Indirizzi (2)

Via Innocenzo XI 70, Como
Centro Diagnostico Synlab (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, Assegno
031 2764.....

Prima visita gastroenterologica • 220 €

Prima visita epatologica • 220 €

Visita gastroenterologica successiva • 150 € +1 Altro

Via Giovanni Cagliero 15, Milano
Studio Medico Prof. Ideo (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 8 anni
Contanti, Assegno
02 6707.....

Prima visita gastroenterologica • 220 €

Visita Gastroenterologica successiva • 150 €

Prima visita epatologica • 220 € +1 Altro

Esperienze

Su di me

Libero Docente in Patologia Speciale Medica presso l'Università di Milano, 1969. Assistente e poi Aiuto Universitario fino al 1981 alla clinica Medic...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi Milano, 1962

Foto


Competenze linguistiche

Italiano, Inglese, Francese

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
5 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

La visita è avvenuta secondo le tempistiche. Dottore di grande esperienza e professionalità congiugata a ottima empatia e rapporto col paziente. Visita scrupolosa. Pienamente soddisfatto.


M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Medico Prof. Ideo prima visita epatologica

Il prof Ideo é stato gentilissimo e ha ascoltato attentamente i miei problemi medici. Mi sono subito sentita a mio agio ed ho avuto immediatamente l’impressione di trovarmi di fronte ad un medico estremamente professionale e competente.


A

Ho apprezzato molto il lavoro del dottor Ideo, che ho trovato molto preparato ed esperto in questo campo. Dottore anche molto professionale, ha mantenuto serietà e gentilezza durante la visita. Consigliato


O

Il dottor Ideo Gaetano sa esattamente cosa fare e come impiegare il tempo per risolvere tutti i diversi problemi del paziente che ha di fronte, con me il dottore lo ha sempre fatto in modo semplice ma diretto.


G

Grande uomo e grande professionista. Il dottore e' una persona molto premurosa, e' molto competente, qualificato ma soprattutto molto professionale. Vado da lui da anni e sempre ho trovato un aiuto. Il dottore Ideo e' molto preciso nell'anamnesi.


Prestazioni e prezzi

Prima visita gastroenterologica

220 €


Via Innocenzo XI 70, Como

220 €

Centro Diagnostico Synlab


Via Giovanni Cagliero 15, Milano

220 €

Studio Medico Prof. Ideo


Prima visita epatologica

220 €


Via Innocenzo XI 70, Como

220 €

Centro Diagnostico Synlab


Via Giovanni Cagliero 15, Milano

220 €

Studio Medico Prof. Ideo


Visita gastroenterologica successiva

150 €


Via Innocenzo XI 70, Como

150 €

Centro Diagnostico Synlab


Visita epatologica di controllo

150 €


Via Innocenzo XI 70, Como

150 €

Centro Diagnostico Synlab


Via Giovanni Cagliero 15, Milano

150 €

Studio Medico Prof. Ideo


Visita Gastroenterologica successiva

150 €


Via Giovanni Cagliero 15, Milano

150 €

Studio Medico Prof. Ideo

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
5 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

La visita è avvenuta secondo le tempistiche. Dottore di grande esperienza e professionalità congiugata a ottima empatia e rapporto col paziente. Visita scrupolosa. Pienamente soddisfatto.


M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Medico Prof. Ideo prima visita epatologica

Il prof Ideo é stato gentilissimo e ha ascoltato attentamente i miei problemi medici. Mi sono subito sentita a mio agio ed ho avuto immediatamente l’impressione di trovarmi di fronte ad un medico estremamente professionale e competente.


A

Ho apprezzato molto il lavoro del dottor Ideo, che ho trovato molto preparato ed esperto in questo campo. Dottore anche molto professionale, ha mantenuto serietà e gentilezza durante la visita. Consigliato


O

Il dottor Ideo Gaetano sa esattamente cosa fare e come impiegare il tempo per risolvere tutti i diversi problemi del paziente che ha di fronte, con me il dottore lo ha sempre fatto in modo semplice ma diretto.


G

Grande uomo e grande professionista. Il dottore e' una persona molto premurosa, e' molto competente, qualificato ma soprattutto molto professionale. Vado da lui da anni e sempre ho trovato un aiuto. Il dottore Ideo e' molto preciso nell'anamnesi.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 10 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su visita epatologica

    Buonasera ho fatto esami sangue sono risultato positivo alla celiachia così ho fatto la biopsia è risultata solo intolleranza ma i valori fegato erano sempre alterati così mi hanno fatto quelli x l alcol risulta 2.6 ma io non bevo mi hanno detto di andare in un centro perché il mio fegato è ingrossato possibile che non ci sia altra motivazione per cui il tasso di alcol nel sangue risulta alto pur non bevendo grazie attendo risposta

    Egregio Signore, in genere nel sangue per poter guidare, l'alcol non dovrebbe superare il valore di 0,5 g/L (grammi per litro). Lei riferisce 2,6: se fosse g/L sarebbe un 'elevata quantità, tale da provocare perdita del tono muscolare, ridotta reazione a vari stimoli, fino ad una tendenza all'immobilità.
    E' possibile anche che l'alta alcolemia sia stata solo ipotizzata in funzione di altri esami che sono alterati per colpa dell'alcol, ma anche per altre cause, come l'aumento della gammaglutamiltranspeptidasi (gammaGT), oppure delle transaminasi (soprattutto della AST) o anche un incremento delle dimensione dei globuli rossi..
    Per chiarire la situazione chieda al suo medico di controllare un',ecografia dell'addome superiore, la determinazione dell' Emocromo, delle transaminasi, gammaGT e della funzione del fegato (proteine totali, elettroforesi, protrombina, colinesterasi.)
    Con i miei più cordiali saluti.

