Dott.

Alessandro Pagliaccia

verifiedCreated with Sketch.

Medico dello sport

13 recensioni +aggiungi

La cosa più complicata per un medico, nel dire "chi sono" ai pazienti che vogliono capire a chi stanno per affidare la propria salute e quella dei propri cari, è quella di cercare di… Altro

Prenota una visita

Scegli la data che preferisci e prenota una visita. Riceverai una e-mail di conferma.
5

Punteggio generale
13 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
  • P
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Fisiogroup RomaServizio: Trauma anca sinistra a seguito caduta

    Sicuro e bravo nell' espletare la sua professionalità, e soprattutto onesto nel riconoscere la necessita' di far valutare il da farsi a colleghi di altro settore ( nel mio caso a chirurgi ortopedici)

  • Presso: Fisiogroup RomaServizio: riabilitazione per problemi alla colonna

    pienamente soddisfatto, per la professionalità e disponibilità nelle spiegazioni.
    persona cordiale e comprensiva

  • S
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Fisiogroup RomaServizio: Visita fisiatrica

    Da ex ginnasta Pro, posso assicurare l'indiscussa professionalità ed esperienza di altissimo livello.

  • I
    Presso: Fisiogroup Roma

    Medico estremamente competente, professionale, disponibile ed affabile. Mette il paziente in primo piano, ascoltandolo con attenzione e tenendo conto di eventuali esigenze/problematiche nella prescrizione della terapia. Assolutamente consigliato

  • F
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Fisiogroup RomaServizio: Frattura dello scafoide polso sinistro

    Ho trovato il Dott. Alessandro Pagliaccia estremamente professionale e particolarmente esauriente per ogni mia domanda. In definitiva, se mi venisse chiesto un parere, consiglierei vivamente a chiunque di sottoporsi ad una visita presso il Dott. Alessandro Pagliaccia.

  • T
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Fisiogroup RomaServizio: Visita medico sportiva

    Il dottor Pagliaccia mi è parso un medico scrupoloso serio capace gentile e garbato. Consigliatissimo

  • R
    Visita prenotata su MioDottore.it

    Ha soddisfatto in pieno la mia richiesta. Disponibilità, cortesia e senso del proprio lavoro e dovere di dottore. C'è ne sono pochi ma di quei pochi il dott. Pagliaccia ne fa parte. Per essere contenta mia suocera che ce ne vuole....!!!! Raffaele R.

  • F
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Fisiogroup RomaServizio: dorsolombalgia

    Valido specialista, competente, molto cortese e professionale, ha fatto una visita accurata e dettagliata.

  • M

    dottore professionale,serio e meticoloso. ha sempre centrato le mie problematiche fisiche e darò la corretta risoluzione. disponibile anche via telefono. persona eccezionale. lo conosco da 6 anni e non lo lascerò mai. Sei GRANDE Alessandro

  • P
    Presso: Fisiogroup RomaServizio: Cervicalgia

    Prima visita professionale completa e accurata, mi ha spiegato la diagnosi e la terapia per risolvere il problema.

Domande del paziente (19)

Ti preoccupi per la tua salute?

Poni domande a migliaia di specialisti! Riceverai al più presto una risposta, in modo completamente gratuito.

