Ho una fistole anale vorrei sapere qual'è il modo meno invasivo per intervento? grazie
Dott. GiovanBattista Giorgio
Dott. GiovanBattista Giorgio
Chirurgo generale, Proctologo
Roma
Buonasera Attualmente i metodi mini invasivi per il trattamento della fistola anale sono: 1) VAAFT che consiste nel trattamento della fistola attraverso un fistuloscopio munito di telecamera trattando quindi la patologia dall'interno sottovisione senza fare grandi incisioni e soprattutto potendo trattare la fistola anche se attraversa lo sfintere (a differenza del metodo tradizionale che prevede il posizionamento di un setone nel primo intervento e poi il trattamento della fistola definitivo nel secondo intervento).
2) l'altro intervento mini invasivo della fistola anale si chiama FILAC, consiste nel trattare dall'interno il tramite fistoloso mediante laser con gli stessi vantaggi della VAAFT.
Entrambi trattamenti mini invasivi inoltre hanno il vantaggio di evitare medicazioni post operatorie più o meno prolungate.
La scelta del trattamento da applicare ovviamente dipende dal tipo di fistola che viene evidenziato durante la visita o attraverso gli accertamenti eseguiti.
saluti

Dott. Beniamino Sacco
Dott. Beniamino Sacco
Chirurgo generale, Proctologo
Menfi
Buonasera gentile utente, una risposta a tale domanda è difficile da dare in quanto già un intervento chirurgico è sicuramente una procedura invasiva. Ad ogni buon conto esistono almeno tre procedure chirurgiche che possono essere utilizzate in relazione al tipo di fistola che lei ha. Difatti le fistole anali si classificano in maniera diversa e in relazione a ciò si esegue un intervento specifico il più delle volte è una semplice fistulectomia.
Sarebbe utile quindi avere più informazioni a riguardo. Spero di esserle stato di aiuto. Sono a sua disposizione per eventuali ulteriori consigli.
Cordiali saluti,
Dr Sacco Beniamino

Dott. Luca Bottero
Dott. Luca Bottero
Proctologo, Chirurgo generale
Cinisello Balsamo
Buongiorno.  Per risponderle adeguatamente bisognerebbe sapere che tipo di fistola ha.
Il vero punto da tenere in considerazione non è l'invasività dell'atto chirurgico ma il rischio d'insuccesso e di conseguente recidiva dei diversi metodi.
Faccia un'ecografia anorettale o una RMN e poi prenoti una visita proctologica.

Dr. Davide Piccolo
Dr. Davide Piccolo
Proctologo, Chirurgo generale
Piacenza
L’invasività o meno dell’intervento chirurgico deve essere correlata alla efficacia del trattamento , alcuni tipi di fistole possono essere trattate con interventi più invasivi ma maggiormente efficaci altre invece con interventi meno invasivi con rischio però maggiore di recidiva.
E ‘ pertanto necessario esegire una visita proctologica e successivamente un’ecografia anale o una risonanza magnetica per poter decidere.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Debora Cavallo
Dott.ssa Debora Cavallo
Proctologo, Chirurgo generale
Milano
Buongiorno, normalmente un intervento per fistola perianale non è molto invasivo. Normalmente viene eseguito in day hospital e in anestesia spinale. E' però difficile risponderle in quanto bisognerebbe visitarla. In base all'estensione della fistola sono indicati diversi trattamenti chirurgici
Cordiali saluti
Dr. ssa Cavallo

Specialisti per Fistola perianale

Luigi Basso

Luigi Basso

Chirurgo generale, Proctologo

Roma

Lorenzo Mori

Lorenzo Mori

Chirurgo generale, Proctologo

San Teodoro

Prenota ora
Francesco Guarnieri

Francesco Guarnieri

Chirurgo generale

Roma

Niccolò Francioli

Niccolò Francioli

Chirurgo generale

Castiglione dei Pepoli

Cesare Moretti

Cesare Moretti

Chirurgo generale, Medico estetico

Cagliari

Tiziana De Masi

Tiziana De Masi

Logopedista, Audioprotesista

Catanzaro

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 6 domande su Fistola perianale

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.