Buongiorno,
sono Mariangela ed ho 56 anni , ho ancora il ciclo che purtroppo mi sta creando molti problemi in quanto sono ogni volte delle emorragie. L'anno scorso in giugno mi hanno tolto un polipo e avrebbero dovuto togliermi anche il fibroma che mi crea questo ciclo molto abbondante ma per il polipo tutto bene ma il fibroma ormai sviluppato sulle pareti dell'utero non si è potuto togliere.
Ora a distanza quasi di un anno ho ancora dei cicli abbondantissimi e nell'ultimo mese interminabili , infatti sono iniziate il 16 marzo e non sono ancora finite tuttora. I primi dieci giorni sono abbondanti , poi si riduce ma c'è un continuo strascico che non si ferma.
La pillola a questa età mi è stata sconsigliata e quindi volevo chiedere gentilmente cosa mi potevate consigliare.
In attesa, cordialmente saluto e ringrazio anticipatamente.

Mariangela Scalia
Bion giorno! Qdo vuole prenda un appuntamento che ne parliamo.
Cordiali saluti.

CP

Tutte le risposte ai tuoi dubbi, durante la consulenza online

Prenota una consulenza online e rivolgi allo specialista ogni domanda, senza uscire di casa.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Dott.ssa Corina Lepadatu
Dott.ssa Corina Lepadatu
Ginecologo, Psicoterapeuta, Ostetrica
Milano
Cara Mariangela,
Le possibilità sono più di una:
Fare la terapia con Esmya un farmaco all'avanguardia sopratutto in caso di fibromi e che agisce sui recettori del progesterone!
Fare la terapia con analogo GnRh che accompagna alla menopausa
Inserire una spirale medicata.
Tutto ovviamente se non ci sono controindicazioni
In Boca al lupo!

Dr. Floriano Petrone
Dr. Floriano Petrone
Dentista
Torino
Salve, io direi che data l'età di 56 anni, ci si aspetterebbe a breve la comparsa della menopausa e con essa la cessazione dei cicli mestruali. Quindi in questo, breve lasso di tempo, si potrebbe somministrare un farmaco in grado di bloccare il ciclo, in formulazione ritardo, si tratta di farmaci che appartengono alla categoria degli analoghi del gnrh, sono farmaci che bloccano completamente produzione di ormoni da parte dell'ovaio creando una condizione di menopausa farmacologica. L' esperienza ci ha insegnato, che in condizioni di premenopausa ed età superiore ai 50 anni, basta solo una sola, al massimo due, somministrazioni per dare , "il colpo di grazia" alle ovaie che cosi condotte verso la menopausa fisiologica, risolvendo tutti i problemi, perche in menopausa cessano le mestruazioni, i miomi lentamente si riassorbono e l'utero si riduce notevolmente di volume.
Ne parli con il suo medico di fiducia

Dr. Paolo Pasquale Guarnerio
Dr. Paolo Pasquale Guarnerio
Ginecologo, Ostetrica, Chirurgo generale
Milano
Gentilissima come Lei ha descritto la causa del ciclo abbondante è dovuta verosimilmente al fibroma uterino .Purtroppo dalla sua descrizione non riesco a capire la dimensione del fibroma in oggetto,è probabile che la terapia appropriata sia quella chirurgica ma non sapendo la dimensione del fibroma non riesco a consigliarLe la via chirurgica adeguata cioè isteroscopica,quindi conservativa,o laparotomica ,quindi demolitiva riguardo l'utero.Augurandomi di esserLe stato utile Le porgo cordiali saluti

Stai ancora cercando una risposta? Poni un'altra domanda

Il testo è troppo corto. Deve contenere almeno __LIMIT__ caratteri.

  • La tua domanda sarà pubblicata in modo anonimo.
  • Poni una domanda chiara, di argomento sanitario e sii conciso/a.
  • La domanda sarà rivolta a tutti gli specialisti presenti su questo sito, non a un dottore in particolare.
  • Questo servizio non sostituisce le cure mediche professionali fornite durante una visita specialistica. Se hai un problema o un'urgenza, recati dal tuo medico curante o in un Pronto Soccorso.
  • Non sono ammesse domande relative a casi dettagliati o richieste di una seconda opinione.

Scegli il tipo di specialista a cui rivolgerti
Lo utilizzeremo per avvertirti della risposta. Non sarà pubblicato online.
Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.