andrea tendas, ematologo Roma

Dr. andrea tendas

Ematologo Altro

1 recensione

Salva


Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (2)

visite domiciliari , Roma
visite domiciliari

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri ematologi nelle vicinanze

Via Tiberio Imperatore 19, Roma
Studio Medico Specialistico Colombo

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri ematologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Laureato in Medicina e Chirurgia; laurea conseguita presso l’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" (aprile 1999); dal 2001 attività di lav...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Anemia
  • Leucemia
  • Linfoma
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Ematologia

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite

Visita Ematologica


visite domiciliari , Roma

da 100 €

visite domiciliari


Via Tiberio Imperatore 19, Roma

100 €

Studio Medico Specialistico Colombo

Altre prestazioni

Esame obiettivo


visite domiciliari , Roma

visite domiciliari


Studio clinico


visite domiciliari , Roma

visite domiciliari


Visita a domicilio


visite domiciliari , Roma

da 120 €

visite domiciliari

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

C
Paziente verificato
Presso: Studio Medico Specialistico Colombo

Ho avuto un'ottima impressione del Dr. Tendas che mi ha visitato in data odierna. Estremamente scrupoloso nella raccolta di informazioni attuali e pregresse relative al mio stato di salute e nella visita. Si e' dimostrato al contempo gentile e capace di creare una atmosfera ideale per il paziente. Un ottimo professionista.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Visita Ematologica

    Salve io sono affetta da sferocitosi ereditaria e all'età di 12 anni ho avuto un intervento di splenectomia.Oggi ho 37 anni mi ritrovo con piastrine con valore di 800 e di globuli bianchi con valore 13,93,il medico di famiglia mi ha detto che sono a rischio di trombosi ma vuole ripetere gli esami tra 15 giorni e in tal caso intervenire ma non è il caso di prendere una cardiospirina x prevenire?

    In linea generale non va utilizzata terapia antiaggregante nelle trombocitosi reattive, perchè il rischio trombotico di solito non è modificato dall'incremento delle piastrine, almeno che non sia indotto da una patologia mieloproliferativa, evento comunque poco frequente o da altre patologie che aumentano il rischio trombotico in modo proporzionale all'incremento delle piastrine. Sicuramente va capita la causa dell'incremento delle piastrine (e dei globuli bianchi) e gestito con la giusta terapia. La cosa più probabile è che abbia una infezione / infiammazione. Un centro di riferimento per le malattie emolitiche congenite potrebbe aiutare a gestire anche gli eventi intercorrenti, come questo.

    Dr. andrea tendas

  • Domande su analisi del sangue

    Buonasera, sono una ragazza di 19 anni. Una settimana fa ho eseguito un emocromo completo con esami delle urine. Entrambi sono risultati perfettamente nella norma eccetto il volume medio piastrinico. Quest’ultimo è stato di 12,2 fl con una conta piastrinico equivalente a 189,000. La mia domanda è può questo valore da solo indicare qualcosa? Inoltre 6 mesi fa ho eseguito le medesime analisi e il valore è risultato pari a 8,9 fl, perciò mi chiedevo cosa abbia potuto causare questo innalzamento.
    Grazie mille per la disponibilità!

    Un'altra possibilità è che le piastrine si siano aggregate l'una all'altra in parte; questo fa si che la macchina ne conti in numero inferiore, ma più grandi. Anche questo non ha ricadute cliniche.

    Dr. andrea tendas

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Laureato in Medicina e Chirurgia; laurea conseguita presso l’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" (aprile 1999); dal 2001 attività di lav...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Anemia
  • Leucemia
  • Linfoma
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Ematologia

Ricerche correlate