Indirizzi (2)

Studio Meraki
Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Bonifico, Carta di credito, Contanti, + 4 Altro
055 093..... Mostra numero



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • Da 60 €

Consulenza genitoriale • 60 €


055 093..... Mostra numero

Le consulenze psicologiche online si terranno con programma Skype, sarà mia cura richiedere username a chi mi contatterà per effettuare la videochiamata.
Per il pagamento del servizio comunicherò numero IBAN per effettuare bonifico il giorno stesso in cui la prestazione verrà erogata e a conferma di bonifico effettuato comunicherò la mia mail alla quale desidero ricevere la ricevuta del bonifico effettuato in tal data.

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Almeno 30 minuti prima della consulenza riceverai un SMS ed un'email con il link per iniziare il videoconsulto. Potrai collegarti sia da PC che da smartphone.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Esperienze

Su di me

Sono la dott.ssa Valeria Montella psicologa, iscritta all'albo degli psicologi della Toscana n°9782, svolgo colloqui psicologici individuali (anche on...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università Guglielmo Marconi Roma
  • Università degli studi di Firenze
  • Scuola di Psicoterapia della GESTALT di Claudio Naranjo presso Istituto Mille e una meta Livorno

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicologia Breve e Strategica
  • Psicologia dell'età evolutiva
Visualizza altre informazioni


Video


Competenze linguistiche

  • Inglese

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il colloquio psicologico è una particolare forma di dialogo. Non si tratta semplicemente di conversazioni amichevoli, né di una visita ad un esperto che dispensa consigli. Il colloquio psicologico è un percorso di incontro tra due persone: un professionista, che mette a disposizione la sua esperienza, i suoi strumenti e la sua formazione, e un soggetto che cerca delle risposte alle sue domande e un senso nella sua storia.



Da 60 €

Consulenza Online



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

La consulenza psicologica è un processo volto alla individuazione, definizione e soluzione di problemi specifici e circoscritti in ambito psicologico.
Etimologicamente “consulenza” (dal latino consulere, cioè consultare, deliberare) ci rimanda al concetto di consultare, richiedere un consulto, un parere da parte di una persona individuata come esperta in una determinata materia; nel nostro caso un esperto in ambito psicologico, che quindi sarà uno psicologo o uno psicoterapeuta.

Altre prestazioni


Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il colloquio clinico è una tecnica di osservazione e di studio del comportamento umano che ha lo scopo
di comprendere (con la ricerca e la valutazione diagnostica) e aiutare (con l’orientamento e la terapia) il
paziente



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il colloquio di coppia si focalizza sul confronto costruttivo tra i due partner.
L’obiettivo principale del colloquio di coppia è quello di affrontare le criticità emerse nella relazione, principalmente attraverso l’utilizzo di una comunicazione funzionale ed efficace. Le problematiche possono essere di diversa tipologia e riguardare:
- l’area relazionale;
- l’area sessuale;
- l’area familiare.
Requisito fondamentale per effettuare un percorso di terapia coppia è che entrambi i partner siano disponibili al confronto critico ma funzionale della loro relazione.
Lo scopo principale del colloquio di coppia è quello di offrire una nuova visione del rapporto analizzando in modo significativo le difficoltà, colorandole di nuovi spunti di riflessione ai quale entrambi i partner parteciperanno attivamente.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il colloquio psicologico è una particolare forma di dialogo. Non si tratta semplicemente di conversazioni amichevoli, né di una visita ad un esperto che dispensa consigli. Il colloquio psicologico è un percorso di incontro tra due persone: un professionista, che mette a disposizione la sua esperienza, i suoi strumenti e la sua formazione, e un soggetto che cerca delle risposte alle sue domande e un senso nella sua storia.



