Indirizzi (2)


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 60 €

Colloquio psicologico individuale • 60 €


0332 178..... Mostra numero

carta di credito
bancomat
bonifico bancario

al momento della prenotazione sarà mia premura inviarvi le istruzioni per il pagamento e il modulo di consenso da firmare.

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa
Cristina Costanzi


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti, PayPal, Assegno, + 3 Altro
0332 178..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

Sono la Dott.ssa Cristina Costanzi, psicologa iscritta all'albo degli psicologi della Lombardia con il numero 20884 e psicoterapeuta in formazione pre...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Disturbo d'ansia generalizzato
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli studi di Bergamo
  • Università degli studi di Pavia
  • Suola di psicoterapia L.I.S.T.A. Milano (indirizzo junghiano)

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica

Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


60 €

Consulenza Online



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi

Altre prestazioni


Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 75 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 75 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi

Colloquio psicologico presso domicilio del paziente o struttura nel caso in cui il paziente fosse impossibilitato a spostarsi



60 €

Consulenza Online


Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi

Colloquio psicologico avvalendosi della piattaforma Skype con videochiamata



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 75 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 30 €

Cristina Costanzi



Piazza IV Novembre 2, Lavena Ponte Tresa

da 60 €

Cristina Costanzi

Colloquio psicologico a domicilio o presso struttura per pazienti impossibilitati a spostarsi

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Cristina Costanzi colloquio psicologico

Mi sono recato dalla dottoressa dietro consiglio della mia nutrizionista. Ho un problema alimentare e avevo bisogno di assistenza psicologica per affiancare la dieta che mi è stata prescritta e fatico a seguire. La dottoressa mi ha messo subito a mio agio e ki sono sentito supportato e compreso nelle mie difficoltà. Seguo la terapia da qualche mese e già noto miglioramenti e maggiore costanza nella mia rieducazione alimentare. Proseguitò il percorso che mi è utile anche per motivi di stress lavorativo. Consiglio la dottoressa Costanzi


M
Presso: Consulenza Online consulenza online

PRECISA PUNTUALE, CORTESE E PROFESSIONALE
HA IMMEDIATAMNTE INDIVIDUATO IL PROBLEMA E PROPOSTO UNA LETTURA CHE MI E' STATA DI OTTIMO AIUTO

Dott.ssa Cristina Costanzi

Grazie mille, spero il percorso possa continuare ad esserle utile.


G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Cristina Costanzi colloquio psicologico

La Dottoressa mi ha subito messo a mio agio e parlare é stato piuttosto facile.
Si è creata subito empatia.
Continuerò con le sedute in quanto credo che ne trarró beneficio.

Dott.ssa Cristina Costanzi

Grazie mille per il commento.


S
Paziente verificato
Presso: Consulenza Online consulenza online

Ho avuto un primo incontro con la dottoressa qualche giorno fa, mi sono trovata bene. Ha avuto una prospettiva sulla mia situazione empatica ma razionale. Proseguiro'.

Dott.ssa Cristina Costanzi

grazie per il commento, sono stata felice di incontrarla.


F
Presso: Cristina Costanzi superamento di eventi traumatici

Sono stato dalla Dottoressa per cominciare un percorso di elaborazione di un trauma. Si è da subito dimostrata comprensiva e competente senza mettermi alcuna fretta. Finalmente qualcuno con cui iniziare un percorso terapeutico duraturo nel tempo, consigliatissima.

Dott.ssa Cristina Costanzi

Grazie mille per il commento.



S
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Consulenza Online consulenza online

Ho trovato la dottoressa attenta e preparata, ha compreso subito il problema. Mi sono rivolta a lei per un problema di coppia e mi pare si stia lavorando su tematiche molto centrate. Sono contenta del percorso iniziato.

