Indirizzo

Via Giuseppe Donati, Pistoia
Medical Sport Due (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Presso questo indirizzo visito: adulti
Bonifico, Contanti, Carta di debito, + 1 Altro
370 311.....

Consulenza on-line (es. Skype) • 60 €

Colloquio psicologico • da 60 €

Psicoterapia individuale • da 60 € +1 Altro

Prima visita • da 60 €

via mannelli 139, Firenze
Ipsico (mappa)

Calendario online non attivo


Colloquio psicologico • 60 €

Consulenza on-line (es. Skype) • 60 €

Prima visita • 60 € +1 Altro

Esperienze

Su di me

NECESSARIA CONFERMA DELL' APPUNTAMENTO TELEFONICAMENTE Sono una psicologa-psicoterapeuta cognitiva-comportamentale che lavora prevalentemente con a...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Firenze
  • Scuola quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale IPSICO


Competenze linguistiche

Inglese

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
L
Paziente verificato
Presso: Altro

Quando decisi di iniziare questo percorso, circa due anni fa, ero veramente disperata. Ed avevo tanta paura.
Pensavo che i miei pensieri e  le mie emozioni negative fossero arrivate ad un punto di non ritorno e che non ci fosse alcun modo x venirne fuori.
Ero stanca, amareggiata e l'unica voglia forte era quella si stare Bene. Ma non ci riuscivo.
Il disturbo che avevo era diventato per me sempre più invalidante. Non ne parlavo con nessuno, né in famiglia né col mio compagno, né con gli amici. Mi stavo isolando sempre di più ed ero sempre più triste.
Poi con le uniche forze rimaste cercai in Internet i sintomi che avevo e capii che avrei potuto farmi aiutare. E che lo volevo più di ogni altra cosa al mondo. Iniziare questo percorso con la mia Terapeuta, associandolo alla voglia di stare bene e di credere ancora nella vita, mi ha permesso di uscire dal Tunnel. Con Lei ho iniziato un percorso davvero importante per me, per la mia crescita, per la mia consapevolezza interiore. Ho compreso quanto i condizionamenti familiari, sociali, ecc. avessero contribuito a rendermi quella che ero e quando invece avrei voluto semplicemente permettermi di essere ciò che Sono. E così è stato.
È stato un processo lento, mi piace definirlo Cammino e come ogni strada è stata caratterizzata da salite e discese. Ma i passi avanti sono sempre stati in crescendo ed adesso posso dire che "prendere in mano me stessa" è stato il regalo più bello che io mi sia potuta fare. Il percorso della comprensione e risoluzione del mio disturbo non è stato affatto una passeggiata. Avevo veramente timore ed inizialmente i pianti erano davvero all'ordine del giorno. Qui, di fondamentale importanza è stato il rapporto che si era instaurato con la terapeuta. Parlarsi sempre...ed in Apertura. Mi sono davvero sentita presa per mano ed accompagnata...ed era la cosa di cui più avevo bisogno.
Potermi esprimere è stata sempre la chiave di ogni "passo"...anche quando la paura del giudizio - peraltro assolutamente infondata - mi faceva fare l'errore di non raccontarmi completamente. Stare meglio si può. Risceglierei questo percorso al cento x cento.

Dott.ssa Simona Gelli

Grazie L21 per la sua condivisione. Fa capire quanto sia importante chiedere aiuto e avere il coraggio di intraprendere un percorso in cui prendersi cura di sé, comprendere ed agire sul disturbo lamentato, accompagnati da un professionista. È stato un percorso significativo ed è stato gratificante seguirla in ogni passo.


Prestazioni e prezzi

Consulenza on-line (es. Skype)

60 €


Via Giuseppe Donati, Pistoia

60 €

Medical Sport Due


via mannelli 139, Firenze

60 €

Ipsico


Colloquio psicologico

da 60 €


Via Giuseppe Donati, Pistoia

da 60 €

Medical Sport Due


via mannelli 139, Firenze

60 €

Ipsico


Psicoterapia individuale

da 60 €


Via Giuseppe Donati, Pistoia

da 60 €

Medical Sport Due


via mannelli 139, Firenze

60 €

Ipsico


Prima visita

da 60 €


Via Giuseppe Donati, Pistoia

da 60 €

Medical Sport Due


via mannelli 139, Firenze

60 €

Ipsico

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
L
Paziente verificato
Presso: Altro

