Indirizzi (2)

Prevenzione Sant'Andrea
Via Mediana 45, Campoverde


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Contanti, Carta di debito, Carta di credito, + 1 Altro


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online


PayPal

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea



Consulenza online



Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea

Altre prestazioni


Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea



Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea



Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea



Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea



Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea



Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea



Via Mediana 45, Campoverde

50 €

Prevenzione Sant'Andrea

Esperienze

Su di me

Mi sono specializzato in psicologia clinica, incentrando il mio lavoro sul rapporto empatico con la "persona", prima che utente o paziente, tenendo co...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Lauera L- 24 in scienze e tecniche psicologiche, LUMSA università di Roma, 2014-2017
  • Laurea LM-51 in psicologia, LUMSA università di Roma, 2018-2022

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica

Tirocini

  • UOC di chirurgia bariatrica, Centre of Excellence, università La Sapienza di Roma, Polo pontino, ICOT.

Foto


Competenze linguistiche

  • Italiano

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
A
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Prevenzione Sant'Andrea colloquio psicologico di coppia

Puntuale, cortese e molto professionale
Consiglio vivamente

Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve a tutti.

Cercherò di essere breve e quanto più chiaro possibile e Vi ringrazio in anticipo per i consigli che riceverò.
Sono un uomo di 46 anni, felicemente convivente con un bambino di 10 anni.
Ho sempre vissuto gli alti e bassi della vita con serenità, cercando di stare in campana il più possibile.
Da diversi giorni, non so per quale motivo (forse perché in questo motivo sono stressato tanto per una procedura cocnorsuale a cui devo partecipare) all’improvviso mi si è aperta un’antica ferita emotiva vissuta più di 10 anni fa riguardante il rapporto con la mia compagna e che era stato ampiamente superato.
Sta di fatto che questa ferita emotiva ha assunto i connotati di veri e propri pensieri ossessivi, che mi assalgono letteralmente e che mi provocano tanta ansia e anche insonnia.
Non voglio distruggere la mia famiglia (mi stanno vicino e capiscono il mio disagio), ma è come se mi stessi trascinando tutti nel baratro assieme a questo forte stato ansioso e depressivo (a volte è come avere un tarlo assillante in testa indefinito).
Cosa mi consigliata?
Che strada devo seguire?
Esiste una terapia psicologica e/o farmacologica appropriata per risolvere un problema come questo che vivo?
Grazie a tutti per le risposte.

D.
S.

Gentile utente, la voglio rassicurare sul suo attuale stato. Come lei ha potuto ben capire questo momento di vita che sta affrontando è per lei un'intensa fonte emotiva. Molto probabilmente l'ideale sarebbe per lei effettuare dei colloqui di sostegno psicologico a questo momento e valutare, qualora fosse necessario, l'affiancamento temporaneo a tale sostegno di un farmaco.
Se poi queste sue sensazioni dovessero permanere anche dopo il concorso al quale si è iscritto, l'ideale sarebbe cominciare un vero e proprio percorso di Psicoterapia.
Spero di averla aiutata, e resto a Sua disposizione.
Cordialmente Dott. Edoardo Ciancaglini.

Dott. Edoardo Ciancaglini

Salve. Sono uno studente universitario specializzando. Ho da affrontare una materia in cui il professore è particolarmente esigente, rimproverando e dando in escandescenza quando non si sanno le risposte. Da parte mia c è da dire che non sono neanche un genio e oltre a ciò soffro in generale di ansia, motivo per cui la maggior parte degli esami sostenuti sono stati, in termini di voti, scadenti proprio per via di questa ansia. Adeso che ho a che fare con queato docente ho un ansia ingestibile, prendo xanax tre volte al giorno ma non so come riuscire a gestire tutto ciò. È una situazione invalidante. Non so a chi rivolgermi e con chi parlarne. Cosa suggerite?

Caro Utente, capisco quanto tutto ciò le possa generare una profonda angoscia, dopotutto occorre partire dal presupposto che gli esami, specie quelli universitari, rappresentano una "prestazione" e che il docente è visto spesso come giudice. Tuttavia, quest'ansia è possibile gestirla e soprattutto è possibile imparare a gestirla; in tal senso per lei potrebbe essere di grande giovamento cominciare un percorso di terapia indirizzato a questa dimensione. Oltre a questo le consiglio di cominciare a frequentare per puro diletto attività di teatro o corsi di public speaking (essendo ambienti dove la "prestazione" è molto ridimensionata e "affrontabile"), questi sono corsi che se fatti anche a livello amatoriale le potrebbero fornire gli strumenti ed essere un allenamento per affrontare meglio situazioni ansiogene e stressanti nel futuro e in diverse situazioni.
Con l'augurio di averla aiutata, resto a sua disposizione.
Cordialmente Dott. Edoardo Ciancaglini

Dott. Edoardo Ciancaglini

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.