Indirizzi (2)


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 50 €


Il pagamento va effettuato subito dopo la prenotazione della consulenza online. Avrai 30 minuti di tempo per completare il pagamento, in caso contrario la tua prenotazione verrà cancellata.

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno
Studio Medico


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 6 anni
Bonifico, Contanti, Carta di debito
0331 167..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

Laurata nel 2015 con una tesi inerente il rapporto tra trauma e devianza, mi sono dedicata fin da subito alla psicologia giuridica, approfondendo le t...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Stress
  • Sindrome da deficit di attenzione e iperattività
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia Clinica e dello Sviluppo presso Università degli studi di Milano Bicocca
  • IN CORSO: Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia ad Orientamento Sistemico integrato con la Teoria dell'Attaccamento IRIS (3 anno)
  • IN CORSO: Master in Mediazione Familiare presso Università Marconi Roma e CTA MIlano

Specializzazioni

  • Psicologia forense
  • Psicoterapia sistemico relazionale
  • Psicodiagnostica
Visualizza altre informazioni

Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite

Colloquio psicologico clinico


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 50 €

Studio Medico


Consulenza online


50 €

Consulenza Online


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 50 €

Studio Medico


Consulenza psicologica


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 50 €

Studio Medico

Altre prestazioni

Orientamento scolastico


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 50 €

Studio Medico


Parent training


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 50 €

Studio Medico


Psicoterapia di coppia


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 70 €

Studio Medico


Psicoterapia familiare


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 70 €

Studio Medico


Psicoterapia individuale


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 50 €

Studio Medico


Somministrazione e interpretazione di test proiettivi e della personalità


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

Scopri di più

Studio Medico


Sostegno alla genitorialità


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

da 50 €

Studio Medico


Test psicologici


Via Padre R. Giuliani, 97, Saronno

Scopri di più

Studio Medico

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
16 recensioni

L
Presso: Consulenza Online consulenza online

Importanti doti di ascolto, sincero e interessato. Notevole empatia e capacità di metterti a tuo agio. Consiglio vivamente di fare conoscenza per ottenere consigli ed indicazioni in particolare per la crescita dei propri figli.


A
Presso: Studio Medico colloquio psicologico clinico

Ci siamo rivolti a lei circa due anni fa. Ciò che ricordiamo io e mio marito la disponibilità e la professionalità e, non meno importante, la preziosa dote di saper mettere a proprio agio il paziente, nel nostro caso, nostro figlio.
Spiega con scrupolosità e chiarezza ogni profilo rilevante, infondendo tranquillità e fiducia.
Grande umanità e empatia nel rapporto col paziente


C
Presso: Studio Medico consulenza psicologica

Mi sono trovato molto bene. Subito sono stato accolto con cortesia e mi sono sentito a mio agio. Ottima professionalità


R
Presso: Consulenza Online consulenza online

Dottoressa a mio parere molto preparata, attenta, disponibile, gentile e simpatica sa metterti a proprio agio.


J
Presso: Consulenza Online consulenza online

La Dottoressa è una persona competente, empatica e molto attenta alle necessità del paziente. Grande capacità di ascolto


L
Presso: Consulenza Online consulenza online

Ho usufruito della dottoressa varie volte per problematiche diverse, sempre disponibile sia nel fissare l'appuntamento che nel seguirmi con attenzione durante il percorso. Puntuale negli orari e mantiene sempre il contatto con il paziente seguendolo nel suo percorso e rimanendo sempre disponibile nei momenti critici. Continuerò a usufruire della professionalità della dottoressa.