Quando decisi di iniziare questo percorso, circa due anni fa, ero veramente disperata. Ed avevo tanta paura.
Pensavo che i miei pensieri e  le mie emozioni negative fossero arrivate ad un punto di non ritorno e che non ci fosse alcun modo x venirne fuori.
Ero stanca, amareggiata e l'unica voglia forte era quella si stare Bene. Ma non ci riuscivo.
Il disturbo che avevo era diventato per me sempre più invalidante. Non ne parlavo con nessuno, né in famiglia né col mio compagno, né con gli amici. Mi stavo isolando sempre di più ed ero sempre più triste.
Poi con le uniche forze rimaste cercai in Internet i sintomi che avevo e capii che avrei potuto farmi aiutare. E che lo volevo più di ogni altra cosa al mondo. Iniziare questo percorso con la mia Terapeuta, associandolo alla voglia di stare bene e di credere ancora nella vita, mi ha permesso di uscire dal Tunnel. Con Lei ho iniziato un percorso davvero importante per me, per la mia crescita, per la mia consapevolezza interiore. Ho compreso quanto i condizionamenti familiari, sociali, ecc. avessero contribuito a rendermi quella che ero e quando invece avrei voluto semplicemente permettermi di essere ciò che Sono. E così è stato.
È stato un processo lento, mi piace definirlo Cammino e come ogni strada è stata caratterizzata da salite e discese. Ma i passi avanti sono sempre stati in crescendo ed adesso posso dire che "prendere in mano me stessa" è stato il regalo più bello che io mi sia potuta fare. Il percorso della comprensione e risoluzione del mio disturbo non è stato affatto una passeggiata. Avevo veramente timore ed inizialmente i pianti erano davvero all'ordine del giorno. Qui, di fondamentale importanza è stato il rapporto che si era instaurato con la terapeuta. Parlarsi sempre...ed in Apertura. Mi sono davvero sentita presa per mano ed accompagnata...ed era la cosa di cui più avevo bisogno.
Potermi esprimere è stata sempre la chiave di ogni "passo"...anche quando la paura del giudizio - peraltro assolutamente infondata - mi faceva fare l'errore di non raccontarmi completamente. Stare meglio si può. Risceglierei questo percorso al cento x cento.

Dott.ssa Simona Gelli

Grazie L21 per la sua condivisione. Fa capire quanto sia importante chiedere aiuto e avere il coraggio di intraprendere un percorso in cui prendersi cura di sé, comprendere ed agire sul disturbo lamentato, accompagnati da un professionista. È stato un percorso significativo ed è stato gratificante seguirla in ogni passo.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Buonasera
    Soffro di disturbo ossessivo compulsivo(nello specifico pensieri ossessivi).Il mio psichiatra mi ha consigliato la possibilità di valutare la stimolazione transcranica, cosa ne pensate?
    Grazie.

    Buongiorno. Le linee guida internazionali rilevano come trattamenti con più efficacia la terapia farmacologica e la terapia cognitivo-comportamentale (American Psychiatric Association,2013).
    Le tecniche di Esposizione e Prevenzione della Risposta (ERP) sono considerate trattamento di elezione. Tuttavia, è importante intervenire sui processi cognitivi e le credenze che hanno contribuito allo sviluppo e al mantenimento del disturbo. Le consiglio di valutare quindi l'ipotesi di effettuare una valutazione accurata della sintomatologia ossessiva sperimentata, in modo da comprendere se le può essere utile una terapia psicoterapica mirata, da affiancare eventualmente ad una terapia farmacologica qualora ci fosse la necessità. Ad ogni modo il trattamento cognitivo-comportamentale può avere il vantaggio di ridurre il rischio di ricaduta e mantenere i risultati più stabili nel tempo. Cordiali saluti, Dr.ssa Simona Gelli

    Dott.ssa Simona Gelli

  • Buongiorno mi chiamo andrea ed ho 33 anni in passato ho sofferto di doc da suicidio curato con daparox, adesso dopo un periodo molto stressante mi e ritorno potreste consigliarmi

    Salve, è normale che in seguito ad un periodo stressante i sintomi si ripresentino ed è anche probabile che il decorso del disturbo ossessivo sia episodico ricorrente se non efficacemente curato. La terapia farmacologica da sola rischia di non essere risolutiva. Un trattamento cognitivo comportamentale per il disturbo ossessivo può aiutarla a comprenderne i meccanismi e a reagire ad essi in modo più funzionale. Può comunque essere importante in questa fase di riacutizzazione dei sintomi ricontattare il suo psichiatra nel caso fosse necessario riavviare una terapia farmacologica. Un cordiale saluto.

    Dott.ssa Simona Gelli

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

NECESSARIA CONFERMA DELL' APPUNTAMENTO TELEFONICAMENTE Sono una psicologa-psicoterapeuta cognitiva-comportamentale che lavora prevalentemente con a...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Firenze
  • Scuola quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale IPSICO

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Tirocini

  • Asl di Firenze presso Centro Diurno Fili e Colori
  • Asl di Pistoia- Centro di Salute Mentale Adulti

Certificati



Competenze linguistiche

Inglese

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)