Indirizzo

Via Alfonso Lamarmora 33, Torino
Servizi Medici Einaudi


Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 15 anni
Carta di credito, Assegno, Contanti
011 1988..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

DOTT. MASSAGLIA GIAN MARIO CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE ( dichiarazione sostitutiva dell’ atto di notorietà art 47 e art 38 del D.P.R. 445...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Asma
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva
  • Polmonite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Torino

Specializzazioni

  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Oncologia Medica


Video


Competenze linguistiche

Italiano, Inglese

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite

Prima visita pneumologica


Via Alfonso Lamarmora 33, Torino

da 170 €

Servizi Medici Einaudi


Visita pneumologica


Via Alfonso Lamarmora 33, Torino

Scopri di più

Servizi Medici Einaudi

Altre prestazioni

Spirometria semplice


Via Alfonso Lamarmora 33, Torino

Scopri di più

Servizi Medici Einaudi

Compreso


Visita Pneumologica + Spirometria


Via Alfonso Lamarmora 33, Torino

da 170 €

Servizi Medici Einaudi

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
20 recensioni

X
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Servizi Medici Einaudi visita pneumologica

Il dottore è veramente gentile e professionale, dopo di aver ascoltato i miei problemi mi ha subito dato una risoluzione precisa, lo consiglio sinceramente! Grazie mille!


G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Servizi Medici Einaudi prima visita pneumologica

È la seconda volta che vado dal dottor Massaglia, in entrambi i casi mi ha sempre fatto un’ottima visita, dettagliata, scrupolosa.
Disponibile e cortese.


L
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Altro Altro

Ottima persona e ottima professionalità
Gentilezza pazienza e cordialità
Mette il paziente a proprio agio
Grazie!


S
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Altro Altro

Per mio papà è stata la prima visita dal Dott. Massaglia. La nostra impressione è stata molto buona,per l'attenzione con cui il Dottore ha esaminato il problema,per come ha visitato mio papà e soprattutto gentile e chiaro nella spiegazione della cura che ha dato. Ritorneremo per una visita di controllo fra tre mesi ,sperando che il problema sia stato risolto


A

La recensione del 28/09/20 di questo paziente è stata rimossa perché non conforme alle nostre linee guida.


E
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Consulenza online consulenza online

Grandissima competenza professionale e un approccio molto umano con il paziente. Spiega con molta chiarezza e al massimo dettaglio i problemi del paziente.


E
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Consulenza online consulenza online

Il Dottore è stato molto professionale, gentile, comprensivo ed esaustivo nelle risposte. Lo consiglio vivamente.


R
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Servizi Medici Einaudi visita pneumologica

Molto gentile disponibile. Visita dettagliata e accurata con delucidazioni tecniche molto utili al riguardo.


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Consulenza online consulenza online

grazie dottore per aver avuto la possibilità di discutere del mio problema dal punto di vista medico e di avermi aiutato a risolvere il problema
1


M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Consulenza online consulenza online

Abbiamo parlato solo 5 minuti e subito ha capito il mio problema.. mi dovrei risentire a breve... un professionista ottimo secondo me...


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 228 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Negli ultimi anni ho notato una progressiva diminuzione del muco dei bronchi..fino ad essere praticamente nullo ad oggi.
    Tale sensazione di "secchezza" mi infastidisce e aumenta l'infiammazione dei bronchi e quindi dispnea ( sono asmatico).Cosa posso fare per ristabilire l'equilibrio ? grazie

    Proseguire la solita terapia ed aumentare l’idratazione. Buona giornata

    Dott. Gianmario Massaglia

  • Salve ho 36 anni, ex fumatrice (ho smesso da un anno).
    Scrivo perché da circa una settimana mi hanno diagnosticato (tramite rx e successiva tac) la: “presenza di addensamento parenchimale con broncogramma aereo del segmento basale anteriore del lobo inferiore sinistro cui si associa ulteriore addensamento a stria al segmento basale posteriore e falda di versamento pleurico omolaterale (spessore max in sede basale:20 mm).
    Non apprezzabili addensamenti parenchimali del tipo a vetro smerigliato, ne segni di patologia interstiziale diffusa.
    Non versamento pleurico a destra.
    Con la finestra per osso non sono apprezzabili immagini riferibili a rime di frattura dei segmenti ossei compresi nel campo di vista”
    La terapia che seguo è rocefin, zitramax e deltacortene 25 mg.
    Ho fatto questi accertamenti perché all’atto della respirazione sentivo forti fitte proprio nei punti indicati dalla tac pur non avendo altri sintomi.
    Sia il radiologo che lo pneumologo sembrano escludano il covid ma io a volte penso che sarebbe meglio fosse quello in quanto non sapere da cosa deriva mi preoccupa enormemente.
    Qualche giorno prima di sentire tali dolori ho preso con il fianco (lato superiore) in uno spigolo ma i medici dicono che è improbabile un versamento di questo tipo senza fratture, allora ho detto che soffro spesso di forte reflusso e mi hanno detto che la la presenza di cibo nelle vie aeree è altamente improbabile perché caratteristica degli anziani e comunque anche fosse passerebbe con antibiotici.
    Quindi la conclusione è che nessuno sa da cosa deriva le ipotesi sono di origine batterica o virale.
    Io ammetto di stare meglio ora alla respirazione profonda sento solo leggere fitte e non sempre ma il fatto che dopo due settimane di antibiotico senta ancora dolore mi angoscia.
    Inoltre ho una leggera febbricola (max 37.2nel pomeriggio che non ho ne di mattina ne di sera, quindi forse è la mia temperatura normale...).
    Quello che volevo chiedere è: è davvero improbabile che senza frattura si crei un versamento?
    È normale che ancora io senta dolore seppur limitato?
    È la prima volta che ho una patologia legata ai polmoni e sono davvero preoccupata di solito non prendo nemmeno l’influenza stagionale.
    Ringrazio a chi risponderà.
    Federica

    Sembrerebbe un quadro di broncopolmonite basale. Il versamento è legato alla presenza del focolaio infettivo. Continuerei con la terapia antibiotica per un periodo congruo (almeno 10 giorni) e successiva tac di controllo

    Dott. Gianmario Massaglia

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

DOTT. MASSAGLIA GIAN MARIO CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE ( dichiarazione sostitutiva dell’ atto di notorietà art 47 e art 38 del D.P.R. 445...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Asma
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva
  • Polmonite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Torino

Premi MioDottore


Specializzazioni

  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Oncologia Medica


Video


Competenze linguistiche

Italiano, Inglese

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (19)

Ricerche correlate