Salve dottore volevo sapere mia madre a dei dolori allucinanti alle gambe come crampi pizzichi bruciore quasi tutto il giorno da non poter più svolgere alcuna attività quotidiana e gli portano a stare sempre abbassata con la schiena e appoggiarsi per riposare da premettere che lei soffre di artrosi deformante però è una condizione insostenibile per lei perché gli impedisce di uscire e dormire e stare male con tutto il corpo......vorrei dei consigli grazie
Buonasera,
i dati da Lei forniti non sono sufficienti per darle un'indicazione che abbia senso. In ogni caso sarebbe il caso di rivolgersi al medico di base che potrà valutare bene la situazione visitando sua madre. Quindi, se necessario, v'indirizzerà dallo specialista più indicato.
Cordiali saluti.

salve, non necessariamente la sintomatologia è riconducibile al problema artrosico noto. In effetti le informazioni da lei date sono poche e non sufficienti ad avanzare ipotesi e/o suggerimenti (patologie pregresse, anamnesi, valutazione clinica sono indispensabile in questo caso). In linea di massima previa visita medica di competenza potrebbe essere utile eseguire esami ematochimici, elettromio/neurografia, RMN rachide lombare.

Dr. Marco Maria Botticelli
Dr. Marco Maria Botticelli
Anestesista, Terapeuta
Bollate
Come giustamente han già detto i colleghi in casi come questo senza vedere e visitare la paziente è molto difficile dare delle indicazioni.
Per come lo descrive il dolore potrebbe in parte essere dovuto ad una sacroileite, o sindrome delle faccette articolari lombari. Dovrebbe rivolgersi ad un centro in cui abbiano un servizio di terapia del dolore, magari portando una RMN o TC della colonna lombare e dorsale recente (massimo 2 anni). Così potrebbere avviarla se indicato ad un piano di infiltrazioni mirate. Non sarebbe male consultare anche un reumatologo. In casi come questo anche un corretto inquadramento fisiatrico e la giusta fisioterapia sono molto importanti.

Come giustamente dicono i colleghi sopra i dati forniti non sono sufficienti per essere precisi nelle indicazioni; il primo step da fare è consultare il medico di base il quale consiglierà caldamente di eseguire degli esami specifici per valutare la colonna vertebrale (intesa come sistema nervoso) e il sistema circolatorio periferico; probabilmente indirizzerà sua madre verso uno specialista il quale cercherà di capire meglio la situazione andando a valutare tutto il quadro clinico di sua madre per eseguire la terapia più rapida ed efficace.
Buona Giornata

Specialisti per Dolore

Michele Viana

Michele Viana

Neurologo, Terapista del dolore

Novara

Gerardo Spada

Gerardo Spada

Omeopata, Medico di base, Osteopata

Porcia

Dario Romano

Dario Romano

Neurochirurgo

Siracusa

Marinella Magnani

Marinella Magnani

Psicologo, Terapeuta, Psicoterapeuta

Torino

Laura Cardi

Laura Cardi

Psicologo, Psicoterapeuta

Legnano

Francesco Benincasa

Francesco Benincasa

Internista, Neurologo

Torino

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 187 domande su Dolore

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.