60 €

Consulenza Online



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

L’orientamento scolastico è il processo che aiuta gli studenti a prendere coscienza di sé e far fronte in modo consapevole alle scelte scolastiche che si trova ad affrontare in particolari fasi di transizione della loro vita.
Affidarsi ad un professionista orientatore nel momento delicato del passaggio da un ordine di scuola ad un altro e infine alla vita professionale è molto importante per 5 ragioni:
- gli studenti acquisiscono gli strumenti per avere una maggiore conoscenza delle sue attitudini e aspirazioni
- vengono individuati i suoi punti deboli per poterli migliorare
- hanno una maggiore informazione dell’offerta formativa delle scuole e delle opportunità lavorative offerte dal contesto economico-sociale
- aiuta i ragazzi ad accettare l’incertezza che le scelte possono generare
- è un percorso funzionale per contrastare la dispersione scolastica
L’orientamento scolastico per essere efficace deve tenere in considerazione molteplici aspetti della personalità del ragazzo, da quelli emotivi, a quelli cognitivi, a quelli psicologici senza tralasciare i fattori sociali e il contesto in cui vive e interagisce con gli altri.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il Parent Training è un intervento psicoeducativo che ha l’obiettivo di coinvolgere i genitori nel programma riabilitativo e terapeutico intrapreso dai figli.
Si definisce, quindi, come uno spazio di condivisione emotiva in cui poter esprimere le proprie paure e sentirsi accolti.
Il Parent Training diventa fondamentale per tutti i problemi comportamentali esternalizzanti in età evolutiva quali, ad esempio, il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD), il Disturbo oppositivo-provocatorio, il disturbo della condotta, il disturbo dello spettro autistico, ecc.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il primo colloquio con uno psicologo è un momento di conoscenza reciproca. Sia la persona che il terapeuta confronteranno le proprie aspettative con la situazione reale e si formeranno un’immagine del proprio interlocutore. Il mio obiettivo principale è conoscere chi sei e qual’è la tua richiesta. Consente, inoltre, una prima raccolta di informazioni che costituirà il punto di partenza per i colloqui successivi. L’insieme dei primi tre-quattro incontri porterà a definire gli obiettivi di lavoro in base alla richiesta iniziale presentata.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

I test proiettivi che utilizzo più spesso con i bambini sono quelli espressivi, cioè in cui devono disegnare l'albero, la figura umana, la casa, la famiglia, l'animale, ecc. Ai bambini di solito piace disegnare e usare l'arte per esprimere le proprie emozioni. I disegni dei bambini ci danno molte informazioni, soprattutto se chiediamo loro di dirci cosa hanno disegnato.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il sostegno alla genitorialità è un intervento supportivo di tipo psicoeducativo che persegue l’obiettivo di aiutare i genitori a riconoscere e affrontare situazioni o periodi di crisi nella crescita del figlio, che hanno conseguenze sul modo di essere genitori. Il sostegno genitoriale è un lavoro sul ruolo e sulla funzione genitoriale.
Si occupa di indagare nella mente del genitore quali sono le rappresentazioni di sé in relazione alle rappresentazioni sul figlio. Esplorare le rappresentazioni vuol dire elaborare gli affetti che stanno alla base dello stile genitoriale. Vuol dire rivedere la propria storia personale alla luce del rapporto con il figlio.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Il Sostegno Psicologico è un intervento il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita dell’individuo e degli equilibri adattivi in tutte le situazioni (di salute e di malattia), nelle quali ciò si rileva opportuno, sviluppando e potenziando i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione, e che necessita della stesura del bilancio delle disabilità, delle risorse, dei bisogni e delle aspettative del soggetto, nonché delle richieste e delle risorse dell’ambiente.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Si tratta di fare un pezzo di strada insieme all’adolescente quando, alle prese con una nuova definizione di sé, perde la strada e soffre. A volte è sufficiente un percorso breve, un sostegno psicologico, per superare la crisi del processo di crescita. A volte invece è necessario prolungare il lavoro che offra tempo al ragazzo per favorire il processo di separazione-individuazione al fine di accedere alla vita adulta
Il mio sostegno psicologico può aiutare l’adolescente a risolvere i problemi tipici di questo periodo, come ad esempio:
- problemi con il cibo
- problemi con il proprio corpo, difficoltà a socializzare
- problemi a scuola,
- comportamenti oppositivi
- difficoltà di comunicazione con i genitori
dipendenze da internet, alcool o droga…



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Ogni trauma, a prescindere da ciò che l’ha causato, spezza il legame fra l’individuo e il resto del mondo e tende a generare due particolari modi di sentire: la vulnerabilità e la sfiducia. Per vulnerabilità si intende la sensazione di non essere abbastanza forti o protetti per difendersi dai pericoli ed è, questo, il sentimento da cui scaturisce l’ansia e la continua convinzione che qualcosa di brutto possa accadere. Per sfiducia si intende invece la sensazione di non potersi fidare degli altri e che il mondo sia un luogo in cui si viene solo manipolati, traditi, raggirati, feriti e usati.
Attraverso il metodo dell’esposizione graduale in immaginazione, per esempio, è possibile entrare in contatto con l’evento traumatico senza doverne sopportare tutto il carico emotivo, la paura e il senso di vulnerabilità.



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki



Viale Palmiro Togliatti 143 Scala D3, Sesto Fiorentino

Da 60 €

Studio Meraki

Generalità sul training autogeno Il training autogeno (TA) è una tecnica di rilassamento-desensibilizzazione, con la quale è possibile ottenere reazioni psicofisiche misurabili, utilizzata soprattutto per il trattamento di ansia, depressione e reazioni psicosomatiche incontrollate.

