Salve ho 26 anni e da circa 5 anni sto in cerca di una gravidanza la che pultroppo non arriva! Mi hanno diagnosticato ovaio policistico... il mio ciclo e sempre regolare ma con dolori molto forti il mese di ottobre avevo una visti ovarica molto grande il mio ginecologo mi ha prescritto una cura a base di acido folico e magnesio! Non ho mai fatto analisi del sangue non mi ha mai prescritto roba del genere... solo 3 anni fa feci l’esame delle tube dove la tuba sinistra risultava un po’ otturata... ma facendo l’esame io mio ginecologo a risolto il problema! Ora questo mese prima del ciclo per ben 4 settimana sono stata malissimo con dolori allucinanti alla pancia alla schiena il ciclo è arrivato il 22 preciso ma è durato solo due giorni...!!! Ho nausea assurda infatti tre giorni che magione pochissimo continuo dolori al basso ventre e in giornata mi capita delle perdite di sangue cosa posso fare??? Il mio ginecologo dice che è normale! Mi potreste aiutare???
Buongiorno. Credo che sia opportuno eseguire indagini specifiche sia a lei che a suo marito ed eventualmente iniziare a pensare a tecniche più indicate . Sono a sua disposizione

Dott.ssa Jlenia Caccetta
Dott.ssa Jlenia Caccetta
Ginecologo, Chirurgo generale, Nutrizionista
San Giovanni la Punta
Cara, innanzitutto il fatto che lei sia giovane aiuta tantissimo ed anche il fatto che, conscia di una problematica esistente,si ponga per tempo le giuste domande, ci mette sulla giusta strada, complimenti e forza! Per quanto riguarda la PCOS è una condizione sempre più frequente, è sì la prima causa d'infertilità ma è anche curabile e non necessariamente ricorrendo alle tecniche di fecondazione assistita. Ad esempio 1) per quanto riguarda la stimolazione ovarica, proprio nel caso della PCOS, si rischia ancora di più una sindrome da iperstimolazione ovarica; 2) prima di fare il Clomid (la stimolazione) ha provato con la Metformina, ed assume inositolo? sa se ha una condizione di insulino resistenza (che spesso si associa alla PCOS) 3) tipica della PCOS è una insufficienza luteale che dà carenza di progesterone, perciò anche se si ottiene un'ovulazione bisogna supportare l'impianto dell'embrione con del progesterone naturale; 4) come va il peso e l'alimentazione? Sono irrinunciabili per migliorare la fertilità nella PCOS. Stai serena ci sono buone possibilità! Ho proprio approfondito ed integrato i miei studi specializzandomi nelle diete per PCOS, come può vedere dal mio profilo.
se vuole mi contatti, ricevo a Catania, Roma e Viterbo, un caro saluto
Dott.ssa Jlenia Caccetta

Specialisti per Ovaio policistico

Rossella Lo Tufo

Rossella Lo Tufo

Nutrizionista

Belvedere Marittimo

Maria Rosaria Silvestri

Maria Rosaria Silvestri

Nutrizionista

Santa Maria del Cedro

Ursula Catena

Ursula Catena

Ginecologo

Roma

Federica Cosentino

Federica Cosentino

Nutrizionista

Diamante

Fabrizio Monaco

Fabrizio Monaco

Endocrinologo, Internista

Roma

Alisia Curto Pelle

Alisia Curto Pelle

Nutrizionista

Canicattì

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 21 domande su Ovaio policistico

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.