Indirizzi (2)

Via Anna Kuliscioff, 11, Milano
Milano

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Contanti, Assegno, PayPal, + 2 Altro
342 574.....


Viale Argonne,
Milano

Calendario online non attivo


Presso questo indirizzo visito: adulti

Colloquio psicologico

Esperienze

Su di me

Psicologa dello Sport e Psicologa Clinica Sono laureata in Psicologia Clinica e Promozione della Salute: Persona Relazione Famiglia e Comunità presso...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • università cattolica del sacro cuore di milano
  • Master Psicologia dello Sport
  • Workshop Compassionate Focused Therapy

Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Spagnolo

Prestazioni e prezzi

Allenamento mentale


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano

Si tratta di allenare la mente e ottimizzarla nella sua performance, visita il mio sito per saperne di più https://bebettermilano.com/servizio/preparazione-mentale-psicologia-dello-sport-e-mindfulness/


Coaching


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano

affiancamento psicologico in attività in cui puoi avere delle difficoltà


Colloquio psicologico


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

60 €

Milano


Viale Argonne,

Prezzo non disponibile

Milano


Colloquio psicologico di coppia


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano


Esercizi respiratori


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano

il respiro è la chiave per il rilassamento; iniziamo insieme a respirare di diaframma per metterci in ascolto del corpo


Mindfulness


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano


Orientamento scolastico


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano


Supporto psicologico


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano

Supporto psicologico per genitori


Tecniche di rilassamento


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano


Tecniche di visualizzazione


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano


Training autogeno


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 60 €

Milano


Visita a domicilio


Via Anna Kuliscioff, 11, Milano

da 80 €

Milano

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
2 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Milano tecniche di rilassamento

È stata un'esperienza nuova, diversa, del tutto positiva. Conduco una vita molto stressante e piena di consegne lavorative strette, è stato molto interessante scoprire nuovi metodi per rilassarmi e concentrarmi. Mi ha aiutato a conoscere meglio me stesso per capire le mie esigenze e poter migliorare la qualità della vita che conduco.


A
Paziente verificato
Presso: Milano

Giovane, competente e puntuale.
Sono andata da lei perchè mi era stata consigliata da amici.
Abbiamo fatto una seduta di rilassamento e ne sono uscita rigenerata.
Precisa ed educata, tornerò sicuramente per iniziare un percorso insieme!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 4 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Salve, sono una ragazza di 18 anni. So che può sembrare il posto sbagliato ma vorrei trovare una risposta. Da 4 anni ho un compagno di classe con cui ho un rapporto strano.
    1 anno: eravamo molto vicini, litigavamo e lui si sentiva in colpa e veniva quasi piangendo a chiedermi scusa, mi fissava ma a volte mi trattava male.
    2 anno: un po' distaccati ma continuano gli sguardi. Appena sente me fare complimenti ad altri ragazzi lui si ingelosisce e lo fa notare. A volte mi risponde in malo modo. Lui si fidanza e io perdo interesse.
    3 anno: lui è single, mi fissa ancora, fa battutine come: posso darti un bacio per fare gli auguri anche a te? (Il giorno del compleanno della mia migliore amica) oppure: sai abbiamo la tuta uguale, che coincidenza. E gli altri miei compagni che fanno riferimento al fatto che lui sia single di fronte a me, che quando non siamo nello stesso gruppo (di attività in classe) fanno battute sul fatto che manchi "qualcuno". D'altro canto lui continua a rispondermi male (a volte). Si fidanza di nuovo e io ci rimango male.
    4 anno: inizialmente non sembra fare nulla, poi continuano gli sguardi da parte sua, lo becco a fissarmi e lui si gira. Quando passo davanti a lui e la sua ragazza, la bacia o l'abbraccia. Durante un compito, mi siedo accanto a lui e comincia a tremare (soprattutto le mani).
    Io l'ho sempre "voluto", non so se si tratti di amore vero e proprio, ma non lo riesco a dimenticare.
    Perchè lui fa cosi? Cosa prova per me?

    Buongiorno carissima, i miei colleghi dicono (giustamente) che non si può esattamente sapere cosa l'altro pensa o capire perché agisce in quel particolare modo; possiamo fare solo delle supposizioni! Si potrebbe pensare che questo ragazzo senta un'attrazione particolare verso di te, ma che non sappia come esprimerla o addirittura non la voglia riconoscere e di conseguenza la esprime in modo "strano", come hai detto tu, o comunque infantile (es trattarti male). Ogni nostro comportamento e atteggiamento deriva principalmente da come siamo stati cresciuti in famiglia; magari questo ragazzo ha una figura paterna (o comunque una figura rilevante per lui) molto machista che lo spinge a reprimere o non esprimere a pieno le sue emozioni, perché "quello lo fanno le donne".
    Queste sono ipotesi però. Se vuoi sapere cosa prova io ti direi di chiederglielo! Prima di farlo però cerca di capire cosa provi tu e se eventualmente sei pronta ad iniziare una relazione sentimentale (adesso o nel prossimo futuro).
    So che parlare delle nostre emozioni può essere difficile, ma talvolta è davvero importante! Un saluto,
    Alice Ferraris

    Dott.ssa Alice Ferraris

  • Buongiorno, un uomo di 39 anni che si e' separato da poco e quindi ha una nuova residenza distante da quella precedente, non ha più' amici e riferimenti se non gli anziani genitori, cosa puo' fare per riprendersi e fare nuove amicizie? considerando che il suo carattere non lo aiuta a buttarsi per fare nuove conoscenze. Frequenta una palestra ma la situazione rimane la stessa ? Potete dare qualche suggerimento per uscire da questa situazione? Grazie.

    Da quello che dice sembra un uomo un po' introverso; io non penso che questo sia un grosso problema! Sta vivendo un momento di transizione e, in quanto tale, questo porta dei cambiamenti, anche di identità. Questa crisi, totalmente normale, può essere data dal fatto che riponesse molte aspettative verso la relazione e non avesse investito abbastanza sulle relazioni sociali. E' sempre importante bilanciare la relazione sentimentale con quelle sociali, proprio per evitare che il lutto della perdita del partner, faccia crollare totalmente il nostro mondo.
    Per fare nuove conoscenze io non le consiglio la palestra, perché è un ambiente dispersivo e si fa fatica a conoscere persone. Potrebbe provare a trovare uno sport che preveda un gruppetto stabile di persone (come ad esempio il crossfit, arti marziali, sport di squadra ecc) e vedrà che prima o poi lui troverà qualcuno con cui si troverà a suo agio.
    Attraverso lo sfogo fisico in più potrà anche incanalare gli aspetti ansiogeni e stressanti di questa transizione della vita.
    un saluto, Alice Ferraris

    Dott.ssa Alice Ferraris

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Psicologa dello Sport e Psicologa Clinica Sono laureata in Psicologia Clinica e Promozione della Salute: Persona Relazione Famiglia e Comunità presso...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • università cattolica del sacro cuore di milano
  • Master Psicologia dello Sport
  • Workshop Compassionate Focused Therapy

Specializzazioni

  • Psicologia sportiva
  • Psicologia Clinica

Tirocini

  • centro di ateneo di ricerca per la famiglia (Università Cattolica del Sacro Cuore)

Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Spagnolo

Account dei social media


Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)