Indirizzo

Studio di Psicoterapia
Viale Italia 15d, Sassari


Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Carta prepagata, Carta di credito, Carta di debito, + 3 Altro
079 965..... Mostra numero


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Viale Italia 15d, Sassari

60 €

Studio di Psicoterapia



Viale Italia 15d, Sassari

Da 60 €

Studio di Psicoterapia

Nel mio modello terapeutico le sedute si svolgono tipicamente ogni due settimane per una durata doppia rispetto ai modelli tradizionali: un'ora e trenta rispetto ai classici quarantacinque minuti. A seconda dei casi, e questo viene valutato nella prima seduta, durata e frequenza possono variare in base a età e sintomatologia. Il costo è di 60 euro per 45 minuti, nel caso di seduta doppia il costo è quindi di 120 euro ogni due settimane.



Viale Italia 15d, Sassari

Da 60 €

Studio di Psicoterapia

Nel mio modello terapeutico le sedute si svolgono tipicamente ogni due settimane per una durata doppia rispetto ai modelli tradizionali: un'ora e trenta rispetto ai classici quarantacinque minuti. A seconda dei casi, e questo viene valutato nella prima seduta, durata e frequenza possono variare in base a età e sintomatologia. Il costo è di 60 euro per 45 minuti, nel caso di seduta doppia il costo è quindi di 120 euro ogni due settimane.

Altre prestazioni


Viale Italia 15d, Sassari

60 €

Studio di Psicoterapia

Nella prima visita valutiamo la possibilità di intraprendere un percorso terapeutico e in quali modalità, la durata è di 90 minuti. Il costo è di 60 euro per questa prima visita mentre successivamente si terrà una seduta ogni due settimane, di 90 minuti, per un costo di 120 euro.



Viale Italia 15d, Sassari

60 €

Studio di Psicoterapia

In questo primo colloquio valutiamo la possibilità di intraprendere un percorso terapeutico e in quali modalità. Il costo è di 60 euro e la durata è di 90 minuti. Successivamente si terrà una seduta ogni due settimane, di 90 minuti, per un costo di 120 euro



Viale Italia 15d, Sassari

Scopri di più

Studio di Psicoterapia



Viale Italia 15d, Sassari

Da 60 €

Studio di Psicoterapia

Nel mio modello terapeutico le sedute si svolgono tipicamente ogni due settimane per una durata doppia rispetto ai modelli tradizionali: un'ora e trenta rispetto ai classici quarantacinque minuti. A seconda dei casi, e questo viene valutato nella prima seduta, durata e frequenza possono variare in base a età e sintomatologia. Il costo è di 60 euro per 45 minuti, nel caso di seduta doppia il costo è quindi di 120 euro ogni due settimane.

Esperienze

Su di me

La passione per la psicologia nasce in me grazie a contatti significativi che mi hanno formato e dall’attenzione e dal rispetto che queste persone pon...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi di Cagliari - Laurea in Psicologia
  • Università LUMSA - Master Universitario di II livello in Psicodiagnodsi
  • APSIA Cagliari - Diploma in Psicoterapia ad orientamento Psicodinamico
Visualizza altre informazioni

Specializzazioni

  • Psicoterapia breve integrata
  • Psicoterapia

Tirocini

  • Psicologo Psicoterapeuta presso R.N.M.
  • Unita Operativa di NeuroPsichiatria infantile Sassari (dal 2017 al 2020)
  • Consultorio Familiare Sassari (2010-2011)
Visualizza altre informazioni

Foto


Competenze linguistiche

  • Italiano

Profili social

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
M
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio di Psicoterapia colloquio psicologico

Accogliente e professionale e mi pare centrato il focus personale da approfondire in terapia.

A
Presso: Studio di Psicoterapia psicoterapia

Mi sta accompagnando in un viaggio introspettivo mai intrapreso prima. Con delicatezza e comprensione, ma con una guida sicura. Mi sento di consigliarlo a tutti.

Dott. Gianfranco Mariano

Ti ringrazio A., sia per le tue parole che per l'occasione che mi dai di starti vicino durante il tuo viaggio d'esplorazione e crescita personale

C
Profilo verificato
Presso: Altro Altro

Grazie all'approccio del dott. Mariano ho deciso per la prima in volta in vita mia di affidarmi ad uno specialista. Mi sono sentito da subito accolto e compreso. I progressi che sto facendo grazie alle sedute con lui hanno migliorato la mia vita non solo nella quotidianità ma anche nel modo di affrontare i problemi più grandi. Grazie Dottore!

