Indirizzi (2)

Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri
Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8) (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Assegno, Bonifico
339 600.....

Piazza Silvio Pellico 1, Chieri
Ospedale Maggiore (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
339 600.....

Esperienze

Su di me

Mi occupo di ortopedia e traumatologia da più di dieci anni. Mi interesso prevalentemente di chirurgia della mano e dell'arto superiore, in particol...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Pavia in data 10.10.2002 con 110/110 e lode

Competenze linguistiche

Inglese, Francese

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Visita ortopedica


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

100 €

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

100 €

Ospedale Maggiore

Altre prestazioni

Acido ialuronico


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

da 100 €

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

100 €

Ospedale Maggiore


Anestesia locale


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

da 100 €

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

100 €

Ospedale Maggiore


Artrocentesi


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

da 100 €

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

100 €

Ospedale Maggiore


Chirurgia ortopedica


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

da 500 €

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

500 €

Ospedale Maggiore


Infiltrazioni intra-articolari


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

50 €

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

50 €

Ospedale Maggiore


Visita a domicilio


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

Prezzo non disponibile

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

Prezzo non disponibile

Ospedale Maggiore


Visita ortopedica di controllo


Piazza Amedeo Ferdinando, Moncalieri

80 €

Ospedale Santa Croce (Ospedali Riuniti A.S.L. 8)


Piazza Silvio Pellico 1, Chieri

80 €

Ospedale Maggiore

Recensioni

Nessuna recensione del dottore

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Ernia del disco

    Buongiorno, da due settimane circa ho un dolore alla schiena che si estende anche alla gamba sinistra. Una settimana fa ho scoperto di avere un’ernia piccolina nella regione lombare (L4-L5) e il neurochirurgo mi ha prescritto punture di cortisone e antidolorifici. Nel frattempo vado anche una volta a settimana dal fisioterapista.
    Tra quanto tempo dovrebbero sparire i dolori? Mi consigliate anche l’uso di un bustino?

    Buongiorno,
    la terapia prescritta dal collega è corretta.
    Il bustino può essere utile in caso di contrattura muscolare a sostegno della muscolatura, da indossare in piedi e quando deambula.
    Il dolore acuto dovrebbe diminuire dopo pochi giorni dall'assunzione della terapia (2-3 giorni). Sarebbe bene iniziare la fisiochinesiterapia a risoluzione del dolore acuto.
    Cordiali saluti

    Dott.ssa Serena Cazzamali

  • Domande su Artrosi

    Ho 83 anni ma gioco ancora a tennis con buon livello agonistico. Da qualche mese il dolore alla mano destra che impugna la racchetta è aumentato a causa ( secondo me) di artrosi al dito anulare, e al mignolo, in misura minore. Ho fatto otto sedute di laser terapia senza ottenere grandi risultati. I miglioramenti temporanei, prima di giocare, li ottengo con pomate revulsive tipo (voltaren, dicloreum,ecc.). resto in attesa di sapere cosa posso fare, cordialmente Claudio Maroni

    Buongiorno
    Il dolore nell'impugnare la racchetta può effettivamente essere causato da artrosi delle interfalangee. Tuttavia ci sono anche altre patologie che ne possono essere causa (ad esempio una tendinite). La buona risposta all'utilizzo di antinfimmatori locali che agiscono in prevalenza sui tessuti molli potrebbe far pensare a una patologia non ossea. Sarebbe utile effettuare una radiografia della mano dolente e successivamente un visita ortopedica.
    Cordiali saluti

    Dott.ssa Serena Cazzamali

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Mi occupo di ortopedia e traumatologia da più di dieci anni. Mi interesso prevalentemente di chirurgia della mano e dell'arto superiore, in particol...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Pavia in data 10.10.2002 con 110/110 e lode

Specializzazioni

  • Chirurgia Ortopedica
  • Chirurgia della Mano

Tirocini

  • Colllaborazione con il GISM (Gruppo Multidisciplinare per la Sindrome di Marfan) presso IRRCCS Policlinico San Matteo
  • Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia conseguita presso Università degli Studi di Pavia, professore Francesco Benazzo
  • Stage presso il Service de Chirurgie Orthopedique et Traumatologie, Centre Hospitalier de Basse Terre, Gaudeloupe, chef de service Erik Fleurat

Competenze linguistiche

Inglese, Francese

Premi e riconoscimenti

  • Premio SPLLOT Genova Ottobre 2004 per "Cellule SAOS-2 in scaffold di poliuretano: valutazione biochimica e microscopica degli effetti di stimoli meccanici"

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (2)