F
Presso: Studio Medico Altro

Conosco la Dott. ssa Clelia Savarese da anni ed ora condividiamo lo stesso studio nello spirito di collaborazione. Di carattere amabile e deciso, sempre di buon umore, accogliente, portata all'ascolto: doti, queste, che ritengo essenziali in chi si occupa dell'altro. Lavora con passione e con tanta voglia di affrontare le sfide che si presenteranno sul suo cammino. Crede molto in quello che fa. Sono certa che saprà essere di grande sostegno a tutti coloro che si rivolgeranno alla sua professionalità


C
Presso: Altro Altro

Cortese, disponibile, sa far mettere a loro agio le persone e svolge la sua professione con grande passione


C
Presso: Studio Medico consulenza psicologica

La mia esperienza positiva penso sia giusto condividerla. Veramente notevole l approccio con cui mi ha accolto la dottoressa Savarese, facendomi sentire a mio agio e soprattutto in un ambito tranquillo e sereno. La sensazione di conforto e di protezione mi ha accompagnato per tutto il tempo che sono stata in seduta terapeutica. Mi è stata di grande aiuto.
CS


I
Presso: Studio Medico colloquio psicologico clinico

Ambiente calmo e sereno,dove poter esprimere i propri piccoli e grandi problemi. La dottoressa è stata molto accomodante e anche se non ero convinto della mia scelta di parlare con un professionista,ha saputo mettermi subito a mio agio. A me è molto servito,grazie!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Salve, sono un ragazzo di 16 anni e ho un’problema con il mio orientamento s3ssuale. Fin da ragazzino non ricordo l’età (10 o 12 anni) iniziai a provare attrazione per gli uomini, sono single non ho mai avuto relazioni. Però anche con le donne, fin da piccolo ad ora ho sempre provato attrazione, ma come se nell’uomo ne trovassi di più, sarei pass1vo e conoscendomi in infanzia data l’assenza di mio padre e vivendo con femmine in casa non ho mai provato la presenza maschile “non s3ssuale ma quella affettiva” e quindi il pass1vo lo vedo come un essere dominato da qualcuno, io però mi sento un maschio. Solo che non sono felice e per carità, non voglio dire che l’omos3ssualità sia una scelta ma natura. Però odio questa mia natura, mi pongo un sacco di domande e potrei anche sposarmi con una donna e fare figli ma rimarrà sempre quel pizzico di biss3ssualità anche se non credo mi piacerebbe. E aggiungo anche provandoci con una ragazza è molto più complicato che con un uomo e quindi magari vado anche sul più facile. Essendo cresciuto più con mia madre la donna la vedo anche così e non è proprio una bella sensazione. Ma quello che voglio è che quando vedo una donna non solo mi faccia innamorare ma che mi provochi una grandissima eccitazione. Poi per carità, anche gli etero stessi magari i religiosi, rispettando il s3sso prematrimoniale o oppure come la Bibbia che insegna a non guardare una donna semi-nuda, alla fin fine non è che dovrei diventare un Rocco Siffredi ma comunque far uscire questa orribile fase che cerca di prendersi possesso di me dicendomi “dai 3ccitati e scriviti con un uomo”. È come un mostro una parte nascosta dentro di me che mi esce quando con un amico mi coccola o gioca con me (non tutti ovviamente, giro con amici etero e loro scherzano) ma a volte la mia mente va a pensare ad altro, questo mio mostro si fa vedere anche durante la masturbazi0ne con i p0rno ghei. Insomma la mia mente va sempre a pensare a ste cose, di conseguenza tento di manifestare la mia eteros3ssualità al 100% uccidendo la mia bis3ssualità. Ora smetterò di praticare le masturbazion1, di trovarmi una prima fidanzata e frequentarci amici come sempre et3ro. Non voglio che mi diciate “devi essere felice come sei” e non perché sarebbe una dura verità o perché abbia paura di dirlo alla gente, no, ma perché provo una fortissima sensazione di fastidio e basta. Non voglio più avere pensieri s3ssuali sugli uomini, preferirei farmi un lavaggio del cervello pur di uscire da questo inganno del Diavolo. Attendo consigli su quello che ho richiesto e non altro, grazie mille ☺️

