La terapia familiare è una forma di consulenza psicologica che mira ad aiutare le famiglie a migliorare la comunicazione, risolvere i conflitti e rafforzare le relazioni. Si basa sulla comprensione che le famiglie costituiscano un sistema, e i problemi che colpiscono un membro possono influenzare l'intera dinamica familiare. I terapeuti familiari lavorano con l'intera famiglia anziché concentrarsi esclusivamente sui singoli membri, al fine di affrontare e risolvere i problemi collettivamente.

Scegli la città in cui stai cercando il servizio

A cosa serve la terapia familiare

La terapia familiare può essere utile in una varietà di situazioni. Può essere utilizzata per affrontare problemi specifici all'interno della famiglia, come difficoltà di comunicazione, rivalità tra fratelli o questioni legate all'educazione dei figli. Può essere altrettanto benefica quando si affrontano sfide più complesse, come il divorzio, l'abuso di sostanze o disturbi mentali. La terapia familiare fornisce un ambiente sicuro e di sostegno in cui le famiglie possono esplorare le proprie preoccupazioni, acquisire una maggiore comprensione della propria dinamica e sviluppare strategie efficaci per il cambiamento positivo.

Come funziona la terapia familiare

Il processo della terapia familiare di solito inizia con una valutazione iniziale, in cui il terapeuta raccoglie informazioni sulla storia della famiglia, sulle relazioni e sulle sfide attuali. Ciò aiuta il terapeuta a comprendere le dinamiche in gioco e a individuare le aree che necessitano di attenzione. Da lì, il terapeuta lavorerà in collaborazione con la famiglia per stabilire obiettivi e sviluppare un piano di trattamento. Le sessioni di terapia possono coinvolgere varie tecniche, come il gioco di ruolo, esercizi di comunicazione e attività di risoluzione dei problemi. Il terapeuta guiderà la famiglia nell'esplorazione dei propri pensieri, sentimenti e comportamenti, aiutandoli a sviluppare modalità più sane di relazionarsi gli uni con gli altri.

Quanto dura la terapia familiare

La durata della terapia familiare può variare a seconda delle esigenze e degli obiettivi specifici della famiglia. Alcune famiglie potrebbero richiedere solo alcune sessioni per affrontare un problema particolare, mentre altre potrebbero trarre beneficio da una terapia a lungo termine per affrontare problemi più complessi o radicati. In media, la terapia familiare può durare da alcuni mesi a un anno o più. Anche la frequenza delle sessioni varia, con alcune famiglie che si incontrano settimanalmente e altre ogni quindici giorni o mensilmente. La durata e la frequenza delle sessioni di terapia sono stabilite in collaborazione con il terapeuta e personalizzate sulle esigenze uniche di ciascuna famiglia.

Terapia familiare: costo medio in Italia

Il costo della terapia familiare può variare in base a fattori come la posizione, l'esperienza del terapeuta e i servizi specifici offerti. In Italia, il costo medio della terapia familiare varia da 40 a 250 € per sessione. È importante notare che alcune assicurazioni possono coprire una parte del costo della terapia familiare. Si consiglia di contattare direttamente i terapeuti per informarsi sulle tariffe e sulla copertura assicurativa.

Terapia familiare: specialisti e cliniche consigliati

Roma

Dr. Lorenzo Giacomi

Psicologo, Psicologo clinico, Sessuologo

Via Alatri 107, Roma
209 recensioni
Mostra profilo
Dott. Valerio Mura

Psicoterapeuta, Psicologo

Via Accademia degli Agiati 45, Roma
15 recensioni
Mostra profilo

Milano

Dott.ssa Carla Vindimian

Psicologo, Psicoterapeuta, Psicologo clinico

Via Fratelli Zoia 220, Milano
5 recensioni
Mostra profilo
Dott.ssa Marta Corradi

Psicologo, Psicoterapeuta, Professional counselor

Via Stelvio 32, Rho
56 recensioni
Mostra profilo

Napoli

Dott. Mariano Fioretto

Psicologo, Psicologo clinico, Analista clinico

Via Ferrara 18, Arzano
92 recensioni
Mostra profilo
Dott. Luigi Esposito

Psicologo, Sessuologo, Psicoterapeuta

Via Gabriele Jannelli 64, Napoli
125 recensioni
Mostra profilo

Torino

Dott.ssa Rachele Faissingher

Psicologo, Psicoterapeuta

Via Gian Francesco Bellezia 15, Torino
24 recensioni
Mostra profilo
Dott.ssa Rosanna Cuccia

Psicologo, Psicologo clinico, Psicoterapeuta

Via Giotto, 17, Moncalieri
31 recensioni
Mostra profilo

Domande frequenti

Quando è necessaria la terapia familiare?

La terapia familiare può essere utile in una vasta gamma di situazioni. Alcuni segnali comuni che una famiglia potrebbe trarre beneficio dalla terapia includono:

  • Conflitti e discussioni frequenti all'interno della famiglia.
  • Difficoltà nella comunicazione o difficoltà nell'esprimere emozioni.
  • Problemi nella relazione genitori-figli, come sfida o mancanza di disciplina.
  • Membri della famiglia che si sentono isolati o disconnessi gli uni dagli altri.
  • Cambiamenti significativi nella vita, come il divorzio, il secondo matrimonio o la nascita di un nuovo fratello.
  • Abuso di sostanze o dipendenza all'interno della famiglia.
  • Problemi di salute mentale che colpiscono uno o più membri della famiglia.
  • Lutto o perdita che influisce sulla dinamica familiare.
  • Sfide legate alle famiglie ricostituite e problemi di adattamento.