Fai una domanda ai nostri specialisti

Chi sono

Su di me

  • La cosa più complicata per un medico, nel dire "chi sono" ai pazienti che vogliono capire a chi stanno per affidare la propria salute e quella dei propri cari, è quella di cercare di non essere nè troppo formale e marziale nell'elencare il proprio curriculum, nè essere troppo informale e commerciale, sembrando così di essere finito in uno spot pubblicitario.
    Ed allora cercherò in breve di presentarmi: mi chiamo Alessandro Pagliaccia, classe 1972, nato e cresciuto a Roma, primo medico nella mia famiglia con la passione per il camice bianco fin da quando ero piccolo.
    Cresciuto didatticamente all'Università "La Sapienza di Roma" e formato professionalmente tra il Policlinico Umberto I di Roma, l'Ospedale Sant'Andrea di Roma, l'Ospedale San Camillo di Roma e l'Istituto di Medicina dello Sport - C.O.N.I. di Roma, ho cominciato la mia carriera medica come ufficiale medico dell'Aeronautica Militare dirigendo l'ambulatorio medico Interforze a Lampedusa. Tornato a Roma ho cominciato la mia attività di medico specialista in Medicina dello Sport lavorando come specialista ambulatoriale A.S.L. nei diversi distretti della Regione Lazio.
    Per la disciplina equipollente secondo Decreto Ministeriale 20.09.2011 del Ministero della Sanità dal 2010 ho assunto l'incarico di Responsabile dell'U.O. Ambulatoriale di Terapia Fisica e Riabilitazione presso il Polo Ospedaliero "Fatebenefratelli" Genzano di Roma. Dal 2008 sono Responsabile del Servizio di Medicina dello Sport presso il Centro "Fisio Group" di Roma dove valuto gli sportivi dai 4 agli 80 anni, sviluppando protocolli in continua evoluzione sull'avviamento allo sport e sull'adattamento all'attività fisica, cercando di portare avanti il concetto di sport terapia, lo sport che aiuta a "curare" malattie come il diabete, l'ipertensione, le sindrome metaboliche, l'osteoporosi, etc. etc.
    Ultimo e non per ultimo la mia attività a contatto diretto con gli atleti professionisti: dopo un breve periodo (2003 - 2006) svolto come Medico della Federazione Italiana Rugby, ho cominciato la mia collaborazione con la Federazione Italiana Scherma (dal 2003), partecipando attivamente, oltre che alla preparazione olimpica per Atene 2004 ed a diversi Europei e Mondiali Assoluti nonchè a numerose Gare di Coppa del Mondo in tutti e 5 i Continenti, soprattutto ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016.
    Per chi fosse riuscito a leggere completamente la mia presentazione, un sincero ringraziamento in attesa di potervi essere d'aiuto.
    dr. Alessandro Pagliaccia

Specializzazioni

  • Medicina dello Sport

Formazione

  • Università "La Sapienza" di Roma
  • Ospedale Sant'Andrea di Roma

Pubblicazioni

  • Sport and Exercise Medicine Specialist (1999 - Malta)
  • Appoggio podalico e patologia da sovraccarico funzionale (1998 - Milano)
  • Sport Medicine and Science in Tennis (1999 - Rome)
  • Efficacia del teriparatide nella frattura inveterata della tibia (2017 - Madrid)
  • The sudden death in young athlets (2004 - Società Italiana di Cardiologia)
  • High Intensity Laser Therapy in the treatment of severe tendon and ligament injuries (2013 - Budapest)
Altro

Premi e riconoscimenti

  • Riconoscimento del C.O.N.I. per la partecipazione ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, Londra 2012, Rio de Janeiro 2016 in qualità di Medico della Federazione Italiana Scherma
  • Encomio e Riconoscimento dell'Aeronautica Militare per l'attività svolta in qualità di Ufficiale Medico come "Dirigente Sanitario Interforze" a Lampedusa dal 1999 al 2013
  • Docente della Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport - II^ Facoltà di Medicina e Chirurgia "La Sapienza" di Roma

Competenze linguistiche

  • Inglese

Tirocini

  • Policlinico Umberto I - Roma dal 1995 al 1999
  • Istituto di Medicina dello Sport - C.O.N.I. - Roma dal 1996 al 1999
  • Ospedale Sant'Andrea - Roma dal 2002 al 2005
  • Ospedale Rizzoli - Reparto di Ecografia Muscoloscheletrica - Bologna 2006
  • Ospedale San Camillo - Roma dal 2003 al 2005
Altro

Certificati

Patologie trattate

  • Artrosi
  • Scoliosi
  • Osteoporosi
  • Protesi
  • Epicondilite
  • Sciatalgia
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Frattura
  • Articolazione
Altro

Abilitazione

  • Iscritto all'ordine dei: Medici Chirurghi
  • Numero di iscrizione all'Ordine: 49510

Intervista con il Dottore

Cosa consiglieresti a un paziente che si reca in visita da te per la prima volta?

Consiglierei di portare con sé la documentazione clinica correlata al problema e di fare un breve promemoria di quello che si vuol chiedere al medico.

Cosa ti ha spinto a scegliere la tua specializzazione?

La voglia di prevenire, curare, riabilitare e "rimettere in campo" il paziente che svolge qualsiasi disciplina sportiva a qualunque età, che sia amatore o che sia un professionista.

Un momento speciale legato al tuo lavoro.

Sono due in realtà: la mattina presto prima di cominciare con caffè e musica rock, la sera a cena con la mia famiglia...entrambi i momenti mi permettono di lavorare al meglio.

Tre cose che ami del tuo lavoro.

Il rapporto che si crea gradualmente con il paziente, la consapevolezza di poterlo aiutare, la certezza di averlo rimesso in piedi.