Indirizzi (2)

Pagamento dopo la consulenza

Con questo specialista, potrai pagare comodamente dopo la consulenza. Altro



Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 70 €


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
039 968..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico, Carta di credito, Carta prepagata, PayPal

Potrai effettuare il pagamento dopo la consulenza online.

Una volta conclusa la consulenza si potrà accedere al pagamento tramite:
- bonifico IT27O**********************
- carta di debito/credito
- PayPal

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.

* Parte delle informazioni è nascosta per garantire la protezione dei dati. Potrai accedere a queste informazioni dopo aver effettuato la prenotazione.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Piazzale Guglielmo Marconi 7, Vimercate
Studio privato


Pazienti senza assicurazione sanitaria


039 968..... Mostra numero

Esperienze

Su di me

Mi presento, sono Alessia Fumagalli, Psicologa Clinica abilitata presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, iscritta all’Ordine degli P...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Depressione
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Milano - Bicocca
  • European Institute of Systemic-relational Therapies

Specializzazioni

  • Psicoterapia sistemico relazionale

Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


70 €

Consulenza Online

Altre prestazioni


Piazzale Guglielmo Marconi 7, Vimercate

70 €

Studio privato



Piazzale Guglielmo Marconi 7, Vimercate

110 €

Studio privato



Piazzale Guglielmo Marconi 7, Vimercate

110 €

Studio privato

Recensioni

5

Punteggio generale
7 recensioni

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
T
Presso: Studio privato colloquio psicologico

La comunicazione col paziente è chiara ed efficace, c'è massima disponibilità e cortesia nel fissare gli appuntamenti di volta in volta, nel rispetto delle esigenze personali. Lo studio è curato al meglio, nel rispetto delle attuali norme vigenti.

Dott.ssa Alessia Fumagalli

Caro L.,
la ringrazio per il prezioso feedback e per i complimenti. Il dialogo è il miglior strumento per riuscire a prendere consapevolezza delle proprie difficoltà e delle proprie risorse. Felice di accompagnarla in questo percorso di conoscenza di se stesso.

Un caro saluto,

Dott.ssa Alessia Fumagalli


R
Presso: Studio privato colloquio psicologico

La dottoressa è stata sempre puntuale e disponibile a venirmi incontro per fissare le sedute. Mi ha colpito subito l'attenzione dedicata al paziente, la cortesia e il rispetto di tutte le norme (igienico-sanitarie e in generale) legate a questo tipo di prestazione.

Dott.ssa Alessia Fumagalli

Cara M.,
la ringrazio per il prezioso feedback. L'attenzione verso il paziente, la sua storia personale e le sue esigenze, sono elementi di base per costruire una solida relazione terapeutica.
In un periodo in cui l'emergenza sanitaria ha colpito ognuno di noi sotto diversi punti di vista, è di fondamentale importanza proteggere se stessi e gli altri, in modo da uscirne quanto prima.

Grata per questo rimando, mando un caro saluto

Dott.ssa Alessia Fumagalli


A
Presso: Altro Altro

Giovane dottoressa molto preparata ed attenta. Interventi puntuali e mai invadenti. Ho tratto beneficio fin da subito, risolvendo in breve tempo una situazione difficile della mia vita! Consigliatissima!!

Dott.ssa Alessia Fumagalli

Cara A.,

Riconoscere di aver bisogno di aiuto è la prima fondamentale risorsa per innescare un cambiamento consapevole e sano. I momenti difficili caratterizzano la nostra esistenza, ma è il modo di affrontare ed accogliere la sofferenza che permette di uscirne più forti! Parola chiave "resilienza"!

Un caro saluto

Dott.ssa Alessia Fumagalli


C
Presso: Consulenza Online consulenza online

Professionista molto preparata ed attenta, mi ha messo subito a mio agio! Atteggiamento empatico e sensibile. Soddisfatta del percorso fatto finora

Dott.ssa Alessia Fumagalli

Cara C.,

dare un nome e un significato ai propri vissuti e alle proprie emozioni è alla base di una maggiore consapevolezza di se stessi e del proprio mondo interiore. Felice di aiutarti in questo complesso ma soddisfacente percorso!

