Indirizzo

Via 24 Maggio, n. 142, Piacenza
Studio di psicologia


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Contanti, Bonifico, Carta di debito, + 1 Altro
0523 171..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

Il lavoro della psicoterapia consiste nel comprendere le motivazioni profonde per cui si è generato il sintomo, in un processo di conoscenza di sè che...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Depressione
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università Cattolica di Milano
  • scuola di Psicoterapia Istituto di Analisi Immaginativa, Cremona

Specializzazioni

  • Psicoanalisi
  • Psicoterapia
  • Psicologia Clinica

Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via 24 Maggio, n. 142, Piacenza

70 €

Studio di psicologia

Altre prestazioni


Via 24 Maggio, n. 142, Piacenza

da 70 €

Studio di psicologia



Via 24 Maggio, n. 142, Piacenza

70 €

Studio di psicologia



Via 24 Maggio, n. 142, Piacenza

50 €

Studio di psicologia

Recensioni

5

Punteggio generale
4 recensioni

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
G
Presso: Studio di psicologia psicoterapia individuale

La Dottoressa Marafante è davvero una bravissima terapeuta,oltre che una persona che comunica tranquillità ed empatia. In un anno e mezzo ha fatto tanto per me, mi ha davvero aiutata ma senza mai imporsi, facendomi arrivare autonomamente alla chiarezza. La consiglio davvero tanto, sono estremamente soddisfatta, anche per la sua disponibilità. Anche lo studio è molto accogliente!

Dott.ssa Glenda Marafante

Grazie Giulia, anche per lo studio.. ho intenzione di fare qualche piccola miglioria che vedrà presto.


P
Presso: Studio di psicologia psicoterapia individuale

Un percorso importante ampio e profondo. Alla ricerca del sè. Anche di parti sconosciute, che emergono e diventano esperienza e rielaborazione.

Dott.ssa Glenda Marafante

Grazie G. buon proseguimento.


C
Presso: Studio di psicologia psicoterapia individuale

Avendo già avuto altre esperienze con altri psicoterapeuti,ho apprezzato alcune differenze importanti:il continuo riferimento a ciò che sento nel corpo,vivere la seduta come esperienza che ha valore nel presente,pochi consigli molta attenzione e ascolto,empatia. È un cammino che presenta momenti facili e difficili,ma che mi serve per vivere meglio.

Dott.ssa Glenda Marafante

Grazie C. ho scoperto solo ora che potevo rispondere alle recensioni :)
A presto.


M
Presso: Studio di psicologia psicoterapia individuale

Persona molto professionale, sensibile, disponibile e in grado di creare un ottimo rapporto paziente/medico.

Dott.ssa Glenda Marafante

Grazie M. buon proseguimento.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Gente. Dott
    Vi contatto per chiedervi se esistono risorse utili come testi o testimonianze di successo in casi di figli con problematiche provenienti da famiglie iperprotettive.
    Nel mio caso vengo da una famiglia iperprotettiva e disfunzionale e ho passato dai 18 anni tra paure e forte isolamento. Faccio fatica a relazionarmi, soffro di ansia e sbalzi di umore. Ho cambiato molto psicoterapeuti in questi 10 anni senza successo, ma da 3 anni ho fatto qualche progresso con un professionista psicoanalista di cui mi fido. Ho ripreso a uscire di casa, faccio lavoretti saltuari. Sto cercando di informarmi il più possibile su quello che ho e il desiderio di cambiare è forte anche se ho molta paura a diventare grande. Ho capito più o meno le cause e cosa mi ha trasmesso la mia famiglia, ma non riesco a trovare persone che abbiano avuto una situazione come la mia dal quale siano usciti (ho invece conosciuto persone nella mia situazione che hanno continuato a oltranza, hanno abbandonato psicoterapia, farmaci e altro). La mia terapeuta mi ha detto che ci sono margini di miglioramento (non potrebbe dirmi il contrario).
    Grazie