    Ciao! Mamma mia quanta confusione e soprattutto quanta preoccupazione! Capisco però che, data la tua età, ci sta tutta.... sei nel pieno di quel caos che ti aiuta a capire chi sei anche sul piano sessuale, ma con l'aggiunta di una storia di vita che ti ha fatto vivere di più il genere femminile, ti porta ad avere dubbi sul fatto che questo possa averti influenzato e forse si scontra anche un po' con aspettative e credenze per te importanti.... purtroppo non abbiamo la bacchetta magica, e come dici tu stesso l'omosessualità (o la bisessualità) sono parte stessa della natura umana. Quello che puoi fare, come ti hanno suggerito anche i miei colleghi, è provare a parlarne con tua mamma (se te la senti) o iniziare un percorso con un professionista che ti aiuti a capire quale strada è la migliore per te e magari a trovare il modo per parlarne con tua mamma, cosicché possa sostenerti nel tuo futuro. Se può servirti, so che alcuni consultori e molte scuole hanno uno spazio psicologico gratuito dedicato ai ragazzi e alle ragazze della tua età.... in bocca al lupo!

    Dott.ssa Clelia Savarese

  • Salve, ho sempre avuto problemi di ansia legati alla scuola e all’università, ma bene o male sono sempre riuscita a gestirla e prendere bei voti. Tuttavia, da quando ho iniziato a scrivere la tesi per la laurea triennale e successivamente iniziato la magistrale l’ansia è diventata così forte da non farmi dormire la notte. La situazione è peggiorata ulteriormente dopo aver fatto i primi due esami, i cui voti non erano allo stesso livello di quelli che ottenevo nella triennale (forse anche perché ho cambiato facoltà rispetto alla triennale) e questo ha sicuramente impattato sul mio livello di ansia e sulla motivazione a studiare, in quanto ho iniziato a pensare che il corso di laurea scelto non fosse adatto a me e che mi mancassero le capacità necessarie. Ciononostante, ho rifatto gli esami sostenuti in precedenza studiando esattamente allo stesso modo e sono riuscita a ottenere voti molto alti, ma al terzo esame mi ritrovo ancora nella situazione iniziale e sono perciò riemerse la paura di aver sbagliato corso e di rimanere indietro con gli esami, il che mi getta in uno stato di ansia e di angoscia perenne. Non riesco però a capire se il fatto di non riuscire a fare bene come vorrei già al primo tentativo sia dovuto all’ansia e all’aver passato le notti insonni prima dell’esame (e quindi all’essere poco lucida il giorno dell’esame) o se ci sia qualcosa di più complesso dietro.
    Ringrazio chiunque risponda alla mia domanda.

    Buonasera, mi sembra che la Sua ansia sia riconducibile ad aspettative molto alte rispetto a sè stessa. Sarebbe interessante per Lei capire da quando è iniziata questa ansia (eventi particolari che l'hanno generata o fatta aumentare, come ad esempio il trasferimento) e gli ambiti in cui si manifesta, così da avere un'idea più precisa del sintomo e magari poter ragionare sul suo significato, sul motivo che lo tiene attivo e addirittura lo ha fatto aumentare. Queste riflessioni potrebbero aiutarla magari a capire come gestirlo un pochino, anche se forse, essendo una questione che c'è da molto tempo, potrebbe valere la pena invece di approfondire il suo vissuto con un professionista per comprenderlo a pieno. Provi a pensarci! Buona fortuna!

    Dott.ssa Clelia Savarese

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Laurata nel 2015 con una tesi inerente il rapporto tra trauma e devianza, mi sono dedicata fin da subito alla psicologia giuridica, approfondendo le t...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Stress
  • Sindrome da deficit di attenzione e iperattività
  • Autostima
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Laurea in Psicologia Clinica e dello Sviluppo presso Università degli studi di Milano Bicocca
  • IN CORSO: Scuola di Specializzazione Quadriennale in Psicoterapia ad Orientamento Sistemico integrato con la Teoria dell'Attaccamento IRIS (3 anno)
  • IN CORSO: Master in Mediazione Familiare presso Università Marconi Roma e CTA MIlano

Specializzazioni

  • Psicologia forense
  • Psicoterapia sistemico relazionale
  • Psicodiagnostica
Visualizza altre informazioni

Tirocini

  • Tribunale per i Minorenni di Milano
  • Centro di Terapia dell Adolescenza Milano
  • Consultorio Familiare Parabiago


Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Premi e riconoscimenti

  • Attestazione di Collaborazione per Volontariato in Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Milano

Account dei social media


Ricerche correlate