Salve,mi porto dietro da parecchi mesi una situazione fastidiosa. Ho iniziato a riscontrare perdite
1 risposte
Salve,mi porto dietro da parecchi mesi una situazione fastidiosa. Ho iniziato a riscontrare perdite di liquido biancastro e fastidio al testicolo. Ho fatto diverse cure (bassado,azitromicin,ciproxin) una dopo l'altra per quasi due mesi poiche i sintomi scomparivano per un po per poi riapparire. Qualche settimana fa ho fatto tamponi per gonococco,trichonomas,mycoplasma e clamidia, e sono risultati tutti negativi. L'unica anomalia testosterone basso e prolattina alta(19.7).
Io pero continuo a notare macchie biancastre negli indumenti intimi e sporadicamente fastidio al testicolo tuttora. Quindi perchè se è risultato tutto negativo continuo ad avere questi sintomi?
Grazie,e scusate il disturbo.
La ragione va determinata e non mi sembra sia mai stato fatto, colture da tampone spesso non significative (dipende molto da come vengono eseguite) a parte. Bombardare di antibiotici senza aver individuato batteri in crescita significativa non serve a nulla, come dimostra la sua storia. Lei poi qui parla di perdite dal testicolo il che mi sembra altamente improbabile, salvo lesioni allo scroto... forse intende dall'uretra, il che giustifica le macchie sugli indumenti e l'esecuzione dei tamponi (con le osservazioni sopra fatte).... magari se riesce ad essere più preciso sarà possibile darle un aiuto in più. In ogni caso si possono avere perdite uretrali su base solo infiammatoria o disfunzionale e quindi senza presenze batteriche... il che richiede adeguati esami di determinazione delle ragioni. La prolattina a 19.7 è alta ma rientra nel solo significato protettivo e il testosterone basso potrebbe essere la ragione o la conseguenza di ciò: un completo profilo ormonale, con attenta valutazione dei rapporti tra ormoni, potrà dare delle utili risposte, così come le ecografie doppler (prostata e testicoli) e l'analisi spermatica completa. Poi si deciderà sul come procedere... certo non bombardandosi di antibiotici.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Esperti

Augusto Vercesi

Augusto Vercesi

Urologo, Andrologo

Milano

Prenota ora
Attilio Guerani

Attilio Guerani

Urologo, Andrologo

Roma

Prenota ora
Pierluigi Izzo

Pierluigi Izzo

Andrologo, Urologo, Sessuologo

Casagiove

Prenota ora
Gabriele Sciaraffia

Gabriele Sciaraffia

Andrologo, Urologo

Milano

Prenota ora
Fabrizio Muzi

Fabrizio Muzi

Andrologo, Urologo, Sessuologo

Roma

Prenota ora
Marco Bitelli

Marco Bitelli

Urologo, Andrologo

Roma

Prenota ora

Domande correlate

Hai domande?

I nostri esperti hanno risposto a 438 domande su visita urologica

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.