    Prof. Gaetano Ideo

  • Domande su visita epatologica

    Salve,c'è una discussione tra amici su i metodi più veloci per depurare il sangue dall'alcol, il tutto è partito dal fatto che bisogna astenersi totalmente dal bere almeno un mese prima di fare le analisi del sangue da portare alla commissione medica per le patenti. Vorrei sapere una cosa che a me sembra assurda, cioè
    il fatto che facendo i prelievi di sangue si aiuta a purificarlo in quanto il sangue tolto viene sostituito dal proprio corpo con sangue nuovo e quindi di conseguenza far rientrare i valori delle analisi nella norma. Sono convinto che non sia possibile in quanto le sostanze inquinanti credo siano legate al fegato che riuscirà a smaltire con i suoi tempi, ma non essendo un medico vorrei sapere da voi se è possibile e se aiuta realmente. Grazie.

    Le vostre considerazioni hanno una logica; tuttavia la realtà è più complicata, anche se non completamente chiarita.
    Accenno a qualche dato.
    Un esame che viene valutato è la cosidetta TRANSFERRINA CARBOIDRATA CARENTE che si incremente in alta percentuale delle persone che consumano alcol in eccesso. Questo esame generalmente si riporta alla norma dopo circa un mese di astinenza dall’alcol. La trasferrina è un glicoproteina che trasporta il ferro ed è sintetizzata soprattutto dal fegato. E’ bene comunque aggiungere che esistono circa un 15-20% di falsi positivi; in altre parole la persona è accusata di essere un bevitore (e continuano a non essere permessa la guida) pur non essendo bevitore. In questi casi conviene ripetere l’esame con differenti metodologie.
    Un metodo ottimo è poi quello di dosare la presenza dell’alcol nei capelli del paziente. Se beve tanto per un mese: 1 cm del capello contiene l’alcol, se beve significativamente per 3 mesi, l’alcol impregnerà 3 cm del capello.
    Aggiungo un’ultima considerazione: che fine fa l’alcol che viene ingerito? Appena arriva al fegato incontra un’enzima (gli enzimi, indispensabili, sono proteine che accelerano le reazioni chimiche) chiamato Alcol Deidrogenasi che lo trasforma in ACETALDEIDE. Quest’ultima trova un altro enzima dal nome di ACETALDEIDEDEIDROGENASI che la converte in ACIDO ACETICO: quest’ultimo si divide in Acqua ed Anidride Carbonica. Aggiungo che il composto più tossico è l’Acetaldeide; alcuni soggetti, soprattutto moltissimi Asiatici convertono con grande facilità l’alcol in Acetaldeide, mentre trasformano lentamente quest’ultima in acido acetico. Ne consegue una tossicità notevolissima anche bevendo pochissimo alcol.

    Prof. Gaetano Ideo

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Libero Docente in Patologia Speciale Medica presso l'Università di Milano, 1969. Assistente e poi Aiuto Universitario fino al 1981 alla clinica Medic...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università degli Studi Milano, 1962

Specializzazioni

  • Gastroenterologia
  • Malattie del fegato e del ricambio
  • Scienze dell'alimentazione umana

Tirocini

  • -Dal settembre 1973 ha trascorso oltre un anno presso la Liver Unit del King’s College Hospital di Londra diretta dal Prof. Roger Williams. Ho condotto una serie di ricerche Cliniche e Sperimentali.
  • Oggi il Prof. Ideo è un Libero professionista continuando ad occuparsi di malattie di fegato e gastroenterologiche, in particolare delle epatiti virali, della steatosi e steatoepatite, di tumori epatici, ecc. Molti si rivolgono per avere una seconda opinione dopo che è stata posta una diagnosi e/o suggerita una terapia..
  • -Da almeno 12 anni segue ed è a disposizioni via mail nei confronti dei clienti che conosce fornendo consigli specialistici riguardanti esami da controllare, valutandone i risultati e suggerendo il miglior comportamento da seguire (dieta appropriata ad esempio , ecc.

Foto


Competenze linguistiche

Italiano, Inglese, Francese

Premi e riconoscimenti

  • Vincitore nel 1963 del Premio Marzotto per migliore tesi di Laurea
  • Vincitore del Premio Butturini nel 1966 per pubblicazioni scientifiche
  • Vincitore di numerosi premi di Operosità Scientifica dalla fine degli anni 60 fino a metà del 70.
Visualizza altre informazioni

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (35)