Indirizzo

Dott.ssa Erika Antonucci
Via Dante Alighieri, Cagliari


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 14 anni
Bonifico, Bonifico istantaneo, Contanti, + 2 Altro
070 899..... Mostra numero


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

50 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci

Altre prestazioni


Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci



Via Dante Alighieri, Cagliari

55 €

Dott.ssa Erika Antonucci

Esperienze

Su di me

Psicologa Clinica e del Lavoro, esperta in Mindfulness e specializzanda all'ultimo anno in Psicoterapia con indirizzo analitico transazionale socio-co...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Cagliari
  • IFREP - Scuola di specializzazione in Psicologia clinica
  • Mindfulness Educators

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicologia del Lavoro

Tirocini

  • Neuropsichiatria infantile, Centro di Salute Mentale, Serd

Foto


Competenze linguistiche

  • Inglese,
  • Spagnolo

Premi e riconoscimenti

  • .

Profili social

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
E
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci colloquio psicologico individuale

La dottoressa Antonucci mi ha accompagnata in un percorso che ha permesso di ritrovare me stessa, capire le inclinazioni del mio carattere e saper gestire le difficoltà create soprattutto dall'ansia. È stato fondamentale concentrare l'attenzione sul riconoscimento delle emozioni che, troppo spesso, non vengono prese in considerazione in un percorso psicologico. È stata sicuramente la professionista migliore a cui mi sia mai rivolta, ed è per per la sua empatia, educazione, esperienza e gentilezza che la consiglio a tutti. Non per ultimo vorrei sottolineare la sua puntualità negli incontri e la sua flessibilità nei cambiamenti di appuntamento

Dott.ssa Erika Antonucci

Hai fatto un percorso bellissimo E., grazie per le tue parole e per avermi permesso di accompagnarti in questa fase della tua vita.

G
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci consulenza psicologica

La Dott.ssa Antonucci ha saputo ascoltarmi con attenzione, offrendo un ambiente sicuro e accogliente dove ho potuto esprimermi liberamente senza giudizio.
Ho apprezzato la sua capacità di comprendere le mie difficoltà e di fornirmi strumenti pratici per affrontarle. La sua pazienza e il suo supporto costante mi hanno permesso di fare progressi significativi e di acquisire una maggiore consapevolezza di me stesso; sono immensamente grato per il suo aiuto e sono certo che continuerà a fare la differenza nella vita di molte persone. La consiglio a chiunque stia cercando un professionista competente e dedicato, capace di guidare i propri pazienti verso il benessere psicologico.

Dott.ssa Erika Antonucci

Grazie per il prezioso feedback Giovanni, mi sento io immensamente grata per il lavoro che faccio.

A
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci colloquio psicologico

Esperienza eccellente, dottoressa super competente, simpatica ed empatica. Sin da subito mi sono sentito a mio agio grazie alla serenità che Erika riesce a trasmettere durante le sedute, dalle quali si evince una grande passione per il lavoro che svolge. Gli incontri sono sempre stati stimolanti e ricchi di insegnamenti che tutt’ora mi aiutano nella quotidianità. Sono contento di aver intrapreso questo percorso con Erika. Vivamente consigliata!

Dott.ssa Erika Antonucci

Grazie per le belle parole, è stato davvero stimolante e arricchente accompagnarti nel tuo percorso!


M
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci sostegno psicologico

La dottoressa é competente, comprensiva, e sa mettere a proprio agio il paziente. Per motivi personali purtroppo non ho potuto continuare il percorso (spero in futuro di poter riniziare), mi sento di consigliarvela. (Spero) a presto!

Dott.ssa Erika Antonucci

Grazie infinite, ti aspetto!


A
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci primo colloquio psicologico

Molto professionale e attenta all’ascolto, ottima esperienza! :)

Dott.ssa Erika Antonucci

Grazie di cuore!


D
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci primo colloquio psicologico

Esperienza assolutamente positiva. Erika una persona molto gentile e comprensiva, sempre puntuale e disponibilissima nel venire incontro e cercare una soluzione per fissare gli appuntamenti. Anche quando non potevo presentarmi in studio ha trovato una soluzione online. Ho iniziato il percorso e ne sono molto soddisfatto perché da subito ti rendi conto della persona con cui hai a che fare.

Dott.ssa Erika Antonucci

Che belle parole! Grazie di cuore, davvero!


C
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci colloquio psicologico individuale

Potrei scrivere un 2000 caratteri sulla Dott.sa Erika ma mi soffermo su ciò che reputo fondamentale per me durante le sue sedute. Erika è molto professionale, fin da subito ti mette a tuo agio con la sua dolcezza, empatia e simpatia, che nel mio caso sono serviti ad aprirmi e aumentale la consapevolezza in me stesso. Ogni seduta è stata utile e mai banale, sempre con nuovi spunti di riflessione dandomi gli strumenti per attuare il cambiamento durante questo bellissimo percorso. Nonostante i miei impegni è sempre venuta incontro alle mie esigenze. Un grandissimo grazie.

Dott.ssa Erika Antonucci

Grazie a te per esserti fidato e affidato, le tue parole sono per me motivo per continuare a fare quello che amo. E' stato un vero piacere accompagnarti.


A
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci colloquio psicologico

Disponibile, accogliente, attenta e super empatico.
Con lei mi sono sentita libera di parlare di qualsiasi cosa, mai giudicante, anzi comprensiva e pronta a capire e spiegarmi ogni comportamento e reazione. Ha sciolto diversi nodi duri della mia vita.
Consiglio vivamente.

Dott.ssa Erika Antonucci

Grazie A.: il lavoro più incredibile lo hai fatto tu, affidandoti a me e mettendoci un impegno costante.


