• Dott.ssa Aida Faraone
    Dott.ssa Aida Faraone
    Via della Libertà 56, Palermo

    Comunico ai pazienti che dal 18 marzo 2024 ho aderito al BONUS PSICOLOGICO

  • Indirizzo

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida
    Via della Libertà 56, Palermo


    Pazienti senza assicurazione sanitaria


    Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
    Contanti, Carta di credito, Carta di debito, + 1 Altro
    091 986..... Mostra numero


    Prestazioni e prezzi

    I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

    Prestazioni suggerite


    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida

    Altre prestazioni


    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    Da 60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    80 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    70 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    Da 70 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida

    Il prezzo varia dal numero degli incontri, verrà concordato con la dottoressa durante il primo incontro



    Via della Libertà 56, Palermo

    Da 70 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida

    Il prezzo varia dal numero degli incontri, verrà concordato con la dottoressa durante il primo incontro



    Via della Libertà 56, Palermo

    Prestazione gratuita

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    70 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    60 €

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida



    Via della Libertà 56, Palermo

    Prestazione gratuita

    Studio privato Dott.ssa Faraone Aida

    Esperienze

    Su di me

    Sono una psicologa e psicoterapeuta della Gestalt con una particolare esperienza in campo organizzativo. E' importante stare bene nel proprio lavoro a...

    Mostra tutta la descrizione


    Formazione

    • uniecampus (Noverate - 2017)
    • Scuola di specializzazione in psicoterapia Gestalt HCC Italy 2023

    Specializzazioni

    • Psicologia Clinica

    Tirocini

    • Asp 1 Palermo

    Competenze linguistiche

    • Italiano,
    • Inglese

    Premi e riconoscimenti

    • .

    Profili social

    Pubblicazioni e articoli

    Pubblicazioni (1)

    Punteggio generale

    Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
    F
    Profilo verificato
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Studio privato Dott.ssa Faraone Aida colloquio psicologico di coppia

    Molto professionale e disponibile, competente ed empatica. Mette a proprio agio e risulta attenta e sensibile all'ascolto. Iniziato il percorso con soddisfazione e buon aspettativa per il raggiungimento dei propri obiettivi.

    X
    Profilo verificato
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Studio privato Dott.ssa Faraone Aida colloquio psicologico clinico

    Mi è piaciuto molto la sua professionalità nel primo colloquio volevo capire se mi potevo affidare alla Dottoressa per continuare un percorso di sedute. Mi sembra interessante il metodo che utilizza,

    Dott.ssa Aida Faraone

    Gentilissima, la ringrazio per la fiducia!!

    D
    Profilo verificato
    Visita prenotata su MioDottore.it
    Presso: Studio privato Dott.ssa Faraone Aida colloquio psicologico clinico

    Esperienza sicuramente positiva sia per la professionalità che disponibilità della terapeuta oltre che per puntualità e cortesia.

    Dott.ssa Aida Faraone

    Grazie mille Daria per le sue parole!!


    V
    Presso: Studio privato Dott.ssa Faraone Aida Altro

    Aida è una professionista in questo campo; una persona molto empatica , capace di ascoltare mettendo a proprio agio il paziente.Lei tende la mano e guida con calma e pazienza. Di sicuro un punto di riferimento.

    Dott.ssa Aida Faraone

    Grazie per le parole ricevute!


    N
    Presso: Studio privato Dott.ssa Faraone Aida colloquio psicoterapeutico

    La mia esperienza con la dottoressa è stata molto positiva, è una professionista molto disponibile e con lei mi sono sentita fin da subito a mio agio già dalla prima seduta. Sono fiduciosa che con il suo supporto riuscirò ad ottenere gli obiettivi prefissati.

    Dott.ssa Aida Faraone

    Grazie mille per la fiducia!


    M
    Presso: Studio privato Dott.ssa Faraone Aida psicoterapia individuale

    Molto professionale. Sin dall’inizio si è dimostrata estremamente disponibile. Tiene molto al benessere del proprio paziente. Grazie a lei ho ritrovato una serenità che avevo perduto.
    Super consigliata, chiamatela.

