Indirizzi (3)

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457
Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Bonifico, Carta di credito, Carta di debito, + 2 Altro
075 997..... Mostra numero



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 60 €

Colloquio psicologico clinico • 60 €


075 997..... Mostra numero

Nel momento della consulenza online, saranno forniti al paziente gli estremi del conto del professionista, in modo da poter operare il pagamento tramite bonifico.

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Almeno 30 minuti prima della consulenza riceverai un SMS ed un'email con il link per iniziare il videoconsulto. Potrai collegarti sia da PC che da smartphone.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457
Via Pievaiola 166/H5, Perugia

Questo dottore non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 15 anni
Bonifico, Carta prepagata, Contanti, + 2 Altro
075 997..... Mostra numero


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

50 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



60 €

Consulenza Online



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

50 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

50 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


60 €

Consulenza Online


Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457

Altre prestazioni


Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

80 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


Via Pievaiola 166/H5, Perugia

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457


Via Pievaiola 166/H5, Perugia

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Pievaiola 166/H5, Perugia

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Pievaiola 166/H5, Perugia

60 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

50 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457



Via Francesco Panzarola 32, Ponte San Giovanni

70 €

Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457

Esperienze

Su di me

Nel corso della mia carriera formativa e professionale, ho sempre perseguito l'obiettivo di poter aiutare le persone ad affrontare la vita e le diffic...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Perugia
  • Università degli Studi dell Aquila

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica
  • Psicoterapia

Tirocini

  • - Centro di Salute Mentale USL Umbria 1 (Quadrienno di Specializzazione)

Certificati


Competenze linguistiche

  • Italiano

Premi e riconoscimenti

  • -

Profili social

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
M
Profilo verificato
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457 supporto psicologico

La Dottoressa é molto preparata e professionale, ma soprattutto ti accoglie con tanta sensibilità e comprensione. Ti fa sentire subito a tuo agio. Anche lo studio é curato nei minimi dettagli e questo fa capire la cura per il paziente. La consiglio!

D
Profilo verificato
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci. Tel - +393488027457 supporto psicologico

Devo ringraziare la Dottoressa per il bellissimo percorso di cura e crescita personale che abbiamo svolto insieme. Ho iniziato il percorso perché soffrivo d'ansia e attacchi di panico, ma la cura di questi aspetti è stato solo il primo passo di un percorso più approfondito, che mi ha aiutato a conoscere me stessa e ad affrontare meglio tutte le cose della mia vita, sopratutto quelle difficili. Dopo un anno e tre mesi di percorso, guardandomi indietro mi sembra di aver fatto un cambiamento enorme e devo ringraziare il meraviglio rapporto che è nato con la Dottoressa.

L
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 sostegno psicologico

Ho iniziato da poco il percorso con la dottoressa dopo averla vista qui sul sito. Mi trovo molto bene, venivo già da una precedentemente esperienza con uno psicologo ma avevo deciso di interrompere. La dottoressa è molto motivante e comprensiva e ti fa capire che non sei da sola nel percorso di cambiamento ma che lo si affronta insieme. Spero di ottenere nel tempo tutti gli obiettivi che abbiamo prefissato insieme! Finalmente mi sento ottimista di potercela fare e lasciarmi alle spalle tante cose che mi hanno bloccato negli anni.


M
Profilo verificato
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 sostegno psicologico

Sono arrivato dalla Dottoressa Giulia perché consigliata da un amico che era stato precedentemente suo paziente. La Dottoressa è molto gentile, accogliente e professionale; nonostante la difficoltà di parlare della propria storia ad uno sconosciuto, mi sono sempre sentita a mio agio e compresa.


A
Profilo verificato
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 consulenza psicologica

Per me non è mai stato facile parlare dei miei problemi e dei miei pensieri. Avevo grandi problemi a relazionarmi con gli altri. Fortunatamente ho trovato nella dottoressa Mattiaccia una persona con cui non avere paranoie. E' molto confortevole fin dal primo incontro, ti fa sentire subito a tuo agio e si percepisce l'impegno e la passione che mette. Grazie a lei ora riesco a esprimermi di più e continuerò il camino intrapreso con lei


A
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 sostegno psicologico

Professionista molto empatica e preparata.
Mi ha messo subito a mio agio e accolto con grande cura nonostante mi sentissi un po’ in ansia prima di iniziare.
La ringrazio di cuore per l’importante aiuto che mi ha dato in una fase difficile della mia vita per cui le sarò sempre grata


E
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 superamento di eventi traumatici

Nonostante le mie iniziali resistenze, ho trovato nella Dottoressa un valido supporto e mi sono sin da subito sentita compresa. La contraddistingue una delicata professionalità e una grande empatia.


