Indirizzo

Via Luigi Pirandello, 19, Pulsano
Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato (mappa)

Prossima data disponibile.:

Mostra l'agenda
Carta di debito, Carta di credito

Pazienti senza assicurazione sanitaria

Arma dei Carabinieri

Convenzione dipendenti Ministero dell'Istruzione + 2 Altro


338 151.....

Psicoterapia di coppia (90 €)

Psicoterapia individuale (70 €)

Colloquio psicologico (70 €) +1 Altro

Colloquio psicologico on line (facetime, skype, messenger) (70 €)

via Luigi Pirandello 19, Taranto
Pulsano (TA) (mappa)

Calendario online non attivo


Colloquio psicologico

Esperienze

Su di me

La Dott.ssa Scilla Battiato è iscritta da oltre 10 anni all'Albo degli Psicologi della Regione Puglia ed abilitata all'esercizio della professione di...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Ansia
  • Attacco di panico
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Univerità di Urbino Carlo Bò
  • Istituto di Psicoterapia Psicoumanitas di Roma

Foto


Competenze linguistiche

Inglese

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
3 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato Psicoterapia Individuale

Da subito cordiale e professionale. Seria e disponibile, è una dei pochi professionisti che assicura la privacy assoluta.
Da anni, un punto di riferimento fondamentale!


L
Paziente verificato
Presso: Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato Anoressia

Gent.ma Dott.ssa Battiato, spero che questa breve recensione serva a esprimerle tutta la mia gratitudine nei suoi confronti e magari, ad aiutare qualcun'altro che come me, partendo da una stupida dieta si è ritrovata a pesare 38 chili. La sua comprensione il suo sostegno e la sua professionalità, me lo lasci dire, mi hanno salvato la vita. Grazie infinitamente. L.A.


O

Ho contattato il dottor Battiato per email e sia nella sua prima risposta mi ha trasmesso una sensazione di serenità e di comprensione. Dal primo incontro in poi quella che era una sensazione è poi divenuta realtà!


Prestazioni e prezzi

Psicoterapia di coppia

90 €


Via Luigi Pirandello, 19, Pulsano

90 €

Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato


Psicoterapia individuale

70 €


Via Luigi Pirandello, 19, Pulsano

70 €

Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato


Colloquio psicologico


Via Luigi Pirandello, 19, Pulsano

70 €

Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato



via Luigi Pirandello 19, Taranto

Prezzo non disponibile

Pulsano (TA)


Colloquio psicologico on line (facetime, skype, messenger)

70 €


Via Luigi Pirandello, 19, Pulsano

70 €

Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
3 recensioni

  • Puntualità
  • Attenzione
  • Struttura e attrezzature
M
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato Psicoterapia Individuale

Da subito cordiale e professionale. Seria e disponibile, è una dei pochi professionisti che assicura la privacy assoluta.
Da anni, un punto di riferimento fondamentale!


L
Paziente verificato
Presso: Centro Studi di Psicoterapia - Dott.ssa Scilla Battiato Anoressia

Gent.ma Dott.ssa Battiato, spero che questa breve recensione serva a esprimerle tutta la mia gratitudine nei suoi confronti e magari, ad aiutare qualcun'altro che come me, partendo da una stupida dieta si è ritrovata a pesare 38 chili. La sua comprensione il suo sostegno e la sua professionalità, me lo lasci dire, mi hanno salvato la vita. Grazie infinitamente. L.A.


O

Ho contattato il dottor Battiato per email e sia nella sua prima risposta mi ha trasmesso una sensazione di serenità e di comprensione. Dal primo incontro in poi quella che era una sensazione è poi divenuta realtà!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 1 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Attacco di panico

