Il Pap Test, conosciuto anche come test di Papanicolaou o pap test, è una procedura che può rilevare cellule anomale nella cervice uterina. Si tratta di un cruciale test ginecologico per la rilevazione precoce del cancro cervicale, una malattia che può spesso essere trattata con successo quando identificata precocemente.

Il test comporta la raccolta di cellule dalla cervice uterina, la parte inferiore e stretta dell'utero che si trova nella parte superiore della vagina. Queste cellule vengono poi esaminate al microscopio alla ricerca di eventuali anomalie. Si tratta di una procedura semplice, veloce e per lo più indolore.

Scegli la città in cui stai cercando il servizio

A cosa serve il Pap test

Le prove di pap test vengono principalmente utilizzate per lo screening del cancro cervicale, ma possono anche aiutare a identificare altre condizioni. Ad esempio, possono rilevare infezioni o infiammazioni e possono anche essere utilizzate per monitorare l'efficacia del trattamento per tali condizioni.

Il test è raccomandato per tutte le donne tra i 25 e i 65 anni. È particolarmente importante per coloro che sono sessualmente attive, poiché il virus del papilloma umano (HPV), un'infezione sessualmente trasmessa, è una causa comune di cambiamenti anomali delle cellule nella cervice uterina.

Come funziona il Pap test

Il Pap test è una procedura semplice. Verrà chiesto alla paziente di sdraiarsi su un lettino d'esame con i piedi sollevati e posizionati negli staffili. Il ginecologo inserirà uno speculum nella vagina. Questo dispositivo apre le pareti della vagina, consentendo di vedere chiaramente la cervice uterina. Successivamente, viene utilizzato un piccolo pennello o spatola per raschiare delicatamente le cellule dalla superficie della cervice uterina. Queste cellule vengono stese su un vetrino o poste in una soluzione di conservazione, che viene quindi inviata a un laboratorio per l'esame al microscopio.

Quanto dura il Pap test

Il processo effettivo di raccolta delle cellule per un Pap test richiede di solito solo pochi minuti. Tuttavia, l'intero appuntamento può durare circa 20-30 minuti.

Pap test: costo medio in Italia

Il costo del Pap test può variare significativamente in base al tipo specifico di test o procedura, al laboratorio o struttura sanitaria e alla località. I prezzi possono variare da 20 a 80 euro in Italia. In molti casi, l'assicurazione sanitaria può coprire il costo dei test, in particolare quelli effettuati per motivi medici o come parte degli screening di routine. È consigliabile verificare con il tuo professionista sanitario per informazioni specifiche sui prezzi e per verificare se l'assicurazione coprirà le spese.

Pap test: specialisti e cliniche consigliati

Roma

Alma Res Fertility Center

Endocrinologo, Urologo, Ostetrica

, Ginecologo, Andrologo, Nutrizionista, Fisiatra, Biologo della riproduzione, Ecografista Altro
Via Parenzo, Roma
5 recensioni
Mostra profilo
CENTRO MEDICO CARTESIO

Endocrinologo, Urologo, Dentista

, Fisioterapista, Ginecologo, Oculista, Ortopedico, Ortodontista, Allergologo, Cardiologo, Radiologo, Diabetologo, Andrologo, Medico estetico, Medico certificatore, Posturologo, Massofisioterapista, Immunologo, Igienista dentale, Ecografista Altro
Largo Bacone, 16 scala C, 1^ piano, Roma
496 recensioni
Mostra profilo

Milano

Centro Medico PROXIMA

Proctologo, Logopedista, Psicologo

, Fisioterapista, Psicoterapeuta, Ostetrica, Ginecologo, Dietista, Sessuologo, Dermatologo, Ortopedico, Pediatra, Anestesista, Cardiologo, Nutrizionista, Osteopata, Chirurgo vascolare, Terapista del dolore, Ecografista Altro
Corso Buenos Aires 23, Milano
138 recensioni
Mostra profilo
Centro Medico Majno

Gastroenterologo, Fisioterapista, Neurologo

, Psicoterapeuta, Psichiatra, Ginecologo, Dermatologo, Ortopedico, Neurochirurgo, Pediatra, Allergologo, Cardiologo, Medico dello sport, Diabetologo, Angiologo, Nutrizionista, Osteopata, Podologo, Fisiatra, Chirurgo vascolare, Chirurgo, Ecografista Altro
Viale Luigi Majno 12, Milano
354 recensioni
Mostra profilo

Napoli

Studio Gineos

Ostetrica, Ginecologo

Via Bernini 20, Napoli
246 recensioni
Mostra profilo
Dott.ssa Brunella Zizolfi

Ginecologo

Via Michelangelo Schipa 115, Napoli
187 recensioni
Mostra profilo

Torino

J Medical

Via Druento 153/56, Torino
40 recensioni
Mostra profilo
Poliambulatorio Medivela Srl

Proctologo, Urologo, Gastroenterologo

, Reumatologo, Andrologo, Radioterapista, Omeopata, Agopuntore, Fisiatra, Chirurgo Altro
Via Vincenzo Vela, 2, Torino
85 recensioni
Mostra profilo

Domande frequenti

Il Pap test fa male?