Quali tipi di terapia familiare esistono?

Esistono diversi approcci di terapia familiare, ognuno con un focus e tecniche uniche. Alcuni tipi comuni di terapia familiare includono:

  • Terapia familiare strutturale: questo approccio si concentra sulla ristrutturazione del sistema familiare affrontando dinamiche di potere, confini e gerarchie all'interno della famiglia.
  • Terapia familiare strategica: questo approccio enfatizza tecniche specifiche di risoluzione dei problemi e interventi per apportare cambiamenti all'interno della famiglia.
  • Terapia narrativa: questo approccio esplora le storie e le narrazioni che le famiglie hanno su se stesse, aiutandole a ridefinire le proprie esperienze e creare nuovi significati.
  • Terapia familiare boweniana: questo approccio si concentra sulla comprensione e sul cambiamento dei modelli e delle dinamiche multigenerazionali che contribuiscono ai problemi familiari.
  • Terapia familiare centrata sulle emozioni: questo approccio mira ad aiutare i membri della famiglia a identificare ed esprimere le proprie emozioni in modo sano e di supporto, portando a relazioni migliorate.


Quali tecniche utilizza la psicologia familiare?

La psicologia familiare impiega una serie di tecniche per affrontare le questioni familiari e promuovere il cambiamento positivo. Alcune tecniche comuni utilizzate nella terapia familiare includono:

  • Addestramento alle abilità di comunicazione: i terapeuti aiutano i membri della famiglia a imparare e mettere in pratica tecniche di comunicazione efficaci, come l'ascolto attivo e l'espressione assertiva di pensieri e sentimenti.
  • Risoluzione dei conflitti: i terapeuti guidano le famiglie nello sviluppo di strategie per risolvere i conflitti e gestire le divergenze in modo costruttivo.
  • Gioco di ruolo: i membri della famiglia possono partecipare a esercizi di gioco di ruolo per esplorare diverse prospettive e mettere in pratica nuovi comportamenti in un ambiente sicuro.
  • Psicoeducazione: i terapeuti forniscono informazioni ed educazione su questioni specifiche che interessano la famiglia, come l'abuso di sostanze, i disturbi di salute mentale o le tecniche genitoriali.
  • Genogramma: un genogramma è una rappresentazione visiva della storia multigenerazionale della famiglia, che aiuta a identificare modelli e dinamiche che possono contribuire ai problemi attuali.
  • Compiti da svolgere a casa: i terapeuti possono assegnare compiti ai membri della famiglia da svolgere tra le sessioni, come mettere in pratica nuove abilità di comunicazione o partecipare ad attività condivise per rafforzare i legami.


Cos'è la terapia familiare sistemica?

La terapia familiare sistemica è un approccio che considera le famiglie come sistemi interconnessi in cui il comportamento e le emozioni di ogni membro influiscono sulla dinamica familiare complessiva. Essa enfatizza l'importanza di comprendere le interazioni e i modelli all'interno del sistema familiare e come contribuiscano al benessere individuale e collettivo. La terapia familiare sistemica mira a creare un ambiente sicuro e di sostegno in cui le famiglie possano esplorare le proprie questioni, sviluppare nuove prospettive e apportare cambiamenti positivi nei loro modelli relazionali.


Quali sono i benefici dell'assistere a terapia familiare?

Partecipare a terapia familiare può portare numerosi benefici sia a livello individuale che familiare. Alcuni dei principali benefici includono:

  • Miglioramento della comunicazione: la terapia familiare aiuta i membri della famiglia a imparare tecniche di comunicazione efficaci, portando a una migliore comprensione, empatia e collaborazione.
  • Miglioramento delle relazioni: affrontando i conflitti e migliorando la comunicazione, la terapia familiare può rafforzare le relazioni e favorire un senso di connessione e supporto.
  • Maggiore consapevolezza di sé: la terapia familiare offre l'opportunità agli individui di acquisire una maggiore comprensione dei propri pensieri, sentimenti e comportamenti, portando a una crescita personale e miglioramento di sé.
  • Miglioramento delle capacità di risoluzione dei problemi: le famiglie vengono dotate di strumenti e strategie per affrontare le sfide e risolvere i problemi in modo più efficace.
  • Rinforzo dei meccanismi di coping: può aiutare individui e famiglie a sviluppare meccanismi di coping più sani e resilienza di fronte all'avversità.


La terapia familiare è efficace?

La ricerca supporta costantemente l'efficacia della terapia familiare nella risoluzione di una vasta gamma di problemi. Numerosi studi hanno dimostrato che la terapia familiare può portare a risultati positivi, tra cui la riduzione dei sintomi dei disturbi di salute mentale, il miglioramento del funzionamento familiare e l'aumento della soddisfazione nelle relazioni familiari. Tuttavia, è importante notare che l'efficacia della terapia familiare può variare a seconda della situazione specifica e della disposizione dei membri della famiglia a impegnarsi attivamente nel processo terapeutico. È essenziale lavorare con un terapeuta familiare qualificato ed esperto per massimizzare i potenziali benefici della terapia familiare.