Indirizzi (2)


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Colloquio psicologico • 55 €

Colloquio psicologico • 65 €

Colloquio psicologico clinico • 65 € +4 Altro

Consulenza psicologica • 65 €

Sostegno psicologico • 55 €

Sostegno psicologico adolescenti • 55 €

Mostra tutte le prestazioni

0331 167..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico, Bonifico istantaneo

Bonifico, Paypall

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Studio Virginia Alfieri
Piazza Risorgimento 5, Gallarate


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 13 anni
Contanti, Bonifico istantaneo, Bonifico, + 1 Altro
0331 167..... Mostra numero


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


55 €

Consulenza online


65 €

Consulenza online


Piazza Risorgimento 5, Gallarate

65 €

Studio Virginia Alfieri



65 €

Consulenza online


Piazza Risorgimento 5, Gallarate

65 €

Studio Virginia Alfieri



65 €

Consulenza online


Piazza Risorgimento 5, Gallarate

Scopri di più

Studio Virginia Alfieri

Altre prestazioni


Piazza Risorgimento 5, Gallarate

65 €

Studio Virginia Alfieri



Piazza Risorgimento 5, Gallarate

Da 65 €

Studio Virginia Alfieri



Piazza Risorgimento 5, Gallarate

Da 65 €

Studio Virginia Alfieri



55 €

Consulenza online


Piazza Risorgimento 5, Gallarate

Da 65 €

Studio Virginia Alfieri



55 €

Consulenza online


Piazza Risorgimento 5, Gallarate

Da 65 €

Studio Virginia Alfieri



Piazza Risorgimento 5, Gallarate

Da 65 €

Studio Virginia Alfieri



60 €

Consulenza online

Esperienze

Su di me

Mi presento, sono la Dott.ssa Virginia Alfieri, Psicologa Clinica ad orientamento Cognitivo Comportamentale.

Effettuo percorsi di soste...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Master in Psicologia del Emergenza presso LR-Psicologia, Milano
  • Laurea Magistrale in Psicologia Clinica presso Sigmund Freud University, Milano
  • Laurea Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche presso Sigmund Freud University, Milano

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicologia dell'emergenza - Psicotraumatologia

Foto


Competenze linguistiche

  • Italiano

Profili social

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (4)

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
P
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio Virginia Alfieri colloquio psicologico

Mi sono trovato bene. La Dottoressa è cortese e preparata e mi ha aiutato.

Profilo verificato
Presso: Consulenza online consulenza psicologica

La dottoressa Alfieri è una persona molto attenta al paziente, sa come farlo sentire a suo agio, ascolta con dettaglio tutto ciò che viene dette e sa come accompagnarla n maniera serena nel proprio percorso. È molto puntuale, cortese e disponibile a modificare gli appunti per esigenze del paziente. Ha molta cura nel voler curare i pazienti che ha in carico.

D
Profilo verificato
Presso: Consulenza online sostegno psicologico

Aggiornata. Mette subito a proprio agio. Sensazione di benessere e maggiore efficienza dopo le sedute con lei.


G
Presso: Consulenza online sostegno psicologico

Professionale ed empatica.
Prima di appoggiarmi alla dottoressa Virginia non credevo molto nella figura degli psicologi, invece dopo aver intrapreso un percorso con lei la mia vita è cambiata! Come se fossi rinato. Non smetterò mai di ringraziare la dottoressa Virginia per la professionalità, la cura e l'empatia con cui ha gestito il percorso con me e soprattutto per il miglioramento concreto nella mia qualità di vita che ne è conseguito.
Consiglio a tutti, sia a chi soffre di determinati disagi sia a chi non avesse particolari problemi, di intraprendere un percorso di questo tipo, in ogni caso ne trarrà un grande beneficio, appoggiandosi ad un professionista vero come è stata per me la dott.ssa Virginia Alfieri.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore

Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni, sto insieme a una persona più grande di me da un paio di mesi, purtroppo ho sempre avuto, anche con altri ragazzi, il pensiero o forse una mia insicurezza riguardo a un "fastidio" dovuto al fatto che l'altra persona possa guarda video o siti pornografici, quando so che magari potrebbe essere una cosa normale, su cui io potrei passarci sopra perchè appunto solo una mia "insicurezza" magari, può essere così? E' un qualcosa di normale questo? Io dall'altra parte non mi sento però voluta come vorrei allora..nonostante so che la persona mi voglia o nonostante guardi determinate cose possa poi pensare a me..però io non ne sentirei il bisogno..sono io esagerata?