Un caro saluto

Dott.ssa Alessia Fumagalli


C
Presso: Studio privato colloquio psicologico

Meravigliosa Giovane Professionista. Preparata ed Empatica ti mette subito a tuo agio. Mi sono sentita meglio già dopo il primo incontro.

Dott.ssa Alessia Fumagalli

Cara C.,

la ringrazio per questo generoso feedback. Trasformare le proprie debolezze in preziose risorse è un ottimo punto di partenza. Avendo fiducia in se stessi e perseveranza, gli obiettivi si raggiungono sempre e io sono lieta di affiancarla in questo meraviglioso percorso.

Un caro saluto

Dott.ssa Alessia Fumagalli


V
Presso: Consulenza Online consulenza online

La Dottoressa è molto competente e disponibile, mi ha subito messo a mio agio. Grande attenzione all'ascolto e alla professionalità.

Dott.ssa Alessia Fumagalli

Cara V.,

la ringrazio per il prezioso feedback. Riuscire a ritargliarsi uno spazio che sia unico, in cui scoprirsi, è un grande atto di coraggio e di cura verso se stessi. Sono lieta di condividere questo spazio con lei e affiancarla in questo percorso di crescita

Un caro saluto

Dott.ssa Alessia Fumagalli


B
Presso: Consulenza Online consulenza online

Una professionista molto competente. Capace di comprendere il problema in modo empatico e profondo. Mai invadente o fuoriluogo; ho tratto beneficio fin dalle prime sedute. Sono contento di prpseguire un percorso insieme

Dott.ssa Alessia Fumagalli

Caro B.,
la ringrazio molto per questo feedback. Prendere consapevolezza delle proprie difficoltà ma soprattutto delle proprie risorse è il primo passo per un cambiamento costruttivo e benefico. Felice di seguirla in questo percorso!

Un caro saluto

Dott.ssa Alessia Fumagalli


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Salve. Vorrei capire cosa mi succede: il problema che mi addolora è che non soffro quando muore un mio affetto. Vivo con empatia, presenza e supporto gli ultimi mesi di vita del mio caro, ma dopo la dipartita è come se tutto venisse cancellato. Mi fa sentire una brutta persona, come se non mi fosse mai importato di chi viene a mancare, ma sono certa certissima che non è così. Ma allora cosa è?
    (Parlo in particolare del decesso di mio padre avvenuto 28 anni fa (io diciottenne) e quello della perdita della mia cagnolina 5 giorni fa. Stesse sensazioni)

    Buongiorno, è comprensibile che questa sensazione le generi disagio e sofferenza. Tuttavia il lutto è un'esperienza molto soggettiva, che non sottende a un comun denominatore. Sulla reazione ad una perdita incide molto la personalità del soggetto, il legame con chi è venuto a mancare, il significato che viene attribuito alla perdita specifica e più in generale alla morte ecc. Molte variabili influenzano la risposta al lutto! Inoltre, come esplicitato da qualche collega, esistono dei Meccanismi di Difesa che entrano in gioco per "proteggere" l'individuo da un'emozione troppo negativa, compresa l'elaborazione del lutto. Può darsi infatti, che si crei una sorta di scudo protettivo che non permetta di entrare in contatto con la perdita, come se questa non fosse mai avvenuta. Il mio consiglio è di rivolgersi ad uno psicoterapeuta per poter affrontare queste tematiche in modo approfondito e calato nella sua storia personale. Un caro saluto,
    Dott.ssa Alessia Fumagalli