    10 mesi fa perdendo mamma ero stravolta e la neurologa dell'ospedale che seguiva lei, mi diede il tranquirit 15 gocce. Poi l ho ricercata ma è sempre in giro, al tel non risponde. Mesi prima del lutto, dopo un attacco panico che mi portó al psocc, andai su indicazione dello psichiatra del p soccorso al CSM della mia zona che è pessimo e uno mi vide una volta, dicendo prenda antidepressivi, non so che mi diede, e lo xanax. Io non sono depressa di fondo, sono ansiosa, ma in certe condizioni di vita stressanti come fare la caregiver per anni, pure una roccia si sgretola. Feci presente che non mi sentivo di prendere l antidepressivo, stavo male perché mamma stava male, vita assurda ho fatto per anni. E mi disse allora prenda lo xanax, poi sappia che noi qui siamo oberati e non la posso prendere in carico, le faccio dare un appuntamento da una collega che me lo diede 9 mesi dopo. 9 ripeto. E che nel frattempo potevo essere seguita dal medico base. Rimasi sbigottita. Dopo un po' prendendo lo xanax, ero stordita, nervosa non solo dagli eventi, perché immaginate la fatica di interagire con la gente e avere poca lucidità. Rimbambimento. Così il medico base mi fece sospendere... Nel frattempo le condizioni di mamma si sono aggravate e se ne è andata e da qui l'inizio del Tranquirit.
    Faccio coi pochi soldi che ho, qualche seduta di agopuntura col medico neurologo. E da 6/7 sedute ho iniziato una psicoterapia che non mi convince. L'agopuntore neurologo 2 mesi fa mi ha fatto scalare di 3 gocce il tranquirit, da 15 a 12. E fino a lunedì 7 gennaio che è traboccata un'ansia tremore malessere tremendo che non ho saputo gestire e per il quale sono voluta tornare al PSoccorso, stavo benino, perlomeno dopo un anno e mezzo, ho ripasseggiato a lungo, preso treni, ripreso un hobby che richiede energie.. Ero convinta che poi con la psicoterapia sarei stata ancora meglio. Ovvio che in 6 sedute è con varie mie problematiche, ci siano i lutti da trattare, il materno e l antecedente fraterno.. Mercoledì 9 gennaio esco dal Ps con la prescrizione di xanax 3v al giorno 10 gocce. Il medico base le trovava eccessive e mi dice, prendine 20. L agopuntore neurologo visto che mi aveva fatto scalare l altro ansiolitico mi dice, no ora devi prenderne 30 al giorno. Solo che rinoto stesso effetto di tanti mesi fa.. Sonno ad orari improbabili, tipo le 18 quando devo riprendere altre 10 g, stordimento, fatica ad essere lucida. Io non voglio vegetare. Ho scritto ieri sera al mio terapeuta e all agopuntore neurologo.. Il primo mi ha risposto che non ha capito nulla e l agopuntore che o prendo gocce e sto stordita ma calma o mi tengo l ansia o vado da uno psichiatra. Mi sento presa in giro.. Così come mi ha scalato le gocce di tranquirit potrebbe dirmi cosa fare per stare calma ma non rimbambita. Io ora soldi per lo psichiatra non ne ho. Resto quindi arrabbiata, smarrita e preoccupata. Se mi si dice che lo xanax fa così per una settimana e poi non mi da più tali effetti passi, ma sennò una soluzione diversa devo averla. Le cause di ansia sono tante, ovvio che elaborare 2 lutti, e tutto il resto smuovino ansia ma allora un modo per non finire al psocc con tremore panico ecc, lavorando sulle cause non esiste? Se oggi mi risuccede io poi mi innervosisco... Se devo parlare con qualcuno e non sto limpida di testa... Non va bene.
    Il neurologo dice che lo xanax è più versatile del tranquirit, lo psicoterapeuta che funziona pure come antidepressivo... Ma l effetto stordimento dove lo mettiamo? Per voi psichiatri, cosa dovrei fare? Non sono magra e so che forse 30 g a me ci stanno, se si ragiona in termini di fisicità, ma gli effetti orrendi non li voglio maledizione. Grazie ancora Sonia

    Salve Sonia,
    comprendo il dolore per la sua perdita, un dolore profondo difficile da affrontare soprattutto quando si è svuotati da mesi di assistenza, in cui si è dovuto imparare a mettere se stessi da parte. Credo che la sua reazione emotiva sia comprensibile, la sua ansia le segnala la necessità di lasciare andare i suoi vissuti interiori e i suoi sentimenti, ma soprattutto la paura di farlo. I farmaci sono un sostegno, ma si affidi ad un buon psicoterapeuta che possa accompagnarla nel suo viaggio verso se stessa e poi verso il mondo. Abbia cura di trovare un collega che le indichi tecniche di gestione dei sintomi d’ansia (respirazione/visualizzazione guidata/rilassamento), perché i farmaci faranno il loro effetto, ma se lei imparasse a gestire il suo corpo il senso di competenza ed autoefficacia saranno suoi alleati.
    Saluti
    Scilla Battiato

    Dott.ssa Scilla Battiato

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

La Dott.ssa Scilla Battiato è iscritta da oltre 10 anni all'Albo degli Psicologi della Regione Puglia ed abilitata all'esercizio della professione di...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Depressione
  • Ansia
  • Attacco di panico
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Univerità di Urbino Carlo Bò
  • Istituto di Psicoterapia Psicoumanitas di Roma

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Tirocini

  • Dipartimento di Salute Mentale - ASL Taranto

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

Inglese

Account dei social media