coxalgia anca destra da un anno con versamento articolare, che devo fare
Dr. Giuseppe Maccauro
Dr. Giuseppe Maccauro
Ortopedico
Roma
Più fattori influiscono sull'indicazione tra i quali: Età del paziente, grado dell'artrosi, sintomatologia clinica ovvero, quando fa male l'anca? Quanto è il deficit articolare? A secondo del grado: 1) fisioterapia, 2) infiltrazioni con corticosteroidi e/o acido ialuronico, 3) se la situazione e' più grave protesi. La diagnosi di artosi si fa con l'esame radiografico, quindi è importante vedere un rx del bacino! Prendiamo sempre in considerazione che le nostre risposte vengono date senza vedere il paziente.

per dare una risposta precisa bisognerebbe vedere almeno le lastre. Comunque se non ci dovessero essere già segni di artrosi avanzata un protocollo fisioterapico può essere indicato

Buongiorno, sono d'accordo con le risposte che sono già state date, comunque aggiungerei alle indicazioni che ha ricevuto anche un consulto osteopatico in modo da migliorare la sua postura evitando di sovraccaricare l'anca che Le fa male. Le porgo i miei saluti, Michela Podestà D.O.

Dr. Marco Neri
Dr. Marco Neri
Ortopedico
Roma
buongiorno, se il versamento è su base artrosica potrebbe essere utile eseguire un ciclo di infiltrazioni di acido jaluronico sotto guida ecografica (ed eventualmente l'intervento chirurgico di artroscopia o di artroprotesi dell'anca); se invece dovesse essere su base artritica dovrebbe rivolgersi presso un centro reumatologico per gli accertamenti e le cure del caso.

Dott. Ernesto Pintore
Dott. Ernesto Pintore
Ortopedico
Campagna
radiografia del bacino: esistono coxartrosi che per lungo tempo rispondono bene alla terapia anti-infiammatoria ed altre che necessariamente devono essere trattate con intervento di protesi totale dell'anca

intanto deve essere esclusa una patologia infettiva attraverso esami di laboratorio, poi eventuale intervento, mi può contattare se vuole, dove abita?

Dr. Fabio Scalone
Dr. Fabio Scalone
Osteopata, Fisioterapista, Posturologo
Roma
Buongiorno, nel suo caso farei una visita ortopedica. Cordiali saluti

Dott.ssa Livia Vicentini
Dott.ssa Livia Vicentini
Fisioterapista, Osteopata
San Sebastiano al Vesuvio
La coxalgia spesso può essere una conseguenza di un carico sbagliato, il corpo si adatta, la causa può essere qualsiasi, il dolore invece è sempre la conseguenza di una cattiva mobilità. Se non si lavora sulla causa che ha modificato la postura, e non la si cambia il dolore è l'infiammazione non cesseranno

Buongiorno
le consiglierei una valutazione clinica da parte di uno specialista.
Ti invitiamo a fare una visita: Prima visita
Per prenotare una visita tramite MioDottore, clicca sul pulsante Prenota una visita.

Specialisti per Coxartrosi (artrosi dell'anca)

Rosalba Campanile

Rosalba Campanile

Fisioterapista

Sciolze

Angelo Leonarda

Angelo Leonarda

Ortopedico

Palermo

Pietro Cavaliere

Pietro Cavaliere

Ortopedico

Messina

Alessio D'Andrea

Alessio D'Andrea

Osteopata

Velletri

Claudia Anzovini

Claudia Anzovini

Osteopata, Fisioterapista

Roma

Claudio Grisot

Claudio Grisot

Fisioterapista, Osteopata

Alpignano

Domande correlate

Vuoi inviare una domanda?

I nostri esperti hanno risposto a 112 domande su Coxartrosi (artrosi dell'anca)

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.