B
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 sostegno psicologico

La dott.ssa Mattiacci è una psicologa e una persona rara. È attenta, paziente e svolge il suo lavoro con grande impegno e grande empatia. Consiglio un percorso con lei che mi ha accompagnato e supportato in un momento molto particolare della mia vita.


C
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 sostegno psicologico

Quando ho conosciuto la dottoressa Mattiacci per me non era facile parlare di ciò che mi faceva stare male, ma sin da subito mi ha fatto sentire accolta e capita. Mi ha aiutata tanto e adesso sto molto meglio. Gliene sono molto grata.


P
Presso: Dott.ssa Giulia Mattiacci - tel. +393488027457 primo colloquio psicologico

Il primo impatto è stato molto positivo, la dottoressa Mattiacci mi ha messo subito a mio agio comprendendo il mio stato di difficoltà e lasciandomi tempo per parlare in generale di molti aspetti della mia vita prima di affrontare i temi per me difficili. Ho già prenotato un’altra seduta.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 6 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve, sono una ragazza di 25 anni che vive a casa dei suoi genitori.
Sono figlia unica, da sempre figlia modello volenterosa e studiosa, di due genitori sempre presenti, ma che hanno sempre vissuto circostanze di vita stressanti per condizioni familiari o altro.
Faccio questa premessa perché mi sembra giusto comprendere che, principalmente mio padre, avrebbe dovuto intraprendere un percorso psicologico importante e adesso nulla lo convincerebbe a farlo per via delle sue convinzioni fortemente radicate e decise.
Tornando al mio problema, proprio per questo modo di fare di mio padre da comandante in casa l'ambiente non è mai sereno.
Mia mamma è una persona fin troppo accondiscendente e non è mai riuscita a mettere qualche paletto alle idee di mio padre, al punto da farsi totalmente sopraffare e non avere quasi più voce in capitolo.
Decide quasi tutto lui.

Da dopo il covid mio padre vedendo i consumi di luce ha sviluppato una vera ossessione... questo l'ha spinto a fare i pannelli fotovoltaici ma ad oggi, potendo gestire noi i consumi, in casa diventa uno stress l'idea di utilizzare qualsiasi elettrodomestico che consumi abbastanza perché se non c'è sole non si ha abbastanza energia, figuriamoci utilizzare la classica energia...anche solo per asciugare i capelli devo sempre stare attenta al fatto che ci sia il sole e farlo ad un certo orario.
Corretto risparmiare, se non fosse per il fatto che se per circostanze si ha una necessità di usare la corrente scoppia il finimondo perché si mette a urlare e nessuno può più dire o fare qualcosa, avrà sempre ragione lui e scatta il mutismo per giorni (però lui fuma tanto e se smettesse, avendo problemi di salute anche, davvero risparmieremmo come dice!).
Per qualsiasi altra credenza che non sia uguale alla sua, in casa si urla per farsi valere e sono io la prima ormai ad essere sempre in modalità difesa e quando i miei mi contraddicono alzo i toni come inconsciamente apprendo, specialmente con lui.
Io in passato ho affrontato un percorso psicologico e di crescita personale che mi hanno fatta cambiare tantissimo e gestire meglio le mie relazioni esterne e ci sono riuscita... però ad oggi non sto riuscendo più a gestire il fatto di non avere indipendenza, di essere controllata pure se devo cucinarmi una torta o se voglio fare uno shampoo all'orario che mi fa più comodo.
Mi sono laureata l'anno scorso, sto continuando a studiare e intanto sto cercando un lavoro per iniziare ad essere più indipendente perché i mille lavoretti che faccio non mi basterebbero per andare a vivere con il mio ragazzo, anche lui economicamente non ancora stabile da poter vivere da solo, con la quale però ho una bellissima relazione da 7 anni.
Io voglio un gran bene ai miei genitori, ma mi rendo conto ormai di aver bisogno di vivere la mia vita...allora vi chiedo, come posso essere più serena, sapendo che l'unica condizione che mi farebbe vivere meglio sarebbe andare via di casa ma non ne ho le possibilità?