    Dott.ssa Alessia Fumagalli

  • Come posso risolvere la mia ansia?
    Testo: Salve, scrivo per avere consigli su una cosa che mi è successa. Diciamo che in generale durante l'ultimo anno ho iniziato ad avere manifestazioni della mia ansia, soprattutto a causa della pandemia: ho avuto un forte peso alla gola, come se avessi problemi a respirare, sensazione che per fortuna è scomparsa gradualmente fino a non ripresentarsi più. Il problema più importante si è però manifestato intorno a febbraio 2020 quando avevo manifestazioni di forte tachicardia, che pensavo fosse legata al periodo di forte stress essendo in sessione di esami (sono una universitar) Il giorno dopo un esame che mi aveva stressata tantissimo ho poi avuto una manifestazione molto forte: all'improvviso ho avuto forti giramenti di testa (ho visto nero) e poi ho avuto forti tremori, tachicardia, sudorazione fredda, sensazione di avere un infarto. La situazione è durata mezz'ora per poi diminuire gradualmente. Per questo motivo ho fatto visita cardiologica e il medico mi ha detto che la situazione era proprio dovuta ad una scarica di ansia, essendo il mio cuore sano. Il problema però è che da quella situazione non riesco più a riprendermi, nonostante siano passati circa 3 mesi. Nel periodo di marzo mi sembrava di impazzire: stavo attenta ogni volta a sentire il battito cardiaco, a sentire le mie sensazioni, a trovare un minimo dolore raggiungendo una situazione di forte ipocondria: ogni piccolo dolore era una malattia mortale per me e passavo ogni giorno a controllarmi e a cercare sintomi su Internet (so che non si deve fare ma avevo molta paura e avevo bisogno di risposte). Dopo quel periodo mi sono leggermente ripresa avendo passato più tempo con mia sorella che ha cercato di distrarmi molto. Ma ad aprile mia sorella è ripartita e io sono ritornata nella stessa situazione anche se si manifesta a periodi: in questi periodi vado in ansia per ogni minimo dolore e mi convinco di avere un problema di salute serio. Tutto questo perché avverto sintomi come: tachicardia, extrasistole, sensazione di testa leggera e vertigini, mal di pancia, formicolio delle mani. So che sono tutte manifestazioni di ansia ma in un qualche modo vado in panico e mi convinco invece di essere malata. Le mie domande sono: è possibile che la mia ansia mi porti ad avere ogni giorno un sintomo diverso? O più sintomi insieme (tachicardia e vertigini)? È possibile che questi sintomi siano diversi da quelli che avevo a marzo? La situazione è "grave" e devo rivolgermi ad uno psicologo o potrei riuscirci anche da sola a superare questo momento? Sono molto giovane e purtroppo non ho molti soldi per permettermi delle sedute da uno psicologo... altrimenti cosa posso fare per migliorare la mia situazione? È la prima volta che mi trovo in questa situazione, sono sempre stata un po' più "sensibile" ed "ipocondriaca" ma mai fino a questo punto e sono molto preoccupata perché mi sembra di vivere ormai a metà. Chiedo scusa per il lungo messaggio ma mi trovo davvero in una brutta situazione. Saluti.

    Buongiorno, è comprensibile e legittimo che questa situazione le crei disagio. I sintomi che ha descritto possono ricondurre ad una problematica d'ansia o di attacchi di panico (come l'episodio del giorno successivo all'esame), ma necessitano di un approfondimento. Per rispondere alle sue domande: in presenza di un disturbo d'ansia è possibile che i sintomi siano diversi o mutino nel tempo; la "gravità" del sintomo in questo caso è soggettiva, dichiarando però di avere la sensazione di "vivere a metà" si intuisce che i sintomi siano molto invalidanti per lei. Per queste motivazioni consiglierei un approfondimento diagnostico da parte di uno psicologo, con conseguente psicoterapia per comprendere le cause del problema e gli elementi che lo mantengono vivo. Cordialmente,
    Dott.ssa Alessia Fumagalli

    Dott.ssa Alessia Fumagalli

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Mi presento, sono Alessia Fumagalli, Psicologa Clinica abilitata presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, iscritta all’Ordine degli P...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Depressione
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università degli Studi di Milano - Bicocca
  • European Institute of Systemic-relational Therapies

Specializzazioni

  • Psicoterapia sistemico relazionale

Tirocini

  • Tirocinio Post-Lauream di 1000 ore presso Minds - Psicologia per la Coppia e la Famiglia di Matteo Radavelli
  • Tirocinio presso Asst Papa Giovanni XXIII di Bergamo, Centro Psico Sociale

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Italiano

Account dei social media


Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (2)

Ricerche correlate