Indirizzo

Piazzale Santuario, 6, Saronno
Studio Psicologico (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Contanti
346 134.....
02 962.....

Esperienze

Su di me

Sono uno psicologo e psicoterapeuta, iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia, iscrizione n°349, abilitato all’esercizio della psicoterapi...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Laureato in Psicologia. Università degli Studi di Padova (1979)

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
A

Il dottor Giuseppe Russo è stato molto bravo e professionale e lo ringrazio molto per aver dato, grazie al suo lavoro, un contributo per la risoluzione del mio problema. Lo ringrazio e lo consiglio a tutti


Prestazioni e prezzi

Psicoterapia individuale


Piazzale Santuario, 6, Saronno

Prezzo non disponibile

Studio Psicologico


Test psicologici


Piazzale Santuario, 6, Saronno

Prezzo non disponibile

Studio Psicologico


Colloquio psicologico clinico


Piazzale Santuario, 6, Saronno

Prezzo non disponibile

Studio Psicologico


Superamento di eventi traumatici


Piazzale Santuario, 6, Saronno

Prezzo non disponibile

Studio Psicologico

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
1 recensione

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
A

Il dottor Giuseppe Russo è stato molto bravo e professionale e lo ringrazio molto per aver dato, grazie al suo lavoro, un contributo per la risoluzione del mio problema. Lo ringrazio e lo consiglio a tutti


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Ansia

    Buonasera.
    In questi giorni ho fatto una seduta con uno psicoterapeuta su richiesta della mia psicologa riguardo al fatto che le dicessi della difficoltà nel saluto perché le avevo detto che con una collega a lavoro non sapessi se salutarla o meno perché mi sembrava un to tardi a salutarla dopo 2 ore che ero a lavoro o poco più. ( ma solo con lei ). La mattina appena arrivo saluto sempre comunque.
    Il dott mi chiese se non riuscissi a salutare perché vado in ansia o proprio perché non so quando salutare..(mi sembra che sia più ansia) e poi un altra domanda era di descrivere le emozioni. Su questa ho avuto difficoltà..ho provato anche a casa a descrivere un emozione ma facevo fatica.
    La mia domanda è se queste domande fanno parte del test di chi è affetto da sindrome di asperger ( chiaramente lo psicot. vuole parlare con mia madre prima di lanciare diagnosi..) E se ci sono delle terapie da cui se ne possa uscire .

    Cordiali saluti.
    Eleonora Coro

    Eleonora il dubbio se salutare o meno la collega che denota mancanza dì spontaneità fa ipotizzare che tu abbia difficoltà a relazionarti Il fatto che che hai difficoltà a descrivere le emozioni provate mette in evidenza una scarsa capacità introspettiva Ipotizzare che ciò sia da collegare alla sindrome di Asperger mi sembra inappropriato

    Dott. Giuseppe Russo

  • Domande su Ansia

    Quando dico breve, non è tanto rispetto al tempo, ma rispetto ai contenuti...cioè parlare del passato, fino ad ora non mi ha aiutato a migliorare ansia, panico ecc. Si posso provare a dire che l ansia si accetta e non si combatte ma io non so piu vivere. Io ho paura ad uscire sola per fare una passeggiata o prendere un mezzo. Che vita è? Non voglio prendere medicine pesanti per farlo, dovendo passare per effetti collaterali ecc. E soprattutto vorrei che qualcuno di voi seppur non mi conosca, mi possa come dire dare un supporto soft, last minute. Cioe perche da mercoledi, una forte confusione distrazione concentrazione ha smosso la paura di avere una demenza come l'aveva mia madre? O un problema neurologico ...di impazzire tipo che d colpo non sappia piu parlare o sia strana...E' come se ora mi stesse venendo su tutto cio che ho visto in mamma, e me lo senta addosso. E' preoccupante o è una forma di ansia fortissima e nuova? E' sera ed io ad esempio ora scrivo, poi mi fermo e mi dico e se ora mi succedesse che? e se di colpo dopo mi capitasse quella cosa? E se E se...e mi sale ansia...se poii mi sento stanca di testa o ho una dimenticanza rinforzo la paura. Perche mi sta succedendo cio? in 3 gg?

    Quello che sta vivendo in questi ultimi 3 giorni mette in evidenza uno stato di ansietà acuta che diventa parossistica per le paure che a a loro volta diventano fonte di ansia In questo momento parlare del passato ( anche se utile ) non è produttivo A mio parere è necssario interrompere il processo mentale all’origine del circolo vizioso senso dimpotenza ( conseguenza del lutto ) — paura—ansia—senso d’impotenza—paura....L’interruzione del processo mentale di cui sopra può essere risolto con la tecnica terapeutica cognitivo comportamentale

    Dott. Giuseppe Russo

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono uno psicologo e psicoterapeuta, iscritto all’Ordine degli Psicologi della Lombardia, iscrizione n°349, abilitato all’esercizio della psicoterapi...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Laureato in Psicologia. Università degli Studi di Padova (1979)

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Tirocini

  • Dal 2/01/1991 ho lavorato presso l’Ospedale G. Corberi di Limbiate in qualità di Psicologo Psichiatrico Coadiutore e sino al 31/01/2004

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)