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
M
Presso: Studio Meraki colloquio psicologico individuale

Frequento lo studio della Dott.ssa e mi sono trovato subito in sintonia, data la sua dote di empatia mi è stato facile aprirmi.
Grazie ad esercizi e colloqui mirati mi ha fornito le conoscenze appropriate per poter affrontare i miei problemi. La consiglio sicuramente a chiunque abbia bisogno di sbrogliare la propria matassa. Grazie

F
Presso: Consulenza Online consulenza online

La grande difficoltà, oltre ad ammettere di avere un problema, a mio avviso è trovare qualcuno che ti possa aiutare senza dare un giudizio, senza prendere una parte e soprattutto senza dirti cosa DEVI fare, ecco io ho trovato esattamente questo, una persona professionale, decisa, preparata che ha saputo farmi tirare fuori quello che da anni mi creava problemi e affrontarlo senza mai farmi pensare una sola volta che fossi sbagliata, ogni colloquio è una piccola parte di noi che esce allo scoperto e che ci porta al cambiamento. Cambiare è difficile, ma con la persona giusta che ti guida lo è un po' meno. Consiglio vivamente la Dottoressa per il vostro percorso.

M
Presso: Consulenza Online consulenza genitoriale

Un intuito formidabile uniti ad una sensibilità e ad una delicatezza infinite. La Dottoressa è una professionista brillante. L`ho contattata perché ero giunto ad un punto molto complesso della mia vita. Ogni singolo incontro, per quanto on-line, mi ha lasciato la gradevolissima sensazione di aver fatto luce su questioni irrisolte o comunque poco chiare, facendomi giungere spontaneamente a conclusioni e punti di vista inediti e talvolta sorprendenti.
Grazie davvero.


J
Profilo verificato
Presso: Studio Meraki colloquio psicologico

Colpita dalla sua empatia, ho apprezzato molto il suo reale interesse alla mia persona. Ha compreso le mie paure ma anche i miei bisogni, così abbiamo potuto affrontare insieme la situazione problematica. E' stata sempre pienamente presente durante i colloqui!
Mi ha aiutata prima a gestire e poi a trovare una soluzione al mio problema, quando ero arrivata al punto di credere non potercela più fare. GRAZIE MILLE


N
Presso: Studio Meraki sostegno psicologico adolescenti

Sin dalle prime sedute ho notato un miglioramento empatico. Dopo alcuni centri provati spero di aver trovato la persona giusta che possa aiutare mio figlio a vedere una luce in fondo al tunnel.
Grazie Dottoressa
Valeria.pq


M
Presso: Online sostegno alla genitorialità

Dottoressa molto disponibile e professionale, attenta al paziente e con notevole capacità di dare consigli e spiegazione riguardo i problemi esposti. Mette a proprio agio. La consiglio.


L
Presso: Online colloquio psicologico

Dott.ssa precisa, puntuale e che mi ha messo subito a mio agio. ho trovato empatia e professionalità. Mi ha fatto superare in poco tempo dubbi e perplessità sul farmi aiutare ed ho trovato un valido supporto per stare meglio. La consiglio a tutti e la ringrazio


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 8 domande da parte di pazienti di MioDottore

Mia figlia ha dodici anni e soffre il doc da quando è piccolina ma da quando è morto mio marito gli sì è aggravato cosa posso fare?

Buongiorno, rivolgendosi al Servizio di Neuropsichiatria (NPI) Infantile Territoriale potrà sicuramente trovare sostegno per lei e sua figlia. Se fosse già in cura presso la NPI le consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra per quanto riguarda la valutazione di un aiuto farmacologico e comincerei un percorso di psicoterapia magari anche familiare (sistemico relazionale) che possa aiutarvi nel quotidiano.
Spero di esserle stata utile.
Buona giornata
dott.ssa Valeria Montella

