Indirizzi (2)

Via Torino 18, Milano
Studio Gazzola


Pazienti senza assicurazione sanitaria


388 814..... Mostra numero
02 5560..... Mostra numero


Via della Liberta 74 , San Donato Milanese
Studio Privato


Pazienti senza assicurazione sanitaria


02 4..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

La mia specialità universitaria è la Neurologia e da qui ho sviluppato altri indirizzi al di fuori dell'ambito universitario, in particolare mi sono ...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Gengivite
  • Dolore
  • Gastrite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università Statale di Milano
  • Orthopedische KLINIK Neutrauchburg-Isny-Allgau

Specializzazioni

  • Chiropratica
  • Elettrofisiologia
  • Fitoterapia
Visualizza altre informazioni

Foto


Video


Competenze linguistiche

Italiano, Tedesco, Inglese, Francese

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite

Agopuntura


Via Torino 18, Milano

80 €

Studio Gazzola


Via della Liberta 74 , San Donato Milanese

80 €

Studio Privato

Altre prestazioni

Elettroagopuntura


Via Torino 18, Milano

250 €

Studio Gazzola


Via della Liberta 74 , San Donato Milanese

da 250 €

Studio Privato


Seduta di chiropratica


Via Torino 18, Milano

80 €

Studio Gazzola


Via della Liberta 74 , San Donato Milanese

80 €

Studio Privato


Visita Specialistica


Via Torino 18, Milano

152 €

Studio Gazzola


Via della Liberta 74 , San Donato Milanese

152 €

Studio Privato

Recensioni

Hai avuto una visita con Dott. Flavio Gazzola?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 10 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Mi sono recato presso il Centro delle Cefalee del Policlinico di Palermo perché da oltre 1 anno soffro di quotidiani mal di testa, che variano a destra e sinistra del capo, pulsante che si associa a sforzo visivo e dolore alle tempie.
    Si manifesta molto spesso da quando mi sveglio e si ripercuote per tutto l'arco della giornata.


    Diagnosi: Emicrania cronica

    La dott.ssa sostiene che il mio sforzo visivo non sia associato alla mia lieve ipermetropia nell'occhio destro (Sph. 1.50) e astigmatismo miopico nell’occhio sinistro (sph 0.50 cil 0.50) ma è una conseguenza della mia emicrania che mi provoca fastidio alla luce.
    Infatti anche con gli occhiali la situazione non migliora.
    Il problema tende a peggiorare quando guido soprattutto la sera.

    Mi ha prescritto la seguente terapia

    Gocce Laroxyl

    1 per 5 gg 1 gtt

    2 per 5 gg 2 gtt

    3 per 5 gg 3 gtt

    4 per 5 gg 4 gtt

    5 per 5 gg 5 gtt, tutte da assumere alle ore 21.00

    E continuare con 5 gocce per 90 giorni .

    È passato più di un mese e purtroppo ogni giorno ho sempre attacchi, non c è stato un giorno dove io non abbia avuto attacchi , mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto una flebo di toradol senza benefici.

    Cosa ne pensate? La neurologa ha detto di provare un’altra settimana, e di assumere deltacortene 5mg per 5 giorni senza successo anche con questa terapia. Il dosaggio delle gocce sono insufficienti? Grazie

    Buongiorno, una condizione frequente e trascurata è la condizione delle gengive e delle arcate dentarie in generale (vecchie otturazioni, cure canalari incomplete, impianti deteriorati). Le sanguinano le gengive ? se si, significa che è presente una infezione che può causare emicrania. La parte dove le gengive si scollano di più è la regione molare superiore sinistra, per a dinamica della masticazione. Seconda possibile causa di emicrania: precontatti,cattiva chiusura masticatoria, con contrazione muscolare dei muscoli masticatori,fra i quali in articolare ilmuscolo temporale,dove apuntoavviene l'emicrania (crampomuscolare del temporale). Terza causa o concausa di emicrania: insufficienza biliare, fegato steatosico. Usi colagoghi come Tarassaco in capsule criolifilizzate, almeno 3 capsulealgiorno ai pasti o Cardo mariano o crisantello aìmericano con la stessa posologia. I farmaci che le hanno dato sono sintomatici, ma non trattano la causa, come del resto ha già potuto verificare. Trovi un bbravo dentista che la visiti bene e le faccia un curettage completodelle tasche o valuti quanto ho indicato. Cordiali saluti

    Dott. Flavio Gazzola

  • Buonasera. Il 3 dicembre 2019 è cambiata la mia vita.. improvvisamente una sensazione alla testa come se stessi per svenire mi ha mandato totalmente in panico. È stato terribile.Dal giorno dopo inappetenza,dolori alle gambe, brividi ecc.Da quel giorno ho fatto tutte le visite possibili tutte con esito negativo, solo una verticalizzazione della cervicale. Per la paura che avessi qualcosa alla testa ho fatto anche una visita neurologica con esito negativo. La dottoressa disse che erano attacchi di panico e mi diede una cura. Daparox e tranquirit. Nonostante l inizio un po' difficile la cura mi fece sentire meglio,ma quella strana sensazione di svenimento mi veniva ancora anche se molto raramente. Dopo le mie ulteriori lamentele mi ha prescritto una rm all' encefalo, ma se avessi qualcosa in un anno non sarebbe peggiorata? E dalla visita non si sarebbe visto?Ho paura di avere qualcosa di grave,sono terrorizzata Dimenticavo dal quel 3 dicembre ho l acufene continuo

    Buongiorno, è giusto fare tutti gli accertamenti possibili, ma lacausa più frequente dei sintomi, di cui Lei soffre ècostituita dalla rigidità della muscolatura cervicale,che riduce l'afflusso nella arteria vertebrale,che passa lungo la colonna cervicale e porta sangue posteriormente al cervello. Cosa fare: massaggio decontraturante leggero sul collo, cuscino caldo o applicazionedi infrarossi, sciarpa o foulard durante il giorno, controllo di infezioni della gola,denti e gengive, accurata pulizia delle tasche gengivali, specie se sanguinanti sanguinanti. Cominci così. Cordiali saluti

    Dott. Flavio Gazzola

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

La mia specialità universitaria è la Neurologia e da qui ho sviluppato altri indirizzi al di fuori dell'ambito universitario, in particolare mi sono ...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Gengivite
  • Dolore
  • Gastrite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università Statale di Milano
  • Orthopedische KLINIK Neutrauchburg-Isny-Allgau

Specializzazioni

  • Chiropratica
  • Elettrofisiologia
  • Fitoterapia
Visualizza altre informazioni

Tirocini

  • Ospedale San Raffaele, Milano-Segrate
  • Clinica ortedica e riabilitativa di Neutrauchburg-Isny-Allgau, Baviera

Certificati


Foto


Video


Competenze linguistiche

Italiano, Tedesco, Inglese, Francese

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (19)