Dott. Gianfranco Mariano

Grazie C. per le tue parole, è molto bello accompagnarti nelle tue conquiste


A
Presso: Studio di Psicoterapia psicoterapia

Grazie Dottor Mariano per il grande aiuto che mi sta dando! Durante i nostri colloqui mi sento a mio agio, ascoltata e supportata. Inizio a capire e vedere cose di me che prima ignoravo ma che, oggi, sono fondamentali per affrontare la mia vita con maggiore consapevolezza e serenità. Iniziare questo percorso con lei è stata una delle scelte migliori che potessi fare. Grazie davvero!

Dott. Gianfranco Mariano

Grazie a te A., un viaggio di consapevolezza è sempre una scoperta per entrambi


A
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio di Psicoterapia psicoterapia

Mi sono sentita accolta e compresa. Il Dr. Mariano è un professionista molto competente, serio e professionale. La terapia è sicuramente efficace ma è anche necessario entrare dentro il proprio universo personale e seguire la traiettoria di marcia con le relative indicazioni.

Dott. Gianfranco Mariano

Grazie mille A., sia per le parole di stima che per la preziosa riflessione!


F
Presso: Studio di Psicoterapia psicoterapia individuale

Il Dott. Mariano è un terapeuta eccezionale e, dopo vari percorsi, non ho dubbi sul fatto che tornerei da lui per qualsiasi altra difficoltà. Lo straconsiglio!

Dott. Gianfranco Mariano

Grazie mille per la tua recensione Federica e per le tue parole di stima!


A
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio di Psicoterapia primo colloquio psicoterapeutico

Dottore molto disponibile, gentile e cortese. Mi sono sentito subito a mio agio nel suo confortevole studio!

Dott. Gianfranco Mariano

Ti ringrazio A. per questa tua bella recensione e sono felice per lo stato d'animo che hai vissuto durante lil nostro incontro.


E
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio di Psicoterapia psicoterapia

Ottimo specialista, la simpatia e la professionalità accompagnano un percorso profondo ed efficace sui risultati. Studio accogliente e disponibilità.

Dott. Gianfranco Mariano

Grazie Enrica per la tua recensione e la tua stima!


P
Presso: Studio di Psicoterapia psicoterapia individuale

Una bellissima persona molto professionale ed allo stesso tempo alla mano che ha saputo subito saputo farmi trovare a mio agio capendomi in pieno e riuscendo in pochissimo tempo a darmi tutto il supporto del quale avevo bisogno. Complimenti e grazie tante di tutto.

Dott. Gianfranco Mariano

Graie P. per la tua recensione, sono felice di averti accompagnato in questa fase della tua vita.


R
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio di Psicoterapia Prima Visita

Una persona straordinaria , poche persone hanno questo dono , senti subito che ti possono aiutare in qualunque percorso che tu debba intraprendere .

Dott. Gianfranco Mariano

Grazie Rosaria per le tue belle parole e la tua fiducia


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 13 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su psicoterapia

Gentili, ho subito un tradimento (per diverse ragioni che ho ben chiare nelle dinamiche di coppia) che mi ha portato ad allontanare mio marito nella speranza "si svegliasse" da quella situazione e si potesse guardare in faccia la realtà. La situazione, la loro relazione clandestina, è durata un paio d'anni che però ha coinvolto le dinamiche con amici comuni, conoscenze di lavoro ecc. Nel frattempo, grazie a questo, ho perso tutte quelle amicizie che ruotavano attorno alla coppia e mi sono dedicata ai figli che erano rimasti con me. Ora mio marito ha ammesso il tradimento (prima ai figli e molto dopo a me) ma vuole mantenere l'amicizia con l'amante e ovviamente non vuole far nulla per rendermi dignità rispetto al contesto sociale. In questi anni sono stata presa per matta e allontanata dagli amici in comune più stretti che hanno fatto finta di non vedere. Per inciso, mi aspettavo che gli amici chiedessero un parere o anche solo la mia versione e invece senza farsi domande hanno sostenuto esclusivamente mio marito.
Ora ritentare un nuovo inizio lasciando come base le menzogne e manipolazione che ho subito non lo trovo corretto. Gli stessi amici mi hanno dato contro per difendere le dinamiche di "gruppo" in cui l'amante ed il rispettivo marito sono coinvolti. Siccome il tradimento ha coinvolto tutti (famiglia, figli, amicizie) riterrei giusto mettere le cose in chiaro anche per evitare promiscuità con l'amante nei rapporti. Non dico dirlo al marito di lei, ma quanto meno ai nostri parenti e amici stretti. Dire semplicemente come sono andate le cose, per chiarezza e anche ripeto per mia dignità. Non potrei mai essere ipocrita e berci un bicchiere di vino un giorno insieme anche se è questo, mi rendo conto, stia bene a tutti.
Ora non so se questa mia richiesta sia così stupida. Non ritengo nemmeno sia dettata dalla rabbia. Se dobbiamo ricostruire un rapporto che è anche inserito in un contesto familiare e sociale non credo che metterci un mattone sopra e dimenticare sia l'unica cosa da fare. Credo si debba fare una analisi profonda del perchè ma deve anche essere chiarita la situazione a chi ci sta intorno intimamente perchè ha coinvolto tutti più o meno palesemente. Ne abbiamo parlato e ovviamente lui sostiene che sono solo affari nostri e non ha intenzione di chiarire le dinamiche nemmeno alla sua famiglia. Per contro ho sperimentato la vera solitudine e reinserirmi in un contesto facendo finta di nulla, non credo di riuscire a sostenerlo. Mi sentirei considerata soprattutto da parte di mio marito... E forse è questo che sto cercando. Ora la mia domanda è se sia giusto lavorare su questo e chiedere un minimo di chiarezza anche verso chi ci sta vicino. Non pensate che la questione sia solo legata a questo punto, ho proposto di fare un percorso insieme senza suscitare interesse da parte sua. Mi interessa capire il punto di vista di voi specialisti anche con riferimento al contesto in cui il tradimento si inserisce perchè non se ne parla mai eppure ritengo abbia una certa risonanza. Grazie