Salve, capisco che potrebbe sentirsi insicura o preoccupata riguardo al fatto che il suo partner guardi video o siti pornografici e quanto questa situazione possa essere difficile da gestire. È importante ricordare che ogni persona ha i propri gusti e desideri sessuali, e ciò non significa necessariamente che non la voglia o che non sia soddisfatto della vostra relazione.

Le fantasie sessuali e le preferenze possono variare da persona a persona, e il consumo di materiale pornografico è una scelta individuale. È normale avere preoccupazioni o insicurezze riguardo a questo argomento, ma è anche importante comunicare apertamente con il suo partner su come si sente. Una conversazione sincera e aperta potrebbe aiutarla a comprendere meglio i desideri e le aspettative reciproche nella vostra relazione. Potrebbe essere utile in queste situazioni esprimere i propri sentimenti e le proprie preoccupazioni in modo rispettoso, cercando di comprendere anche il punto di vista del suo partner. Ogni relazione è unica e che non esiste una risposta "giusta" o "sbagliata" riguardo a questo argomento. L'importante è cercare di capirsi reciprocamente e trovare un equilibrio che soddisfi entrambi.

Se sente che le sue insicurezze stanno influenzando negativamente la sua autostima o la sua felicità nella relazione, potrebbe essere utile parlare con un professionista, come uno psicologo o un terapeuta di coppia, che può aiutarla a esplorare queste preoccupazioni in modo più approfondito.
Ricordi che lei è importante e che le sue emozioni sono valide. Cerchi di prendersi cura di sé stessa e di comunicare apertamente con il suo partner per costruire una relazione sana e soddisfacente.

Dott.ssa Virginia Alfieri

Buongiorno Sono una ragazza di 26 sto con un ragazzo di 30 sono stata a nord per qualche mese per lavoro e sono scesa perché volevo stare con lui essendo che mi aveva proposto la convivenza, sono scesa abbiamo iniziato a sistemare il mio appartamento che avevo di proprietà, abbiamo passato bei weekend insieme, ora che ha iniziato a lavorare ci vediamo poco perché lui è un cuoco e sappiamo come sono gli orari, ho notato che c'era qualcosa ché lo turbava, ma ora mi ha detto che non se la sente di convivere ancora nonostante sia stato lui a proporre la cosa, e io ho accettato, pensava di farcela ma non c'è la fa, con questo non ha detto che non vuole la convivenza e che non si sente pronto, ammetto che economicamente non sta bene e non vuole pesare su di me essendo che casa e mia, però avrei preferito che me lo dicesse prima di questa cosa, io sono disposta ad aspettare se è necessario però mi sento lo stesso frustrata per la cosa so che non è un enorme problema da affrontare allora perché mi fa sentire male questa cosa? Se me lo avesse detto prima io non mi sarei illusa inutilmente...Grazie a chi risponde

Buongiorno, mi dispiace sentire che si trova in una situazione difficile con il suo ragazzo. È comprensibile che la situazione attuale possa causarle frustrazione e confusione, specialmente dopo aver accettato la proposta di convivenza. È importante comunicare apertamente e sinceramente con il suo ragazzo per capire meglio le sue preoccupazioni e i suoi desideri.
Se Lei è disposta ad aspettare e a sostenere il suo ragazzo durante questo momento di incertezza, potrebbe essere utile chiarire insieme le aspettative e cercare di trovare una soluzione che sia soddisfacente per entrambi. La comunicazione aperta e il rispetto reciproco sono fondamentali in una relazione.
Spero riusciate a gestire al meglio questa situazione e che possiate trovare una soluzione che sia positiva per entrambi. Se avverte che la sua frustrazione aumenta e ha difficoltà nel gestire le sue emozioni le consiglio di rivolgersi ad un professionista per intraprendere un percorso psicologico che potrebbe esserle utile. Rimango a disposizione, anche online.

Un cordiale saluto
Dott.ssa Virginia Alfieri

Dott.ssa Virginia Alfieri

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.