Stanchezza mattutina

Salve, volevo segnalare questo problema che mi disturba negli ultimi mesi in modo più accentuato.
Al risveglio Ho una sensazione di stanchezza molto accentuata, ho un leggero mal di testa, mi sento spaesato, svogliato, appesantito... Sento i muscoli pesanti, stanchi.. e ho poca voglia di fare tutto e sono molto lento, per dare l'idea sembro uno zombie. Il tutto è accompagnato da un dolore scapolare e del rachide cervicale.

Questo disturbo scompare con un paio d'ore fino a scomparire definitivamente nel pomeriggio, alla sera mi sento benissimo.. e il ciclo ricomincia di mattina.
Premetto che Sono affetto da un Ernia cervicale con compressione del midollo spinale, in attesa dell'intervento chirurgico da 6 mesi.
Sono uno sportivo, faccio ciclismo e allenamento pesi in palestra, ora ridotto però di molto causa Ernia. Ho un'alimentazione varia e salutare, cerco di riposare quasi sempre 8 ore e sono uno studente.
Ho effettuato una visita Reumatologica ma quest'ultima quando non avevo questo disturbo molto accentuato, non risultò nulla.

Può tutto ciò essere collegato esclusivamente All'ernia (visto i dolori scapolari e cervicali al risveglio) o devo cercare altre patologie?

Dr. Cristina Nebiacolombo
Dr. Cristina Nebiacolombo Internista, Medico di base, Chirurgo generale Genova
Difficile che i sintomi riferiti siano tutti esclusivamente correlati all'ernia che puo spiegare i dolori ma non tutti i disturbi. Difficile avanzare ipotesi senza altri dati e soprattutto senza un controllo diretto

Dott.ssa Luce Ghigo
Dott.ssa Luce Ghigo Medico certificatore, Medico di base Torino
Buongiorno a Lei. La stanchezza è un sintomo molto generico. Mentre correla bene con l'ernia il dolore scapolare che descrive, non necessariamente invece l?astenia mattutina, per la quale sono necessari ulteriori accertamenti. Resto a disposizione per un'eventuale visita in studio (per prenotazioni mi trova su FB).
Cordialmente, Luce Ghigo

Dr. Mario Nicolosi
Dr. Mario Nicolosi Endocrinologo, Medico di base, Internista Torino
Quasi certamente il problema cervicale con conseguente difficoltà a riposare bene spiega, tuttavia bisognerebbe almeno, se non già fatto, escludere anemia (emocromo) e disturbi della funzione tiroidea ( TSH riflesso).

Dr. Francesco Botti
Dr. Francesco Botti Psichiatra, Medico di base Imperia
La mancanza di energie fisiche e mentali è sintomo della cosidetta depressione bipolare, per quanta i dolori al rachide cervicale l'ernia potrebbe essere una concausa o la causa principale.

Dr. Giovanni Migliaccio
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo, Medico legale Messina
Molto probabilmente si, anche se la diagnosi può essere fatta visitando il paziente.
E' stato già operato?

Specialisti per Ernia del disco

Alessio Melani

Alessio Melani

Fisioterapista, Osteopata

Bordighera

Enrico Pierangeli

Enrico Pierangeli

Neurochirurgo, Neurologo, Oncologo

Taranto

Diego Garbossa

Diego Garbossa

Neurochirurgo

Asti

Nayara Moretti

Nayara Moretti

Fisioterapista

Como

Dario D'angelo

Dario D'angelo

Fisioterapista

Napoli

Carlo Pizzoni

Carlo Pizzoni

Neurochirurgo, Neurologo

Taranto

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 56 domande su Ernia del disco

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto del consulto medico.