Gentilissima, in primo luogo la ringrazio per aver condiviso la sua storia e le difficoltà e il dolore che ne conseguono. Lei ha certamente compreso autonomamente che cosa, sul piano materiale, la aiuterebbe a stare meglio: l'autonomia economica certamente le permetterebbe di separarsi dal nucleo familiare originario per intraprendere un percorso di vita indipendente, costruito intorno a ciò che lei ritiene adeguato per sé e per il suo partner. Tuttavia, quello che emerge da queste righe, che certamente non sono sufficienti ad avere uno sguardo in profondità della complessa situazione familiare, è che lei ha sviluppato una difficoltà nella relazione con i suoi genitori ed in particolare con la figura paterna. Sarebbe importante comprendere più nel profondo da dove deriva l'automatismo di porsi in un atteggiamento difensivo nei confronti del genitore; a volte, l'atteggiamento difensivo che passa rapidamente dalla difensa all'attacco (quindi alzando toni di voce, arrabbiandosi, andando incontro al conflitto) può derivare dalla difficoltà a sentire il peso della "colpa". Le rimostranze di suo padre, relative alla gestione dell'economia familiare, la fanno sentire in colpa alle volte? Oppure riesce sempre a comprendere che suo padre, seppur con modi inadeguati, manifesta una difficoltà personale che ha ricadute sul benessere familiare, ma non contatta una colpa reale sua o di sua madre? Sono interrogativi interessanti che potrebbero aiutarla a capire se il malessere che la pervade riguarda unicamente la difficoltà di gestire un padre che crea un ambiente disarmonico in casa, o se, in aggiunta, c'è qualche sua dinamica interna, profonda, che risuona con tutta la situazione osservabile sul piano del materiale.
Per qualsiasi ulteriore chiarimento, rimango a disposizione. La saluto caldamente e la auguro di trovare quanto prima la giusta strada per riacquistare il suo benessere.
Cordialmente,
Dott.ssa Giulia Mattiacci

Dott.ssa Giulia Mattiacci

Salve,una domanda sciocca ma dato che anche lo psicologo e psichiatra possono iniziare a soffrire di un grande malessere mentale, cioè una psicopatologia. Ma in quel caso uno psicologo o psichiatra vanno da un altro medico collega loro a farsi curare o si possono autocurare da soli sapendo le tecniche di psicologia e le cose di psichiatria?

Gentilissim*,
la domanda non è sciocca. Indipendentemente dalla professione svolta, psicologi/psicoterapeuti e psichiatri sono prima di tutto esseri umani immersi nella loro vita e quotidianità, che è fatta di tutto quello che caratterizza l'esistenza di tutti noi. Relativamente alla domanda nello specifico, è prassi comune e buona, anche se non in tutti i casi obbligatoria, che tutti coloro che sono in formazione per le professioni di cui sopra (specialmente psicologi e psicoterapeuti) svolgano un percorso terapeutico individuale prima di impiegarsi attivamente nella professione, in maniera tale da affrontare ed eventualmente risolvere le proprie personali difficoltà, analizzare la propria storia di vita e gli eventuali traumi, in modo da poter poi svolgere più adeguatamente la mansione. Normalmente, tale prassi è proposta e talune volte resa obbligatoria dalle Scuole di specializzazione in psicoterapia, di durata quadriennale. Altrimenti, la scelta di intraprendere il percorso individuale è lasciata alla sensibilità e all'etica personale del professionista. Qualora dovesse insorgere una psicopatologia nel corso della carriera, non c'è una linea guida in merito a come gestire la situazione, si rimanda nuovamente alla sensibilità di ognuno.
Spero di aver risposto adeguatamente alla sua domanda.

Cordialmente,
Dott.ssa Giulia Mattiacci

Dott.ssa Giulia Mattiacci

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.