Gradirei un'informaione tecnica non vincolante,ho 61 anni normopeso,due anni fa eseguii un eco addome inferiore la prostata risultò 26 e lo pecilita disse che era "piccola" io soffrivo già da mesi di disturbi urgene dolori basso ventre,risultava anche una calcificazione sempre li,allora cambiai centro,ecoaddome inferiore 30 dimesione prostata e sparita la calcificazione,cambia centro e fece ecoaddome completo:sparita la calcificazione ma i disturbi erano molto invalidanti. Urologo: palpa la prostata e batte la mano sull'addome e mi dice: addome meteorico preme sulla vescica le prescrivo spasmomen somatico ma io non lo assunsi il medico di base dalle mie parole e basta disse: no è una prostatite .Secondo urologo: solo palpazione prostata, precrizione:serenoa repens e viita gatrenterologo che non feci.Personalmente ho eseguito spa tot e libero,nella norma,esami urine nella norma antibiogrammi negativi,spermiocultura di mia iniziativa tutto a poto,la mia dieta è ferrea..gradiresi solo sapere se la procedura è stata corretta cioè l'eco-reni vescica nessuno l'ha prescritta,urofllusometria lo stesso.Cambio medico di base sempre senza visitarmi olo dalle mie parole precrive cistalgan asumo 1 al giorno e dopo ho tachicardia ,dato che sofro di fibrillazione atriale e scompenso cardiaco,la casa farmaceutica da me contattata mi ie che non potevo asumerlocontattato il cardiologostessa ripota .
Solo percapire 26 o 30 come dimensioni vanno bene oppure no?Non ho febbre neppure diabete,ma solo colite e assumo il coumadin.La sereoa repens dopo 1 anno non ha sortito alcun effetto,uso il lansoprazolo da 30, l'ho rdiotto a 15: nessun fastiio allo stomaco e mangio di più.Non ho idea se ho una prostatite battericao anabatterica quello che mi viene prescritto sono solo antinfiammatori e basta esami elle urine,del sangue ecografie.. stranamente asumendo la diosmina come integratore da banco i iturbi sono iminuiti,erve per il micorocicolo,le morroii e l'inufficienza venosa. Ho cambiato medico i base empre dalle mie parole ha detto:ipetrofia benigna ,quini ue urologi non l'hanno coperto un medico i base sena visitarmi SI. Non poso assumere molti farmaci ono enibile,quelli per il cuore ono iveri e logicamente ci sarà qualche efetto collaterale,.
Eraolo per sapere e 26 o 30 vanno bene,cosi mi so regolare,e per sapere e è vero che il cistalgan per chi ha la fibrillazione non va bene,mi risulta che lo spasmomen somatico non venga usato per chi ha una prostatite..è una benoiazepina,e mi risulta che le prostatiti si TENTA di curarle con antibiotici,antinfiammatorid,ieta,sport,antidepressivi e osteopata per la schiena esercizi di kegel che conosco.
Mi potete dare conferma, è possibile?
Vi ringrazio.
Prof. Carlo Rando
Prof. Carlo Rando
Andrologo, Chirurgo generale, Urologo
Milano
Premesso che 26-30 ml di volume prostatico non sono pochi e sono indice di una congestione infiammatoria, la sua storia è caratterizzata dalla totale assenza non solo di una corretta ed adeguata valutazione genitale, ma anche generale e soprattuto di quanto influisce negativamente sulla funzione genitale come la disfunzione intestinale. Sarebbe ora di fare ordine riprendendo in mano la sua intera situazione con un ottimo andrologo e poi attivando un adeguato, corretto e contestuale percorso diagnostico con i dovuti esami eseguiti per bene e valutati con la massima attenzione. Agire come ha fatto, come dimostra quanto riporta, non risolve mai nulla e lascia peggiorare i problemi.

Gentile paziente onestamente credo che tra 26 e 30 quando si parla di valutazioni prostatica non vi sia alcuna differenza sostanziale di volume; ciò non giustifica i trattamenti empirici che lei ha eseguito. Come mi paice sempre ricordare non sono le dimensioni della ghiandola di per se a fare la malattia; ma la sintomatologia che un eventuale ostruzione della stessa può causare alla minzione che non dipende direttamente dalla dimensioni della stessa. Pertanto la invito ad eseguire un iter diagnostico/clinico per inquadrare la situazione in modo adeguato

Specialisti per Dolore addominale

Marco Fabio Cossu

Marco Fabio Cossu

Internista, Cardiologo

Roma

Edoardo Laiolo

Edoardo Laiolo

Radiologo

Grosseto

Cristoforo Vania

Cristoforo Vania

Pediatra

Trani

Stefania Della Capanna

Stefania Della Capanna

Gastroenterologo, Dietologo, Internista

Moncalieri

Marco Pistis

Marco Pistis

Ginecologo

Cagliari

Pier Antonio Ghirelli

Pier Antonio Ghirelli

Internista, Ematologo

Ancona

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 66 domande su Dolore addominale

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.