Dott.ssa Cristina Costanzi

Grazie per il commento.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 7 domande da parte di pazienti di MioDottore

Mi sento in colpa per aver chiuso un'amicizia profonda. Perché non so se sia la scelta giusta.
Questa persona è davvero importante per me, mi è stata accanto durante momenti delicati, come io ho fatto con lei. Ma ultimamente io sto cambiando, sto passando del tempo di qualità da sola per conoscermi a fondo e per migliorarmi.
Mentre lei invece sta rimanendo su suoi passi, frequenta gente che la fa stare male, che non la aiuterà mai a crescere. Inoltre ho notato che senza la presenza di un uomo (che sia una frequentazione seria o meno) nella sua vita si sente vuota. Tutto questo accade mentre lei rimane inerme, a non fare niente tutto il giorno. Passa tutto il tempo alla TV o al cellulare e sembra che l'unica sua passione sia frequentare uomini, anche se si rivelano tossici per le. Il fatto è che lei ha davvero tanto talento, grinta e carisma. E non capisco come mai si butti giù così, o almeno, so bene che lo fa perché ha una considerazione di sé molto bassa. Ma dall'altro lato è davvero molto intelligente. Perché non se ne rende conto?
Io per un po' di tempo non le ho detto cosa pensavo perché non riuscivo a colpevolizzarla. Ma dall'altro lato è stato fisiologico una sorta di "distacco emotivo" (e anche fisico) che ho iniziato a provare nei suoi confronti, che mi ha portato alla fine di tutto, dopo i suoi ennesimi sfoghi inutili, a sputare il rospo e dirle cosa ne penso veramente. Ovviamente senza insultarla o altro, ma le mie parole sono state una sorta di fulmine a ciel sereno nella nostra relazione, poiché come vi ho già detto fino a questo episodio io l'ho sempre giustificata e soprattutto ho cercato di esprimere la mia vicinanza e comprensione, anche se una parte di me non le provava veramente. Sono stata un po' drastica però, ho forse mostrato una sorta di menefreghismo, forse sarò scesa a stupide conclusioni del tipo "svegliati che la vita è bella, se tu sorridi ti sorride" e così via... Quando so che non è così, non si può essere sempre felici o tristi.
Le ho detto anche si svegliarsi un attimo, perché questo suo modo di fare non farà altro che attirare nella sua vita persone negative e farne uscire quelle positive. (Perché come ho già detto ho provato in mille modi a starle accanto, ma la verità è che ho iniziato a fregarmene sotto sotto)
Ora ovviamente lei ha perso la fiducia in me, il rapporto è irrecuperabile. L'ho ferita perché non l'ho fatta sentire capita. Ma non l'ho fatto apposta, anzi, mi sono mangiata e mi sto mangiando la testa. Ma il punto quello è, non la sento più vicina a me, l'ho allontanata prima con i fatti e poi con le parole, perché non la sento più così affine. E mi sento una persona cattiva ora, perché non le sto accanto in questo momento così delicato per lei.
Non le ho mai detto quello che pensavo veramente perché:
1) non volevo ferirla;
2) lei è consapevole della sua situazione (ma non fa niente per cambiarla e migliorarsi, anzi, va sempre a peggiorare, nonostante sia seguita da una brava terapeuta).
In più questa sua situazione stava iniziando seriamente a rovinare le giornate anche a me, perché in qualità di migliori amiche, ci raccontiamo un po' tutto... E ultimamente non faceva altro che lamentarsi del fatto che non si stesse capendo da sola. Il fatto è che io sono convinta che la consapevolezza sia la chiave per il cambiamento (cosa che ho comprovato dalle ultime esperienze di vita che ho vissuto). Allora perché se c'è così tanta consapevolezza dalla sua parte non fa niente per migliorarsi?
Sto sbagliando? Avrei dovuto continuare a far finta di niente?
Oppure è giusto così? Alla fine i suoi atteggiamenti nei confronti della vita stavano iniziando ad irritarmi. Non sento più quella sorta connessione con questa persona. Ha degli atteggiamenti troppo infantili, irrazionali e senza alcun senso logico, ma allo stesso tempo lei ne è consapevole perché molto intelligente, a mio avviso

