Ospedale Umberto I - Asl Salerno

Urologia, Gastroenterologia, Neurologia, Neurochirurgia, Epatologia Altro

(27 recensioni)
Vedi i dottori

Chi siamo

Indirizzo

  • Ospedale Umberto I - Asl Salerno

    Via Iodice, 10

    Nocera Inferiore, SA

    Mostra contatti +39 819...

Dottori in questa clinica

Recensioni sui dottori di questa struttura

  • Claudio Zulli

    Gastroenterologo, Epatologo, Dr.

    • C
      Presso: Studio privatoServizio: Gastrite

      Ho iniziato a farmi seguire dal dr. Zulli a marzo 2018 per una gastriste che avevo ormai da due anni. In tante visite precedenti mi era sempre stato evidenziato il problema come "stress", quando poi, grazie alla gastroscopia effettuata sempre dal dr. Zulli, ho scoperto di avere l'helicobacter. La patologia è stata curata in poco tempo e il problema quasi completamente risolto. A distanza di mesi, il dr. Zulli continua a rispondere in modo celere alle mie domande inerenti alla terapia, tramite messaggio.
      In sintesi: affidabile, amichevole e professionale.
      Consiglio!

    • J
      Paziente che ha prenotato su MioDottore

      Il dott Zulli, a mio avviso, è un professionista molto preparato ma anche dotato di una dote non comune di grande umanità e presa a cuore dei problemi del paziente nonché grande capacità di comunicare e spiegare le problematiche al paziente.

    Leggi tutte le recensioni (25) di questo dottore


  • Marco De Sio

    Urologo, Prof.

    • O

      Il dottor De Sio è una persona umana , paziente, comprensiva, preparata, riesce a mettere a proprio agio i pazienti, ponendosi verso di loro nel modo giusto, con delicatezza, chiarezza e professionalità. Gentile e disponibile. Insomma, figura di indubbia professionalità .Bisognerebbe incontrare più spesso personalità del genere nel campo medico. Lo consiglio.


  • Ettore Amoroso

    Neurochirurgo, Neurologo, Dott.

    • P
      Presso: Ospedale Umberto I - Asl SalernoServizio: Ha curato mio padre

      Un vero professionista!
      Molto disponibile,chiaro,preciso
      Si fa sempre capire,nei limiti del possibile instancabile.