Indirizzi (2)

Via Delle Porte Nuove 27, Firenze
Studio privato

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Informazioni su servizi e prezzi non disponibili

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri diabetologi nelle vicinanze
Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Informazioni su servizi e prezzi non disponibili

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri diabetologi nelle vicinanze

Prezzi

Nessuna informazione su prestazioni e prezzi

Questo dottore non ha ancora inserito informazioni su prestazioni e prezzi.

Recensioni

Hai avuto una visita con Dott.ssa Vanessa Matta?

Scrivi una recensione, parla della tua esperienza. Centinaia di pazienti ti saranno grati!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 2 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • gentile dott.ssa
    di recente ho effettuato diverse analisi per poter effettuare il mio terzo tentativo di pma (soffro di endometriosi)
    ho 34 anni, normopeso, tra i valori che ho dai referti quelli sballati sono
    -emoglobina glicata 7.5 (glicemia 96)
    -candida intestinale ormai da un po di anni ( esame feci)
    -vitamina d leggermente insufficiente (prendo d base)
    - mutazione in omozigosi del mthfr c77
    - omocisteina 13
    tutti gli altri valori sono nella norma compresi quelli della tiroide e ormonali
    e' opportuno in vista di questo tentativo di fecondazione consultarmi con un diabetologo?
    soffro di nausea e gonfiore post pasto e mi accorgo di accusare malessere quando assumo zuccheri soprattutto al mattino.
    grazie
    sono della provincia di teramo

    Gentile Sig.ra, l'emoglobina glicata è oltre i limiti di normalità e richiede un approfondimento. Considerando i valori normali di glicemia a digiuno, il valore alterato di emoglobina glicata potrebbe essere conseguente a iperglicemia post-prandiale (valori elevati di glicemia dopo i pasti). Un esame molto utile in questi casi, per chiarire la diagnosi, è l'OGTT, ossia la curva glicemica da carico in cui si valuta la glicemia dopo l'assunzione di 75 g di glucosio. Ad ogni modo, per l'alterazione della glicata e per i sintomi che riferisce anche in previsione della prossima pma, una visita diabetologica diventa necessaria.
    Un caro saluto,
    Vanessa Matta

    Dott.ssa Vanessa Matta

  • Buongiorno, sono una ragazza di quasi 31 anni sono alta 1.70 e peso 60 kg.
    Ho notato che al passaggio dai 20 ai 30 il mio metabolismo è assolutamente cambiato...assimilo tutto e molto di più rispetto a qualche anno fa! Si tratta di un "processo" inarrestabile, giusto?
    Pratico regolarmente diversi sport, ma vorrei sapere se c'è qualcosa che posso modificare nella mia dieta quotidiana (abolire pasta, pane, ecc...).

    Grazie mille per l'attenzione!

    Buongiorno. Per capire se è necessario modificare la sua dieta quotidiana occorrerebbe valutare come si alimenta anche in relazione agli sport che pratica. In linea di massima, se osserva una dieta sana ed equilibrata, non è necessario eliminare alcun alimento. Comunque sia le consiglio di affidarsi ad un nutrizionista che possa effettuare un'anamnesi alimentare dettagliata ed una visita accurata. Buona giornata

    Dott.ssa Vanessa Matta

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze


Specializzazioni

  • Endocrinologia
  • Diabetologia