Salve dottori chiedo nuovamente il vostro parere su un mio dubbio che mi turba essendo che è domenic

7 risposte
Salve dottori chiedo nuovamente il vostro parere su un mio dubbio che mi turba essendo che è domenica e non ho modo di parlare con il mio dentista.
dopo diverse estrazioni fatte due ascessi avuti nell arcata superiore di sinistra che mi hanno portato ad estarre tutto e dopo due mesi tramite una tac del massiccio facciale il dentista notata un ciste ritentiva dento il seno mascellaere sinistro e che molto probabilmente vi e rimasto un buco di comunicazione quindi decide si sonodare l'alveo 25 e riscontra comunicazione oro-sinusale aspira un po di questo materiale ipodenso e chiude tutto con un spugnia di collagene che a detta sua insieme al sangue andranno a formare il cogolulo in segiuto la gengiva e se sono fortutunato il buco mascellare si chiudera da solo e mi manda a visita maxillo facciale per sicurezza perchè se non si chiudesse mi servirebbe il chirurgo.
Quante probabilità ci sono che questo piccolo buco si chiuda da solo ? Con le estrazini fatte due mesi fa e i due ascessi che ho avuto rischio l'Ostemielite? sono molto preoccuputo che il buco non si chiuda anche se ho questo tappo di collagene messo e di un infezione delle ossa (OSTEMIELITE) che mi puo nascere dopo tutti questi trattamenti fra cui l'alveoplastica riduttiva? Voi cosa ne pensate?
P.S. NON SEMPRE HO FATTO L'ALTIBIOTICO PER L'ESTRAZIONI MA PER IL SONODAGGIO DELL'ALVEOLO 25 E LA SCOPERTA DEL BUCO E L'ESTRAZIONE DI QUALCHE DENTE HO FATTO 3 GIORNI DI ROCEFIN E BASTA.
La sua descrizione è un po' confusa, di certo il non aver fatto l antibiotico per bene non aiuta. L osteomielite la lascerei perdere...
Piuttosto la sola garza di collagene miracoli non fa, la mucosa andrebbe accuratamente suturata, penso comunque che il chirurgo maxillo facciale abbia le armi adatte per risolvere il problema. Non soffi il naso e non soffi neanche con la bocca.

Risolvi i tuoi dubbi grazie alla consulenza online

Se hai bisogno del consiglio di uno specialista, prenota una consulenza online. Otterrai risposte senza muoverti da casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?
Son d’ accordo con il collega Abate, aggiungo che il fumo e’ un’ aggravante importante e , nel caso fumasse, evitare accuratamente.
Una comunicazione con il seno paranasale solitamente richiede un attenta chiusura ma la situazione da lei descritta avrebbe potuto fare pensare il clinico diversamente. Sicuramente una cura antibiotica più precisa avrebbe migliorato la situazione. Il chirurgo maxillo-facciale potrà darle sicuramente qualche notizia in più. Da escludere Osteomielite, più facile una cisti odontogena. Saluti
Buon giorno,
quanto affermato dai colleghi a mio parere è veritiero. L’ipotesi più probabile è la formazione di una cisti.
La capacità rigenerativa del nostro corpo è straordinaria, abbia pazienza e vedrà che tutto andrà per il meglio.
Confido nel fatto che Lei in questo periodo resto sotto copertura antibiotica, largo spettro tipo Augmentin.
Le porgo i miei migliori auguri di pronta guarigione.
Drssa Sonia
Salve,
Certamente prendendo il consiglio di un chirurgo maxillo - facciale e il suo intervento sistemerà tutto,
Buona guarigione,
Saluti,
Si faccia visitare dal chirurgo maxillo facciale, è la cosa migliore da fare.
Buongiorno e grazie per la sua domanda. Io non mi preoccupererei più di tanto, le comunicazioni oro-antrali possono essere abbastanza frequenti, anche se dovrebbero essere gestite e valutate prima dell'estrazione. Credo che il collega abbia fatto tutto correttamente, forse un punto di sutura sarebbe stato opportuno per chiudere subito la mucosa gengivale, l'unica cosa forse, non ha valutato il problema attentamente prima di estrarre il dente.
Attenda qualche mese e poi fa una nuova rx per valutare la guarigione. Le consiglio gel di clorexidina da applicare 2/3 volte al giorno sopra l'estrazione, senza sciacquare, fino alla chiusura del foro. A disposizione per qualsiasi richiesta.

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.
  • Per ragioni mediche, non verranno pubblicate informazioni su quantità o dosi consigliate di medicinali.

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.


Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.