Tempo medio di risposta:

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzo

Via Cristoforo Colombo, 4, Castellammare di Stabia
Psichidea di Antonietta Lapegna

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Bonifico

Psicoterapia • da 60 €


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicoterapeuti nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Laureata in Psicologia e filosofia, specializzata in terapia cognitivo-comportamentale, specializzata per l'età evolutiva (bambini e adolescenti), ist...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Bulimia
  • Disturbo bipolare
  • Stress
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Psicoterapia cognitivo comportamentale
  • Psicologia dell'età evolutiva
  • Psicologia Clinica
Visualizza altre informazioni

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Via Cristoforo Colombo, 4, Castellammare di Stabia

da 60 €

Psichidea di Antonietta Lapegna

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
C
Presso: Psichidea di Antonietta Lapegna psicoterapia

La dott.ssa Lapegna mi ha aiutata e guidata in un momento molto difficile che stavo affrontando. E' una professionista accogliente e competente dalla quale mi sono sentita ascoltata e aiutata a mettere a fuoco alcuni problemi sotto una nuova luce

Antonietta Lapegna

Grazie per la fiducia che vedo riposta, spero sempre di essere utile ed efficace nel mio lavoro e, quando ricevo attestazioni come la sua, ne sono veramente felice. Non rappresentano motivo di lusinga ma, piuttosto, di determinazione a svolgere il mio lavoro con passione e competenza. Grazie


E
Presso: Psichidea di Antonietta Lapegna psicoterapia

La dottoressa Lapegna ha dimostrato sin da subito una grande professionalità ed empatia che mi ha permesso di aprirmi e di affrontare tematiche per me importanti. La consiglio vivamente!

Antonietta Lapegna

Grazie per la fiducia che ha riposto in me. La saluto cordialmente, augurandole ogni bene.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 1 domande da parte di pazienti di MioDottore

Buongiorno!
Sono un ragazzo di 24 anni che sta affrontando l’ultimo anno di università da fuorisede.
Da circa un anno e mezzo soffro di attacchi di panico, per cui sono stato in terapia affrontando le problematiche del momento e per gestire lo stress dovuto alla preparazione della tesi di laurea. Adesso, dopo il percorso psicologico e il sostegno della mia famiglia e del mio ragazzo, riesco a gestire meglio l’ansia, sapendola riconoscere e disinnescare. Tuttavia ho passato questi periodi dividendomi tra familiari e il ragazzo, senza mai tornare nella città di studio se non per brevi periodi. Adesso che sono rientrato definitivamente sento in sensazione di vuoto enorme, correlato da una tristezza latente e da svariate crisi di pianto. Non credo si tratti di ansia, visto che la città è quella che ho scelto in prima persona e sui cui in fondo mi trovo bene, sto finendo egregiamente il lavoro di tesi e ho già svariate offerte di lavoro. Eppure mi ritrovo sempre in camera a star male, con i pensieri che mi fanno mettere in dubbio tutto ciò che ho costruito, nonostante qui sia pieno di amici, conoscenti e colleghi mi sento quasi sempre da solo, sopratutto nei momenti in cui lo sono fisicamente. Mi chiedevo se si trattasse di un’ulteriore fase da analizzare o se si tratta solo di un periodo di transizione cui devo riabituarmi alla città e alla lontananza dei miei affetti.
Vi ringrazio anticipino per le dritte.

Salve, tutti i momenti di passaggio possono risultare emotivamente difficili da gestire. Ci assestiamo in una situazione, impariamo a gestirla, ad affrontare gli eventuali disagi e poi la vita ci porta altri cambiamenti, magari altro luogo in cui abitare, un cambiamento di stato (da studente, divento un giovane che lavora, ecc.). Tutte cose belle dal punto di vista evolutivo e che dovrebbero renderci felici. Invece, ecco là nuovamente un senso di disagio, di vuoto, eppure dovrei stare bene, è tutto ok, nessun problema! I momenti di passaggio portano con sè questi momenti di disorientamento. E' necessario che tu sappia che è normale, vivili e non averne paura. Se perdurano chiedi aiuto ma tranquillo! Niente di grave!

Antonietta Lapegna

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Laureata in Psicologia e filosofia, specializzata in terapia cognitivo-comportamentale, specializzata per l'età evolutiva (bambini e adolescenti), ist...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Bulimia
  • Disturbo bipolare
  • Stress
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Psicoterapia cognitivo comportamentale
  • Psicologia dell'età evolutiva
  • Psicologia Clinica
Visualizza altre informazioni

Ricerche correlate