Gentile utente. Mi dispiace per questa situazione che le sta creando una notevole sofferenza. Da ciò che riporta non è possibile ne indicato dare pareri che resterebbero superficiali e poco informati. Le consiglio un percorso psicologico in cui approfondire e condividere in primis i suoi vissuti, per poi basarsi su queste nuove consapevolezze per dirigere la sua vita. Le auguro buona fortuna.

Dott. Gianfranco Mariano

Buongiorno,
scrivo perché da 11 anni sto con un uomo, sposati da 6. Lui una persona socievole, vitale, presente...da poco dopo il matrimonio - 5 anni fa -è lentamente cambiato: ha iniziato a ritagliarsi sempre più spazio per i suoi hobby, ad evitare progetti(comprare casa e fare figli). Vive stati di totale apatia, crisi d'ansia che non è in grado di giustificare. È stato da una psicologa, prima con me, appurato che a suo parere il problema non era nella relazione ma nel passato di mio marito(genitori divorziati, padre con il vizio del gioco che non è in grado di provvedere a se stesso e per cui deve intervenire mio marito, madre molto rigida e giudicante, l ho visto in lacrime più volte raccontare episodi alla dottoressa che a me non aveva mai confidato)il percorso lo ha proseguito da solo. La sua relazione precedente è terminata dopo anni sempre per mancanza di progettualità e, lui dice, di amore. Ora sostiene di essere arrivato alla conclusione che anche con me sia finito l'amore perché manca questo desiderio di progettualità. Nel suo immaginario l'amore deve essere sempre esplosivo come nei primi anni di conoscenza e non ha mai riflettuto, finché non gli è stato fatto notare, sul fatto che l'amore è un sentimento che va coltivato e nutrito, cosa che lui da tempo non fa...anche nelle piccole cose(uso spasmodico del cellulare ad esempio nei momenti di relax che lo distraggono quindi dalla famiglia e da qualunque cosa lo circondi...compresi i suoi pensieri immagino). Il suo percorso con la psicologa si è interrotto e ora ha ripreso con un altro professionista, a cui onestamente non so cosa abbia raccontato(con la precedente specialista avevo dovuto tirare fuori io molte cose che lui tendeva a non dire). Sbaglio a vedere un circolo vizioso nei suoi comportamenti? Delle paure derivanti da una famiglia che non ha saputo trasmettergli fiducia nelle relazioni né fargli capire come dovrebbero essere? La madre ad esempio gli ha sempre detto che non si sarebbe dovuto sposare e che non avrebbe dovuto fare figli...c'è qualcosa che posso fare per salvare questi anni e questo rapporto che ci ha donato così tante gioie prima che fossimo investiti dallo tsunami di queste ansie?

Gentile utente. Mi dispiace per la sofferenza che le sta causando questa situazione, la dimensione di coppia è sia fondante che destabilizzante a seconda delle sue dinamiche. Volendo evitare qualunque interpretazione che risulterebbe parziale e incompleta, mi permetto di farle notare l'estrema focalizzazione del suo scritto su suo marito e la pressoché totale assenza di considerazione su ciò che lei stessa vive, spera, pensa. Sbilanciarsi sul vissuto di suo marito ponendo in ombra se stessa, non può che portare ad un'assenza di vitalità e creatività nella coppia. Le consiglio un percorso personale di psicoterapia in cui esplorare e esprimere se stessa, così da portare nella coppia, ma più nella sua vita in toto, ciò che di prezioso è già in lei e attende di emergere. Le auguro buona fortuna.

Dott. Gianfranco Mariano

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.