Indirizzi (2)

Pagamento dopo la consulenza

Con questo specialista, potrai pagare comodamente dopo la consulenza. Altro



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 60 €


Presso questo indirizzo visito: adulti
0573 174..... Mostra numero

Metodi di pagamento: PayPal, Carta di credito, Carta di debito, Carta prepagata

Potrai effettuare il pagamento dopo la consulenza online.

Una volta effettuata la prenotazione ti invierò un link tramite il quale poter effettuare il pagamento

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Almeno 30 minuti prima della consulenza riceverai un SMS ed un'email con il link per iniziare il videoconsulto. Potrai collegarti sia da PC che da smartphone.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Studio privato
Via Erbosa 18, Pistoia


Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Carta di credito, Carta di debito, Carta prepagata
0573 174..... Mostra numero


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



60 €

Consulenza online



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato

Altre prestazioni


Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

50 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

50 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

Scopri di più

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato



Via Erbosa 18, Pistoia

60 €

Studio privato

Esperienze

Su di me

Sono il Dott. Luigi Sicignano, offro percorsi di consulenza e sostegno psicologico con un approccio cognitivo comportamentale per risolvere situazioni...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli studi di Padova
  • Scuola di Psicoterapia Studi Cognitivi di Firenze

Specializzazioni

  • Psicologia cognitiva

Tirocini

  • Studio Gallimberti and Partners

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

  • Inglese

Profili social

Punteggio generale

Nuovo profilo su MioDottore

I pazienti hanno appena iniziato a rilasciare recensioni.

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
R
Presso: Studio privato colloquio psicologico

Il Dott. Sicignano è disponibile ed empatico. Mi ha colpito molto di individuare il disagio provato.

M
Presso: Studio privato primo colloquio psicologico

Il dott. Sicignano è davvero in gamba, mi ha fatto subito sentire a mio agio.
Disponibile e attento nell'ascolto, mi ha aiutata a cercare nuove chiavi di lettura che fino ad ora non avevo considerato.
È stato un primo incontro molto positivo.


D
Presso: Studio privato colloquio psicologico

Consiglio vivamente, mi sono subito sentita a mio agio e compresa!


V
Profilo verificato
Presso: Studio privato colloquio psicologico clinico

Il Dottore e’ stato molto accogliente puntuale ed empatico. Mi è stato semplice aprirmi e sentirmi compresa ed accolta. Lo consiglio vivamente!


E
Profilo verificato
Presso: Consulenza online consulenza online

Dottore molto competente, ma soprattutto (ed è la cosa più importante) molto empatico.


G
Presso: Studio privato consulenza psicologica

Luigi è Professionalità, serietà, cordialità e empatia. Consigliatissimo


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su Disturbo d'ansia generalizzato

Buonasera sono una ragazza di 30 anni che da un paio di mesi soffre di un disturbo particolare.
Ho sempre mangiato di tutto seguendo una dieta e facendo attività fisica. Da un paio di mesi non mangio più nulla solo gelati budini mousse di frutta pasta stracotta riso stracotto formaggi molli pane ogni tanto, zucchine purè insomma cibo molle e facilmente masticabile. Mi sono accorta che da un paio di mesi faccio fatica a ingoiare il cibo, quando arriva il momento di deglutire c'è un blocco e non vuole scendere, io poi ovviamente mi sforzo di mangiare e di ingoiare ma ho sempre la paura che mi vada di traverso e di rimanere soffocata con il cibo. Impiego un sacco di tempo a mangiare e spesso avanzo. Mi sento tutta tesa quando mangio e mi viene l'ansia al solo pensiero di sedersi a tavola.Ho seguito un percorso psicologico e andava decisamente meglio infatti poco a poco avevo reintrodotto determinati cibi e mangiavo un pochino di più ma ora che il mio percorso è terminato sono al punto di prima. Ho fatto anche una visita dall'otorino a maggio, mi ha detto che non ho nulla alla gola. Devo dire che questo problema mi è sorto poco dopo la perdita di mia nonna e poco dopo il cambiamento del posto di lavoro che sono avvenuti a distanza di 15 giorni uno dall'altro. Premetto che al lavoro precedente ero molto legata e non volevo accettare subito quello nuovo ma avrei voluto aspettare settembre (visto che comunque a luglio mi sarebbe scaduto il contratto nel vecchio posto) ma ho dovuto sceglierlo perché a settembre non me lo avrebbero più offerto quindi l'ho scelto ma più per accontentare la mia famiglia che me stessa Potrebbe essere questa l'origine del mio disturbo? Il lavoro nuovo comunque mi piace moltissimo e mi trovo molto bene anche con le colleghe vado al lavoro felice e non mi pesa per niente.
Spero di poter risolvere quanto prima per poter tornare a vivere i pasti serenamente e fare in modo che il cibo diventi di nuovo un mio amico e non mio nemico. Grazie a chi mi saprà dare un consiglio.

Cara utente, mi dispiace per la situazione di vita in cui si trova e capisco il desiderio di dare un nome e una motivazione a ciò che le sta accadendo. Come ha visto seguire un percorso con un professionista la stava aiutando, e può darsi che sia stato interrotto prima di arrivare al traguardo. Le consiglierei di riflettere sulla possibilità di riprendere un percorso per poter indagare ciò che ancora è presente sotto la superficie.
Le lascio un caldo abbraccio e le auguro tutto il bene
Dott. Luigi Sicignano

Dott. Luigi Sicignano

Domande su Disturbi dell'umore

Buongiorno,
Mi sono trasferita da 8 mesi in un’altra città per convivere con il mio ragazzo…premetto che non mi trovo per niente bene . Da quando mi sono trasferita , nonostante io avessi già delle ansie , qui sono peggiorate. Quando litigo mi sale l’Ansia, forte sudorazione, tremore , battito accelerato come se mi stesse uscendo il cuore di fuori e senso di svenimento.
Non riesco più ad andare in posti affollati che mi viene l ansia, non riesco a vedere e sentire cose brutte.
Premetto che soffro di cervicalgia…quindi per lo stato confusionale ed il senso di svenimento do la colpa alla cervicale…anche perché questi sintomi dell equilibrio c’è L ho da parecchio.
So che devo farcela . Ne sono consapevole che potrebbe essere l ansia ed il fatto che mi sono appena trasferita. Ma come posso risolvere?

Cara utente, il cambiamento e l'ignoto sono sempre situazioni che generano ansia e dubbi, ma l'importante è individuarli e metabolizzarli cosi da trovare le giuste strategie di azione. Mi dispiace che la sua situazione le sta provocando questo dolore e capisco la necessità di trovare una giusta linea per imparare a superare l'ostacolo. Le consiglierei di riflettere sulla possibilità di iniziare un percorso per poter indagare meglio tutte le motivazioni sottostanti.
Le lascio un caldo abbraccio e le auguro tutto il bene
Dott. Luigi Sicignano

Dott. Luigi Sicignano

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.