Indirizzo

Via G. Giolitti 21, Rivoli
Studio Giolitti

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Assegno, Contanti
333 537.....

Esperienze

Su di me

Sono una psicologa clinica specializzata in Psicoterapia sistemica, iscitta all' Albo degli Psicologi del Piemonte dal 2010. Il mio lavoro è rivolto ...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Torino, 2007
  • Accademia di Psicoterapia familiare, Torino, 2016

Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

Colloquio psicologico


Via G. Giolitti 21, Rivoli

60 €

Studio Giolitti


Mediazione


Via G. Giolitti 21, Rivoli

60 €

Studio Giolitti


Psicoterapia


Via G. Giolitti 21, Rivoli

da 60 €

Studio Giolitti


Psicoterapia di coppia


Via G. Giolitti 21, Rivoli

110 €

Studio Giolitti


Psicoterapia individuale


Via G. Giolitti 21, Rivoli

60 €

Studio Giolitti


Terapia di gruppo


Via G. Giolitti 21, Rivoli

Scopri di più

Studio Giolitti


Terapia familiare


Via G. Giolitti 21, Rivoli

130 €

Studio Giolitti


Test psicologici


Via G. Giolitti 21, Rivoli

60 €

Studio Giolitti


Visita a domicilio


Via G. Giolitti 21, Rivoli

80 €

Studio Giolitti

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
J
Paziente verificato
Presso: Studio Giolitti

una dottoressa estremamente attenta e presente.
un supporto importante per tutti coloro che come me sperimentano differenti difficoltà nella propria vita.
Ho capito che non esistono sconti nella psicoterapia e anche se il lavoro può essere lungo e astenuante lei con la sua competenza e professionalità è stata ed è tutt'ora punto di riferimento.
Posso solo ringraziare di aver iniziato questo percorso con lei.
Consigliatissima!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Depressione

    Ho 49 anni e sto assumendo da diverso tempo una compressa di Cymbalta per depressione ansiosa, che si manifestava maggiormente con sintomi fisici: dolori muscolari, stanchezza, contratture, dispnea. Il mio medico mi ha prescritto da poco per 15 giorni delle iniezioni di Samyr. Ebbene, alla fine della cura mi sento bene fisicamente, non ho piu' dolori ne' stanchezza ma mi sento male emotivamente, come se la depressione fosse passata dal corpo all'anima. E' possibile una cosa del genere? Puo' essere il Samyr la causa di cio?
    E' bene che continui la cura ora con le compresse? Grazie

    Buongiorno Signora, credo la terapia farmacologica possa fare un pezzo, ma un sarebbe utile associare una psicoterapia per lavorare sulla sua depressione e cercare attraverso la combinazione di entrambe di risolvere la sua situazione e trovare un benessere psico-fisico.

    Dott.ssa Ilenia Pia Catalano

  • Domande su neurofeedback

    Buongiorno, ho 40 anni. Ho fatto una prima visita neurologica, perché volevo fare una sorta di check up di base su APPARATO PSICHICO e SISTEMA NERVOSO CENTRALE.
    Io ho vari problemi fisici e vi faccio un esempio concreto per capire meglio la mia richiesta:
    Soffro per esempio di acufeni. Fra i vari esami di controllo che si possono fare c'è la Risonanza Magnetica per valutare la funzionalità della via nervosa acustica per escludere la presenza di altre patologie neurologiche.
    Ripeto, mi sarebbe piaciuto quindi fare un "check up" per escludere eventuali altri problemi dell' A.P. e del S.N.C.
    DOMANDE:
    1) E', innanzitutto, corretto quello che ho esposto?
    2) Perché il neurologo mi ha risposto che questo genere di esami devo farmeli per conto mio, e non mi ha prescritto niente? E' normale?
    3) Quali esami si possono fare per un check up dell'apparato psichico e del sistema nervoso centrale? Es. Risonanza magnetica? Altro?
    4) Ho lamentato al dottore mancanza di memoria ed alcune fobie. Mi sono stati prescritti test deterioramento-sviluppo intellettivo/psicomotorio. Anche se da un precedente colloquio Neuropscicologico, per i quali ero andato ed ho pagato, tali test non sono stati fatti perché ritenuti, nel mio caso, solo una perdita di tempo.
    - A) Chi sbaglia, il neurologo o il neuropsicologo?
    - B) Ci sono dei controlli possibili in caso di "sensazione" (non sono un dottore) di mancanza di memoria, fobie ?
    Grazie

    Buongiorno, in base a quanto scrive credo che le potrebbe essere utile rivolgersi ad un professionista specializzato in psicodiagnosi in modo da avere un quadro completo della sua struttura. Mi chiedo inoltre se le sensazioni di cui parla siano associate, ad esempio, ad uno stato ansioso. Resto a disposizioni per altri chiarimenti. Distinti saluti. Dott.ssa Catalano

    Dott.ssa Ilenia Pia Catalano

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono una psicologa clinica specializzata in Psicoterapia sistemica, iscitta all' Albo degli Psicologi del Piemonte dal 2010. Il mio lavoro è rivolto ...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Torino, 2007
  • Accademia di Psicoterapia familiare, Torino, 2016

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Tirocini

  • Neurologia, Ospedale Valdese, Torino, 2008
  • Servizio di Psicologia dell'Età evolutiva, ASL To3, 2012-2015

Competenze linguistiche

Italiano