Buongiorno, credo che a volte le riflessioni che facciamo sulla nostra vita non si possano sempre adattare alle vite altrui, in quanto le persone vicine magari stanno passando momenti particolari, diversi dai nostri o comunque sono su livelli di consapevolezza diversi. Possiamo accettare questa diversità o no, decidere di continuare ad essere di supporto o decidere che la situazione non ci corrisponda più. Quanto diciamo ad un amico, può essere recepito o meno, la vita è la sua ed è libero anche di continuare con le sue modalità magari poco costruttive. Non si può intervenire sugli altri, però lei può fare un lavoro sul suo "sentirsi cattiva" per aver detto ciò che pensava, sulla sua capacità di accettare le persone per come sono o comunque sulla responsabilità di decidere di rompere un rapporto perché non ci fa stare più bene. Penso sia più utile lavorare su di sé che pensare alle motivazioni degli atteggiamenti della sua amica. Del resto la chiusura di una amicizia importante è normale apra in lei molte domande e sentimenti di tristezza.
Resto a disposizione se volesse contattarmi per approfondire questo momento della sua vita.
Un saluto.
Dott.ssa Cristina Costanzi

Dott.ssa Cristina Costanzi

Salve , sono una studentessa di Giurisprudenza e tra due mesi dovrei laurearmi , fuori corso però. Questa situazione per me ormai è invivibile sopratutto a causa di mia madre. Non fa altro che sottolineare da mattina a sera il mio ritardo nel conseguire la laurea , rimproverandomi di aver perso tempo. Nonostante io abbia una media molto alta a lei non basta e addirittura si arrabbia se qualcuno si laurea prima di me , magari facendomi notare che la persona in questione ha 1/2 anni meno di me. Io ho sempre studiato tantissimo , sin da piccola non ho mai dato problemi ne a livello scolastico ne fuori da quest’ambito, ma ultimamente non ho più una vita ed anzi , se faccio presente magari di voler fare qualche corso per svagarmi lei mi dice “ pensa a laurearti “ . Queste parole risuonano come un eco nel mio cervello quando studio , e ormai per me studiare significa piangere a singhiozzi fino a farmi mancare l’aria. Mi sento in una gabbia, incapace di scegliere per la mia vita. Non ne posso più. Vorrei un vostro parere al riguardo, grazie in anticipo.

Buongiorno, mi spiace per quanto racconta e la sofferenza che tutto ciò le sta procurando. Credo che la cosa migliore sia in qualche modo rendersi il prima possibile indipendente da sua padre ed eventualmente intraprendere un percorso terapeutico che la possa aiutare ad elaborare la sua relazione con lei.
Reso a disposizione e le faccio i miei migliori auguri, Dott.ssa Costanzi

Dott.ssa Cristina Costanzi

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono la Dott.ssa Cristina Costanzi, psicologa iscritta all'albo degli psicologi della Lombardia con il numero 20884 e psicoterapeuta in formazione pre...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Disturbo d'ansia generalizzato
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli studi di Bergamo
  • Università degli studi di Pavia
  • Suola di psicoterapia L.I.S.T.A. Milano (indirizzo junghiano)

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica

Tirocini

  • cooperativa sociale a r.l. Gulliver di Varese, secondo semestre tirocinio post lauream 500 ore, comunità "La Collina" per pazienti con patologia psichiatrica e dipendenza da sostanze
  • Studio Wolpe Srl di Besozzo (Va), primo semestre tirocinio posta lauream 500 ore, trattamenti DSA, anamnesi, concettualizzazione casi clinici e pianificazione trattamenti
  • cooperativa sociale a r.l. Gulliver di Varese, tirocinio curricolare 250 ore presso comunità "Vento e Fuoco" a media intensità terapeutica
Visualizza altre informazioni

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

Italiano

Profili social


Ricerche correlate