Dott.ssa Valeria Montella

Buongiorno, sono una ragazza di 30 anni, lavoro da ormai 6 anni, ma vivo ancora con i miei genitori. Sono figlia unica e questo ha sicuramente influito sul forte attaccamento affettivo con i miei genitori. Da ormai circa un anno la situazione è diventata però ingestibile, ovvero da quando ho chiuso una relazione di 10 anni con una persona con cui non avevo più nulla in comune e non ero più in sintonia. Ammetto che i primi mesi dopo aver chiuso la relazione, sono stati difficili sia per me, che per i miei genitori. Ho dovuto riprendere in mano la mia vita e stravolgerla. Andava tutto bene, in casa con i miei avevamo trovato un equilibrio ed io ero tornata a star bene. Questo equilibrio però è venuto a mancare nel momento in cui ho iniziato ad uscire con un nuovo gruppo di amici. Da quel momento in poi sono iniziate infatti le pressioni dei miei, discorsi sul fatto che ho già buttato 10 anni della mia vita per una relazione sbagliata, che a 30 anni dovrei sistemarmi ed il tempo passa. In questo gruppo di amici, c'era un ragazzo interessato a me, che ha tentato di avvicinarsi. Da parte mia non era scattato nulla, non mi aveva colpito granché, ma a seguito di queste pressioni e di quei discorsi dei miei, decido di dargli un'opportunità ed iniziamo ad uscire. Sono stata subito chiara sul fatto che erano pochi mesi che avevo chiuso una relazione di 10 anni, avevo ancora i "postumi" e non ero ancora pronta a buttarmi a capofitto in una relazione. Questa cosa è stata totalmente ignorata, infatti dopo solo una settimana di uscite in amicizia, mi sono ritrovata in una relazione seria, con lui che correva come un treno e diventava ogni giorno più morboso. I miei genitori avevano preso bene l'inizio di questa relazione, perché indubbiamente era un bravo ragazzo, di buona famiglia e con un buon lavoro. Mi sono ritrovata quindi in gabbia, senza volerlo minimamente. Più passava il tempo e più sentivo però di non avere nulla in comune con questo ragazzo, non mi faceva impazzire fisicamente, aveva un carattere un po' particolare, insicuro, sempre sulla difensiva ogniqualvolta mi lamentavo di qualcosa, estremamente morboso (al punto da doverlo chiamare nei tragitti da casa a lavoro e viceversa e se ciò non avveniva, metteva il muso e mi trattava con distacco, facendomi sentire in colpa per ignorarlo e non dargli importanza). Ho resistito 5 mesi in queste condizioni, con una persona per cui non provavo nulla e con i miei genitori che non appena tornavo a casa mi facevano un interrogatorio su come stesse andando. Se esponevo i miei pensieri, se raccontavo loro le cose che non mi andavano bene e soprattutto non mi facevano stare bene, mi dicevano che sbagliavo io, che la perfezione non esiste, che così non sarei andata d'accordo mai con nessuno. Tutti questi atteggiamenti mi bloccavano dal prendere la decisione di chiudere questa relazione che sentivo non appartenermi. Qualche giorno fa, finalmente, sono riuscita a parlare con lui e dirgli chiaramente che non sto bene e non mi sembra il caso di continuare questa relazione prendendoci in giro a vicenda. Ora però la situazione in casa è diventata ingestibile, i miei genitori mi trattano con distacco e freddezza, ma a fasi alterne. In alcuni momenti sono i genitori amorevoli di sempre, in altri momenti invece quasi mi ignorano. Sto vivendo questa situazione malissimo, vivo perennemente nell'ansia, non riesco più a mangiare, ho spesso la nausea, il fiato corto e la tachicardia. Se provo a farli ragionare e fargli capire che al momento va bene così, che sto bene anche da sola, mi attaccano. Non so come uscire da questa situazione.

Buongiorno, uscire "dalla gabbia" di cui lei parla deve avere come primo obiettivo quello di ridefinire il rapporto tra lei e i suoi genitori, come un rapporto alla pari, tra adulti, con dei confini ben precisi che non significa intaccare l'affetto reciproco ma riscoprirsi in altri panni.
Sarebbe utile capire come mai solo adesso riconosce questa gabbia, quanto le sia stata utile affinché lei ci rimanesse.
Quali sono le paure nel caso dovesse decidere di lasciarla...questa gabbia? Penso che un accompagnamento terapeutico sia indispensabile per accostarsi con rispetto e accettazione di questa parte di lei che vuole spiccare il volo...
Le auguro un in bocca al lupo per questa novità di vita...
Se avesse bisogno di ulteriori chiarimenti resto a disposizione!
Dott.ssa Valeria Montella

Dott.ssa Valeria Montella

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono la dott.ssa Valeria Montella psicologa, iscritta all'albo degli psicologi della Toscana n°9782, svolgo colloqui psicologici individuali (anche on...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università Guglielmo Marconi Roma
  • Università degli studi di Firenze
  • Scuola di Psicoterapia della GESTALT di Claudio Naranjo presso Istituto Mille e una meta Livorno

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicologia Breve e Strategica
  • Psicologia dell'età evolutiva
Visualizza altre informazioni

Tirocini

  • Istituto Mille e una meta Livorno: centro di psicoterapia, mediazione familiare, counselling, psicologia infantile.
  • CIOFS FP Toscana Livorno, centro di formazione professionale per ragazzi in dispersione scolastica.
  • Centro di ascolto Osiride, presso Humanitas Scandicci Firenze



Video


Competenze linguistiche

  • Inglese

Profili social


Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)