Indirizzi (3)

Clinica Medica Ortopedica Santa Ines
Via Edmondo De Amicis 55, Collegno


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Carta di credito, Contanti, Carta di debito, + 1 Altro
011 1980..... Mostra numero


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 70 €


011 1980..... Mostra numero

1) Una volta conclusa la consulenza, potrai procedere con il pagamento sul mio conto:
2) Inserisci il tuo nome, cognome e la data della consulenza nel campo descrizione.
3) A questo punto il procedimento è completo. Grazie per la collaborazione!

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Almeno 30 minuti prima della consulenza riceverai un SMS ed un'email con il link per iniziare il videoconsulto. Potrai collegarti sia da PC che da smartphone.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Visita Domiciliare

Questo dottore non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


011 1980..... Mostra numero

Visita a domicilio (descrizione) • 150 €

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


70 €

Consulenza Online



Via Edmondo De Amicis 55, Collegno

130 €

Clinica Medica Ortopedica Santa Ines

Altre prestazioni


150 €

Visita Domiciliare

Valutazione neurologica domiciliare per pazienti con impossibilità di spostamento (giorno e orario da concordare)



Via Edmondo De Amicis 55, Collegno

100 €

Clinica Medica Ortopedica Santa Ines

Esperienze

Su di me

Specializzato in Neurologia presso l'università di Torino. Attualmente dottorando in neuroscienze con particolare attenzione alla malattia di Parkinso...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli studi di Messina, Facoltà di Medicina e Chiurgia
  • Università degli studi di Torino, Scuola di Specializzazione in Neurologia
  • Università degli studi di Torino, Dottorando in Neuroscienze

Specializzazioni

  • Neurologia

Foto


Competenze linguistiche

  • Italiano,
  • Inglese

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
G
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines prima visita neurologica

Neurologo molto professionale, con molta attenzione verso il paziente.Visita accurata in ogni dettaglio, proponendo esami specifici, per una diagnosi certa e relativa terapia.

R
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines prima visita neurologica

Molto professionale , competente io e mia moglie ci siamo trovati bene

M
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines visita neurologica di controllo

E' stato fatto un esame approfondito degli esiti dei numerosi esami effettuati negli ultimi tempi


S
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines prima visita neurologica

X essere la prima volta,molto attento alla persona


S
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Consulenza Online consulenza online

Preciso, puntuale, empatico e disponibile all’ascolto. Mi sono sentita a mio agio e tranquilla nel spiegare la mia problematica. Dettagliato nelle spiegazioni. Sicuramente sarà uno specialista che consiglierò.


J
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines prima visita neurologica

La visita é stata molto dettagliata, accompagnata da spiegazioni esaustive. Il dottore sa il fatto suo


A
Presso: Altro Altro

mi è stato di grande aiuto indirizzandomi all'istituto di neuroscienze , dove anche li mi ha seguito, rendendomi più sopportabile la diagnosi .


C
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines prima visita neurologica

Empatizzare con i pazienti non è merito da poco , permette di comprendere meglio i sintomi del paziente per poi iniziare a diagnosticare il problema. Il Dr G. Imbalzano ha mostrato la Sua Professionalità. Grazie


V
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines prima visita neurologica

Finalmente ho una risposta. Mi sono spesso sentita definire una persona con problemi psicologici, senza capire la natura del mio problema. Spiegazione semplice, cordialità e umanità.


P
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Clinica Medica Ortopedica Santa Ines prima visita neurologica

D0TT.MOLTO DISPONIBILE E SODDISFACENTE E CORDIALE E MOLTO prQUALIFICATO NEL SUO RAMO OTTIMO PROFESSIONALE


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su Morbo di Parkinson

Salve a mia madre hanno prescritto sinemet per un probabile Parkinson non ancora accertato da un neurologo .. lei passa dei giorni che dice cose senza
Senso , parla di sua madre morta 10
Anni fa cose di oggi e d 30 anni fa .. sarà la
Cura sbagliata ? Grazie mille

La prescrizione andrebbe valutata senza dubbio sulla base di un'attenta visita neurologica. La valutazione di una possibile sindrome parkinsoniana richiederebbe comunque una conferma di risposta alla terapia dopaminergica (come la levodopa, componente principale del Sinemet), somministrata a dosaggio adeguato alle caratteristiche del paziente.

Dr. Gabriele Imbalzano

Buongiorno. Ho 71 anni. Sette anni fa mi è stata diagnosticata la malattia di Parkinson, prima da un neurologo, successivamente da un altro. Quest’ultimo mi ha prescritto una S.P.E.C.T. con Datscan, effettuata in data 4.12.2018, che ha dato il seguente esito: “Le immagini ottenute hanno messo in evidenza una evidente riduzione della concentrazione del tracciante recettoriale, in rapporto all’età, a livello dei nuclei caudati e del putamen bilateralmente. Tale reperto è indicativo di una discreta compromissione del sistema pre-sinaptico dopaminergico. L’analisi semiquantitativa mostra i seguenti rapporti di attività: caudato dx-fondo/fondo=1,53; caudato sx-fondo/fondo=1,31; putamen dx-fondo/fondo=0,43; putamen sx-fondo/fondo=0,76.
Dall’inizio della diagnosi fino al 14 maggio 2022 ho assunto Jumex . Da questa data il neurologo mi ha prescritto “SINEMET (Levodopa/Carbidopa)” in aggiunta allo Jumex.
Questo farmaco mi ha provocato conati di vomito sia nella prima settimana, che nella seconda settimana. Successivamente ho provato ogni mattina dopo l’assunzione del Sinemet una forte astenia che mi costringeva a sdraiarmi sul letto per circa due ore. Dopo qualche giorno ho comunicato questa problematica al mio medico curante, il quale dapprima mi ha consigliato di eliminare lo Jumex, successivamente, visto che i problemi di astenia persistevano, mi ha consigliato di sostituire il Sinemet con quello “a rilascio modificato”. Per circa 15 gg. mi sono sentito bene, poi la stanchezza si è nuovamente evidenziata, anche se in misura minore. Infatti non avevo la necessità di sdraiarmi sul letto per due ore, ma, comunque, mi sentivo e mi sento molto stanco.
Vorrei sapere se il Sinemet è un farmaco inadatto almeno per me o se la diagnosi di malattia di Parkinson sia sbagliata e non sia da cambiare in “parkinsonismo” o altro.
Grazie per l’attenzione.
Roberto

Buongiorno, il Sinemet è il farmaco più utilizzato per la Malattia di Parkinson. Una mancata risposta o una presenza di collateralità può essere presente anche nel caso di questa malattia. Andrebbe rivalutato in visita se questo farmaco possa essere per lei causa di disturbo tipo dispepsia, e magari sostituirlo con una formulazione con assorbimento diverso. Per la valutazione della forma di parkinsonismo occorrono alcuni particolari segni clinici valutati durante la visita, l'esecuzione di una Risonanza magnetica dell'encefalo e la valutazione del decorso nei primi anni di malattia.

Dr. Gabriele Imbalzano

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.