Sebbene il Pap test possa essere scomodo per alcune donne, di solito non è doloroso. Si potrebbe avvertire una leggera pizzicatura o una sensazione di crampi quando vengono raccolte le cellule, ma questa sensazione di solito è breve.

Posso fare un Pap test durante il ciclo mestruale?

Di solito si consiglia di programmare il Pap test in un momento in cui non si stia mestruando. Ciò è dovuto al fatto che la presenza di sangue mestruale potrebbe rendere difficile l'interpretazione dei risultati in laboratorio. Se il ciclo inizia inaspettatamente il giorno del test, è meglio contattare il professionista sanitario, che potrà consigliare se procedere con il test o riprogrammarlo.


È sicuro fare un Pap test durante la gravidanza?

In generale, i Pap test sono sicuri durante la gravidanza. Il test in sé non danneggerà il feto, ed è importante continuare con gli screening cervicali durante la gravidanza.

Tuttavia, se durante la gravidanza i risultati del test mostrano cellule anomale, il ginecologo potrebbe consigliare di attendere fino a dopo la nascita del bambino per eseguire ulteriori test o trattamenti.


Cosa succede se il risultato di un Pap test è anomalo?

Un risultato anomalo di un Pap test non significa necessariamente che si sia in presenza di un cancro. Indica semplicemente che alcune cellule nella cervice uterina sono diverse dalle cellule normali. Questi cambiamenti potrebbero essere dovuti a vari fattori, tra cui l'HPV, altre infezioni o cambiamenti ormonali.

Se i risultati sono anomali, è probabile che il ginecologo consigli ulteriori test per determinare la causa di questi cambiamenti. È importante non allarmarsi, ma continuare a consultare un professionista sanitario per una valutazione aggiuntiva.


Quanto tempo ci vuole per ottenere i risultati di un Pap test?

In genere, ci vogliono da 1 a 2 settimane per ottenere i risultati di un Pap test. Questo può variare a seconda del laboratorio e del professionista sanitario.

Se i risultati sono anomali, il professionista sanitario si metterà in contatto per discutere i risultati e i prossimi passi.


Cosa succede se ho rapporti sessuali un giorno prima del Pap test?

Si consiglia di evitare i rapporti sessuali, l'uso di medicinali vaginali o schiume, creme o gel spermicidi per almeno 48 ore prima del test, poiché questi prodotti potrebbero eliminare o nascondere le cellule anomale.


Qual è la differenza tra un Pap test e una biopsia endometriale?

Sebbene sia il Pap test che la biopsia endometriale siano utilizzate per rilevare anomalie, esse mirano a diverse aree. Il Pap test raccoglie cellule dalla cervice uterina per lo screening del cancro cervicale, mentre una biopsia endometriale implica il prelievo di un piccolo campione di tessuto dalla parete dell'utero (l'endometrio) per verificare condizioni come il cancro endometriale o l'endometriosi.


Cosa non fare dopo un Pap test?

Dopo un Pap test, è possibile generalmente riprendere le attività normali. Tuttavia, si vorranno forse evitare i rapporti sessuali e l'uso di assorbenti interni per uno o due giorni, poiché la cervice potrebbe essere leggermente irritata.

Se si osservano sintomi insoliti come sanguinamento abbondante, dolore addominale intenso o febbre, è necessario contattare immediatamente il professionista sanitario.


È normale sanguinare dopo un Pap test?

È normale avere una piccola quantità di perdite o un lieve sanguinamento dopo un Pap test. Ciò è dovuto alla leggera abrasione causata dalla raccolta delle cellule nella cervice uterina. Tuttavia, sanguinamenti abbondanti o perdite prolungate non sono normali. In caso di tali sintomi, è necessario contattare l'operatore sanitario.


Con quale frequenza bisognerebbe sottoporsi a un Pap test?

La frequenza dei Pap test può dipendere dall'età e dalla storia clinica. In generale, si raccomanda alle donne tra i 25 e i 65 anni di effettuare un Pap test ogni tre anni.

Tuttavia, se si sono riscontrati risultati anomali in passato o si presenta un elevato rischio di cancro cervicale, il ginecologo potrebbe consigliare esami più frequenti. È importante seguire sempre i consigli del ginecologo riguardo alla frequenza degli esami di controllo.

Domande su pap test

I nostri esperti hanno risposto a 3 domande su pap test

Buonasera,
fare il pap test 30 gg dopo il parto, non è corretto, è troppo presto.
Poi, perchè si vuole preoccupare?
Ha letto qualcosa che la mette in ansia?
E' scritto…