F
Profilo verificato
Presso: Altro Altro

La dottoressa Antonucci è una professionista competente,capace di mettere a proprio agio il paziente e dotata di grande empatia. La consiglio vivamente!

Dott.ssa Erika Antonucci

La ringrazio Francesca, per il suo feedback e per il bellissimo percorso fatto insieme.


G
Presso: Dott.ssa Erika Antonucci sostegno psicologico

Professionale e disponibile. La consiglio vivamente.

Dott.ssa Erika Antonucci

Grazie infinite G.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 19 domande da parte di pazienti di MioDottore

Buonasera Dottori,
frequento da 4 mesi un coetaneo quarantenne. All'inizio abbiamo avuto un po'di problemi per via di una sua vecchia fiamma che alla fine si è fatta definitivamente da parte, ma la cosa ha scatenato in me, già dipendente affettiva, problemi di fiducia e paranoia.
Nelle ultime settimane abbiamo avuto delle discussioni nate da miei futili attacchi di gelosia (una collega al lavoro, una tizia provocante seguita su Instagram). Dopo l'ultima, il nostro incontro chiarificatore due giorni fa è stato molto aspro. Ammetto di aver più volte denigrato il partner, di aver ribadito che non mi fido, di aver mosso dubbi sulla nostra storia in considerazione anche della scarsa possibilità di avere una vera vita di coppia : siamo rientrati dall'estero e viviamo entrambi con i genitori quindi non abbiamo un posto nostro per stare insieme a parte hotel e b&b, lui da qualche mese non lavora quindi non possiamo spendere e spandere, viviamo distanti e nessuno dei due guida la macchina, giriamo col suo scooter. Devo dire che nonostante queste difficoltà logistiche lui è sempre stato molto presente, affettuoso e partecipe.
Durante il confronto però era molto spazientito, ha detto che io non sono tranquilla e di conseguenza non faccio stare tranquillo nemmeno lui, che c'è sempre una discussione per gelosia...Gli ho anche fatto notare che la vita di coppia non si può limitare perlopiù a cene e aperitivi e ha detto che essendo da poco uscito da una lunga storia stavolta pensava di andarci piano sperando che la cosa funzionasse meglio. Poichè pressavo per avere quantomeno una manifestazione di sentimento, ha sbottato dicendo che non è innamorato di me, mi vuole bene ma vuole fare le cose con calma. Subito dopo si è pentito e ha detto di aver parlato sull'ondata dello stress. Neppure io sono ancora innamorata di lui, ci conosciamo da pochi mesi, ma magari non tutto avviene sempre come colpo di fulmine, no? Insistevo per avere una risposta sul da farsi e ha detto solo "Non lo so, riflettiamo"...Le sue parole mi hanno ferito e me ne sono andata piantandolo sul posto.
Ora non ci sentiamo, l'unico "contatto" è stato un cuoricino che mi ha mandato oggi in risposta a una mia storia IG...non so se interpretarlo come tentativo di contatto o se l'ha messo così, per affetto.
Fermo restando che io stessa devo valutare come mi sento, se mi manca, se penso ci sia margine per costruire qualcosa in più, ho paura che si sia davvero stancato di me stavolta e non voglia tornare sui suoi passi. Faccio bene a non cercarlo io dopo che mi ha detto che non è innamorato? Credo senza falsa modestia di essere una buona "occasione" per lui, sono una bella ragazza, intelligente, con un buon lavoro, apprezzata da tutti gli amici che mi ha presentato. Solo un po' paranoica :D

Gentilissima,
quando parla di sé i termini di "dipendente affettiva" è perché ha ricevuto una diagnosi da un professionista del settore o è un suo modo di descriversi nella relazione con l'altro? Mancanza di fiducia e/o insicurezze non sempre fanno da cornice a qualcosa come una dipendenza.
Sono certa che lei sia una persona di valore ma, al di là di questo, l'unica cosa che possiamo controllare è ciò che noi vogliamo da una relazione e comunicare con il partner rispetto ai nostri desideri e bisogni. Questo non è sempre sufficiente affinché l'altro ci dia ciò che cerchiamo, dato che l'altro non possiamo né controllarlo né cambiarlo. Pertanto, per rispondere alla sua domanda, è l'altro che potrà valutare e decidere cosa è una buona "occasione" per sé e cosa desidera. Se fa a bene a non cercarlo o no, nessuno potrà dirglielo, lei cosa vuole per sé?
Un caro saluto

Dott.ssa Erika Antonucci

Salve, sono ormai un paio di mesi che penso di soffrire di dipendenza affettiva, ho cominciato a notare ciò a causa della mia continua ansia di rimanere sola ( premessa non sono fidanzata).
Questo penso sia dovuto al fatto che quando ero piccola i miei lavoravano all’estero e a me mi hanno lasciata con i miei nonni, vedevo i miei genitori una volta all’anno, ogni volta che loro partivano io piangevo sempre, ricordo ancora quel vuoto che sentivo ogni volta che ripartivano.
Premessa sono sempre stata molto attaccata a mia mamma, vederla partire per me era veramente molto doloroso, ancora oggi sono molto attaccata a lei
Quindi penso che questa mia dipendenza sia dovuto a questo poi non so magari mi sbaglio.
Spero tanto che qualcuno possa rispondermi

Gentilissima,
mi dispiace leggere nella sua domanda sofferenza e ricordi dolorosi. Piuttosto che domandarsi se si tratta di dipendenza affettiva o di altro (autodiagnosi o diagnosi senza concreti dati alla mano non sono mai utili), credo sia importante per lei esplorare e approfondire, con un percorso mirato, l'ansia che sente al pensiero di rimanere sola e darsi così la possibilità di affrontare al meglio ciò che sta vivendo.
Un caro saluto

Dott.ssa Erika Antonucci

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.