    Buongiorno, vorrei aggiungere solo una cosa. Il desiderio di cercare consolazioni su ad es. su internet, rispetto alla propria condizione per vedere come altri con difficoltà simili hanno affrontato la vita, può avere risvolti negativi. Questa modalità di reazione può essere controproducente perché crea una sorta di dipendenza. Le persone non si concentrano più sui reali miglioramenti ma a quello che ad esempio i blog dicono rispetto ad esperienze positive ma anche negative. Chi è in difficoltà sarà meno predisposto a focalizzarsi sulle esperienze positive ma si identificherà prevalentemente in quelle negative: “e se io diventerò come lui/lei?”.Questo non fa altro che alimentare ansia e scoramento perdendo di vista la propria vita e la possibilità di imparare a conoscere i propri sintomi e a gestirli per quello che si sente, riconoscendosi nella propria unicità. Il mio augurio è che tenga duro nel suo attuale percorso psicoterapico, divenendo sempre più consapevole e sicura di se stessa.

    Dott.ssa Glenda Marafante

  • Domande su terapia di coppia

    Salve mi chiamo Francesco sono fidanzato da quattro anni, la mia relazione è iniziata 4 anni fa facendomi la corte lei non all'inizio non ho provato una grande attrazione per lei man mano conoscendola mi sono affezionato ma più che altro mi trovavo in una fase sentimentale in cui cercavo affetto e mi sono fidanzato con lei.
    All'inizio sembrava tutto bene ma mano con il tempo mi facevo domande non accettando la sua famiglia essendo un ceto diverso dal mio potrò essere (egoista) in questo però mi faceva stare bene essendo una ragazza semplice e solare.
    Il 6 ottobre sono partito per lavoro faccio l'infermiere e stando 2 mesi solo essendo una ragazza gelosa lei o vissuto un po di libertà facevo quello che volevo ma sin dall'inizio da quando mi sono fidanzato con lei non ho mai smesso di desiderare donne a livello sessuale. In questi 2 mesi sono stato a rapporto con 2 donne ma in me ho sempre detto a lei non la cambiaro con nessuno perché e quel tipo di donna perfetta non gli manca niente a tutte le qualità intelligente lavoratrice ecc. Un giorno stando con una di queste mi domanda lei ma sei felice con la tua ragazzi io rispondo in modo incerto però andavo sempre con la convinzione che non l'avrei mai cambiata con nessuno e lei mi risp perché stare con una persona se non essere sicuri di essere felice; allora da qui mi sononincominciato a fare delle domande e giorno per giorno il pensiero diventava sempre più forte al punto di dire in me la vorrei per tutta la vita ma non sono sicuro se la amo o no e sono caduto in uno stato confusionale tal che me la sono portata nel paese in cui mi ero trasferito per lavoro e dopo 3 settimane che lei mi vedevo strano gli ho raccontato tutto e l'ho riaccompagnato a casa dicendo che volevo riflettere ripeto ma sto stando male perché la vorrei con me per sempre ma non so darmi risposte la mancanza un po la sento soprattutto quando sono in casa metteva armonia ma non smetto mai che se guardo un altra bella ilnpensiere di avere rapporti con lei mi viene sempre sono totalmente confuso

    Francesco, credo che le sue domande sul senso dello stare in coppia siano molto importanti. In ogni relazione d'amore prima o poi arriva il momento di fare il punto della situazione. Affrontare i momenti di crisi facendosi aiutare serve per far chiarezza a livello profondo, e chi lo sa, magari scoprire che la sua attuale partner è proprio la persona con cui vuole stare! Inoltre, l'essere attratto da altre donne e comprendere che tipo di bisogno vuole appagare (non per forza solo di natura sessuale) può fare emergere il vero motivo per cui il gioco seduttivo la fa sentire tanto vivo.
    Le auguro di trovare le risposte che cerca, buon proseguimento.

    Dott.ssa Glenda Marafante

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Il lavoro della psicoterapia consiste nel comprendere le motivazioni profonde per cui si è generato il sintomo, in un processo di conoscenza di sè che...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Depressione
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università Cattolica di Milano
  • scuola di Psicoterapia Istituto di Analisi Immaginativa, Cremona

Specializzazioni

  • Psicoanalisi
  • Psicoterapia
  • Psicologia Clinica

Tirocini

  • Reparto di oncologia dell’ospedale Guglielmo da Saliceto, Piacenza
  • Neuropsichiatria infantile, Piacenza

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)

Ricerche correlate