    Dott.ssa Aida Faraone

    Grazie mille per queste preziose parole


    Si è verificato un errore, riprova

    Risposte ai pazienti

    ha risposto a 43 domande da parte di pazienti di MioDottore

    Quali schemi comportamentali sussistono nei casi in cui un gruppetto di persone (dai 35 ai 55 anni) con cui ti sei conosciuto, ti ingloba nel proprio mondo, ti cerca costantemente, ti inserisce nei loro contesti ludici, ti chiamano per trascorrere alcune ore assieme un po' per distrarsi dallo stress quotidiani un po' per condividere cose personali, hanno un comportamento attivo nei tuoi confronti (nel senso che non sono esclusivamente io a cercarli, bensì è reciproco ma soprattutto per iniziativa loro), ci divertiamo assieme, frequentiamo le rispettive case per ben tre anni, mai un battibecco, complimenti come non ne ho mai ricevuti prima (e anche loro per me erano persone "positive" e piacevoli), dopodiché cambio abitazione e vado a vivere a 15 minuti dalla vecchia casa, un paio di loro spariscono nel nulla, a una di loro ho fatto i soliti auguri di compleanno e mi ha risposto "ma non hai un c***o da fare?" e quindi ho evitato, a un'altra le ho chiesto se fosse questa tutta l'amicizia di cui si vantavano fino a pochi mesi prima e mi ha risposto "l'amicizia non esiste, pensa a viverti la tua vita!", con gli altri tre i rapporti sono continuati ancora alcuni mesi, frequentazioni, presenti nei momenti di difficoltà e di piacere, sempre scemando finché una di loro mi dice "non ho più tempo per uscire come prima (poi ingenuamente mi aggiorna che si fa il wend con tizio, va a cena con caio, esce 3-4 volte l'anno con gli altri ragazzi) ma al tempo stesso si lamenta se io le dico di non avere interesse a un rapporto virtuale e sparisce.. così decido di chiudere con tutti e quando lo faccio e non do loro più le stesse attenzioni di prima, una volta per strada mi sento chiamare da lontano in una piazza affollata manco se avesse rivisto chissà chi e mi vedo venite in contro una di loro dandomi da parlare come se volesse dimostrarmi chissà cosa e dirmi chissà quale messaggio sottinteso, tagliai a corto salutando sempre cortesemente come loro sono stati con me e andai via.
    Tra le aspettative sbagliate che probabilmente ci eravamo fatti nei tre anni di frequentazione, allo sparire solo perché abisassi a 14km di distanza, oggettivamente mi sarei aspettato un equilibrio.. anche perché loro quando possono continuano a vedersi anche se più sporadicamente. Mi contatta a distanza di 5 anni quella che mi disse si non avere più tempo per uscire (con me.. ma frequentando comunque altre persone) invitandomi per la cena pensionistica e le risposi che non ricordavo nemmeno più i loro volti dopo tutto quel tempo, che senso ha invitarmi dicendomi di avere piacere che ci fossi se nei 5 anni prima sparisci (ma non virtualmente) e ti circondi degli altri nonostante mi avesse riferito di essere stato la migliore persona che lei avesse conosciuto.. Ditemi un po', ma sono comportamenti umani? Magari sono io quello matto? Cioè, per me è la prima volta che vivo esperienza simile oserei dire "border" e ho la mia età. Sono atteggiamenti di persone normali? Io sono arrivato persino a pendare che magari sono questi i rapporti che vivono nel settentrione e io cozzo provando dispiacere con questo modus operando in quanto più "passionale" meridionale. O più semplicemente come dice il detto mi sono circondato semplicemente di.. falsi e cortesi?

    Gentile utente,
    è comprensibile l'amarezza e la delusione che prova adesso trovandosi di fronte a un comportamento opposto al suo in cui segue i suoi principi investendo tempo, energia ed affetto.
    Quello che credo possa servirle adesso è elaborare una possibilità diversa dalle sue aspettative. Le relazioni umane sono molto complesse e non sempre dipendono solo da noi ma mille altri fattori si inseriscono e le modificano. E' importante comunque che ogni persona segua il proprio modo di essere, i propri valori e facendo questo può trovare una buona posizione nella società dove è possibile identificare quelle persone che staranno con noi per sempre oppure quelle semplicemente per un periodo che pur vissuto in armonia non potrà più tornare.
    Cordiali saluti
    Dott.ssa Aida Faraone

    Dott.ssa Aida Faraone

    Buongiorno dottori e professori, ho 17 anni e siamo in 3 in famiglia, sono il più piccolo di 3 fratelli, il più grande soffre di schizofrenia e demenza (è così dalla nascita per errore di parto ma mia mamma se n’è sempre fregata anche se è il primo figlio è il capro espiatorio della mia famiglia assieme a mio padre e qualche volta anche io, non ha mai chiesto un risarcimento per questo errore, il secondo figlio invece è il figlio preferito per lei nonostante non faccia niente nella vita da quando ha finito le scuole medie in cui non ci andava nemmeno) lui quando si arrabbia con mamma inizia a parlare di un trauma e che lei non gli dava attenzioni (in pratica doveva pensare ancora di più a lui che è sempre stato viziato e non al primo figlio che era malato di mente però va bene) io mi ritrovo a sopportare un fratello e una madre narcisisti patologici e un altro fratello malato mentale e allo stesso tempo andare avanti nella vita con tutti i problemi economici della famiglia (solo papà lavora e fa gli straordinari mio fratello se n’è sempre fregato addirittura si mette a dire che lui è l’unico intelligente e che lui ha sempre lavorato quando poi non solo non ha mai lavorato un giorno nella sua vita e non ha intenzione né è capace di fare qualcosa né di imparare un mestiere ma si lamenta pure e chiede soldi continuamente ma non li chiede esplicitamente trova stratagemmi per sfilare soldi a mio padre) io non so più cosa fare perché la testa mi scoppia e non servono i farmaci per farmi passare questi mal di testa come mi devo comportare non posso andarmene di casa perché c’è mio padre che non è più giovane e nessuno l’ha mai pensato vogliono solo i suoi soldi (purtroppo queste non sono considerazioni mie lo vivo tutti i giorni e li sento, ovviamente mamma e mio fratello smentiscono sempre) mia mamma e mio fratello odiano mio padre mio fratello odia mio padre e invece è attaccato alla mamma ha 30 anni mio fratello e vive ancora in casa (piccola) con noi, a volte si mette proprio nel letto al posto di papà vicino a mamma come se fosse un bambino. Cosa suggerite?

    Gentile utente,
    nonostante la giovane età, emerge la consapevolezza di problematiche importanti e dinamiche familiari che non lasciano spazio per una crescita serena e regolare. Ciò che mi sento di dire, che quando la confusione non lascia il fluire regolare delle cose è sempre meglio osservarsi e definire il proprio ruolo, in questo caso quello di un ragazzo che è figlio e fratello che può dare e ricevere in piccole dosi ma dedicandosi soprattutto a se stesso. Scopra studi o passioni che la interessano e porga lo sguardo verso l'esterno e quando sarà più forte e strutturato, solo allora potrà sostenere la sua famiglia.
    Un grande in bocca al lupo
    Dott.ssa Aida Faraone

    Dott.ssa Aida Faraone

    Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.