Indirizzo

Piazzale Umanesimo, 10, Roma
Ospedale S.Eugenio

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Contanti, Carta di credito, Carta di debito
06 5100.....
328 641.....


Esperienze

Su di me

Sono specialista in Chirurgia Vascolare dal 2000 ed ho eseguito numerosi interventi chirurgici in particolare dei distretti arteriosi. Nel 2015 ho con...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università di Roma Tor Vergata
  • Università di Torino

Foto


Competenze linguistiche

Tedesco, Inglese, Spagnolo, Italiano

Prestazioni e prezzi

Prestazioni suggerite

Visita di chirurgia vascolare


Piazzale Umanesimo, 10, Roma

da 105 €

Ospedale S.Eugenio

Nel corso della visita di chirurgia vascolare il paziente riferisce la sua storia clinica eventualmente portando esami o accertamenti già eseguiti, viene poi eseguita una visita vascolare sia generale che specifica per il problema attuale, eventualmente integrata da scansioni ecodoppler mirate.
Nel caso dalla visita emergano problematiche necessitanti di un trattamento chirurgico viene impostato il percorso diagnostico e terapeutico adeguato.

Altre prestazioni

Ecodoppler aorta addominale


Piazzale Umanesimo, 10, Roma

120 €

Ospedale S.Eugenio


Ecodoppler arterioso arti inferiori


Piazzale Umanesimo, 10, Roma

120 €

Ospedale S.Eugenio


Ecodoppler Tronchi sovraortici (carotidi)


Piazzale Umanesimo, 10, Roma

100 €

Ospedale S.Eugenio


Prima visita angiologica


Piazzale Umanesimo, 10, Roma

da 105 €

Ospedale S.Eugenio


Visita di controllo di chirurgia vascolare


Piazzale Umanesimo, 10, Roma

85 €

Ospedale S.Eugenio

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
35 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
S
Presso: Ospedale S.Eugenio visita di chirurgia vascolare

Bravissimo dottore molto umano competente e scrupoloso ! Ha visitato mia madre risolvendo il problema!


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio Ecodoppler Tronchi sovraortici (carotidi)

Professionale ottima visita molto scrupolosa persona affabile che ti fa sentire a tuo agio lo consiglio vivamente


P
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio prima visita angiologica

ottimo sotto il profilo umano e professionale. Grande disponibità, mette a suo agio il paziente. Non ho mai avuto una visita così approfondita . paolo


S
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio visita di chirurgia vascolare

Grande competenza e umanità. Ha operato mio padre di 81 anni per aneurisma all aorta addominale. Lo ha seguito dall inizio fino al post operatorio. Sempre presente.


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio Altro

Chi trova un Amico trova un tesoro,chi trova il Dr. T.Castrucci stai tranquillo che ti cura in modo da ritornare meglio di prima.Grazie Dr Tommaso Castrucci, Non dimenticate il nome è una garanzia.


G
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio Ecodoppler Tronchi sovraortici (carotidi)

Puntuale, molto bravo e cosa rara sa ascoltare il paziente. Molto esauriente nella diagnosi e alla mano


R
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio Ecodoppler Tronchi sovraortici (carotidi)

Il dott. Castrucci è un ottimo medico, rassicurante e competente sa infondere fiducia in chi a lui si affida, è gentile e sorridente, qualità che aiutano il paziente a mettersi a proprio agio.


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio prima visita angiologica

Molto professionale , ti fa sentire subito al tuo agio!!! Peccato che non sono venuta prima , però sono sicura che tornerò presto!!Cosiglio!!!!!


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio Ecodoppler Tronchi sovraortici (carotidi)

Professionalità e cordialità oramai rare. Scrupolosità nella visita mirata all'esclusione di ogni minimo dubbio.


N
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Ospedale S.Eugenio prima visita angiologica

Molto professionale, gentile ed esaustivo. Ti mette a tuo agio sempre, a prescindere dalla gravità della diagnosi.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 13 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su stent vascolari

    Buongiorno,tortuosità del vaso e stenosi pre e post restringimento possono impedire di portare a termine un intervento di stenting carotideo che è stato diagnosticato con l'esame di I livello eco color doppler e l'angiografia.La tortuosità del percorso può comunque scavalcata?Le vostre risposte sono sempre esaurienti e ci permettono di scegliere e contattare il chirurgo vascolare che fa al caso nostro.

    Purtroppo non riesco a interpretare i termini stenosi pre e post restringimento. Di fatto la stenosi è un restringimento. In alcuni casi può esistere una dilatazione post-stenosi cioè l'arteria subito a valle della stenosi tende a dilatarsi lievemente per via delle turbolenze del flusso sanguigno generate dalla stenosi stessa. Di per se la dilatazione post-stenotica, non rappresenta quasi mai una controindicazione ad eseguire una procedura di stenting carotideo, mentre la tortuosità delle carotidi può rendere questa procedura tanto complessa da renderla eccessivamente rischiosa. E' importante ricordare che il trattamento delle stenosi carotidee, che sia per mezzo di una TEA o di uno stent, serve a ridurre la probabilità che in futuro possa verificarsi un ictus. Se la procedura di stenting stessa dovesse esporre il paziente ad un rischio di ictus elevato, come nel caso di importanti tortuosità delle carotidi, perderebbe la sua efficacia preventiva diventando invece una causa di danno.

    Dott. Tommaso Castrucci

  • Buongiorno,programmare l'intervento di stenting carotideo solo con l'esame di primo livello (ecocolordoppler)può essere un azzardo?L'angiografia è un esame diagnostico invasivo.Hanno la precedenza gli esami diagnostici non invasivi angio tc o angio rm?

    L'indicazione ad un intervento di rivascolarizzazione carotidea (stenting o TEA) nasce generalmente in seguito ad un ecodoppler che è sufficiente per programmare un intervento di TEA, se invece il chirurgo dovesse ritenere più indicato un intervento di stening dovrà richiedere un'angio TC o RM per lo studio della via d'accesso alla carotide

    Dott. Tommaso Castrucci

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono specialista in Chirurgia Vascolare dal 2000 ed ho eseguito numerosi interventi chirurgici in particolare dei distretti arteriosi. Nel 2015 ho con...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Università di Roma Tor Vergata
  • Università di Torino

Premi miodottore


Specializzazioni

  • Chirurgia Vascolare

Tirocini

  • Ospedale S.Eugenio - Roma 1995-1998
  • Ospedale CTO - Roma 1998-2000
  • Humanitas Gavazzeni - Bergamo 2001-2004

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

Tedesco, Inglese, Spagnolo, Italiano

Account dei social media