Indirizzo

Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni
Raffaella Persico


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
Contanti
335 20..... Mostra numero


Esperienze

Su di me

Sono una Fisioterapista e Osteopata libero professionista. Nel 2012 mi sono laureata con lode in Fisioterapia presso la facoltà di Medicina e Chirurgi...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Tendinite
  • Scoliosi
  • Epicondilite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Seconda Università di Napoli, facoltà di Medicina e
  • Liceo Scientifico Gaetano Salvemini, Sorrento, Na

Specializzazioni

  • Fisioterapia
  • Osteopatia
  • Medicina Estetica
Visualizza altre informazioni

Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Francese

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni

Scopri di più

Raffaella Persico

Altre prestazioni


Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni

30 €

Raffaella Persico



Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni

da 25 €

Raffaella Persico



Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni

da 35 €

Raffaella Persico



Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni

da 50 €

Raffaella Persico



Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni

Scopri di più

Raffaella Persico

Gli ultrasuoni sono un mezzo fisico molto utile e prescritto dai medici. Essi si avvalgono di vibrazioni sonore a frequenze molto elevate non percettibili all’orecchio umano.
L’irradiazione ultrasonora produce un effetto pulsante meccanico (micro-massaggio) ed un effetto termico che, sommandosi, facilitano ed esaltano gli scambi cellulari ed intracellulari.
Gli ultrasuoni hanno un effetto:
– antalgico (contro il dolore);
– antiedemigeno, ovvero contro il gonfiore (poiché permettono di muovere il liquido all’interno dei tessuti biologici);
– fibrinolitico (contro le aderenze tessutali e per riallineare le fibre di collagene);
– di biostimolazione cellulare;
– di azione rilassante nei confronti delle strutture muscolari.

Possono essere dunque utilizzati per le seguenti patologie: tendinopatie inserzionali, tendiniti, tendinosi e tenosinoviti; epicondiliti ed epitrocleiti; sindrome da impengement (conflitto sub-acromiale della spalla); forme artrosiche; M. di Dupuytren; cicatrici ad evoluzione cheloidea; edemi; contusioni; distorsioni.



Via Antonio de Curtis, 1, Maddaloni

da 15 €

Raffaella Persico

I benefici principali del laser Yag :
•Biostimolante
•Antalgico
•Antinfiammatorio
•Antiedemigeno
•Decontratturante

Questi benefici sono dovuti alla riattivazione del metabolismo cellulare che induce una cascata di effetti biologici che sfociano nella diminuzione del dolore, dell’infiammazione e il riassorbimento dell’edema.

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
4 recensioni

R
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Raffaella Persico fisioterapia

Seppur giovane è dotata di grande professionalità e pazienza, se è vero che la prima impressione è quella che conta, sono rimasta positivamente colpita.


C
Presso: Raffaella Persico esercizi e ginnastica riabilitativa e posturale

Professionalità, gentilezza, puntualità. Bravissima mi ha rimesso subito in sesto. Molto disponibile ad ascoltare le problematiche dei pazienti. Grazie dottoressa


A
Presso: Raffaella Persico trattamento osteopatico

Competenza, professionalità, disponibilità e gentilezza.
Sono stato in cura da lei per un infiammazione della cuffia dei rotatori e mi ha rimesso in sesto in poche sedute.


V
Presso: Raffaella Persico trattamento osteopatico

Ho avuto la fortuna di conoscere la Dottoressa Persico grazie al consiglio di una cara amica. Non pensavo che in una sola seduta si potesse eliminare il mal di testa che mi assilla ormai da anni, quasi tutti i giorni. Ero scettica sull’osteopatia, ma dopo averne avuto esperienza sulla mia pelle ho dovuto ricredermi.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 4 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Scoliosi

    Buonasera, Volevo chiedere un informazione, da più di due mesi soffro di forti dolori che iniziano da dietro alla spalla sinistra e spesso anche al petto, avendo fatto una radiografia ai polmoni a Febbraio perché avevo un po do difficoltà respiratorie risultò tutto bene, e avendo fatto nel mese di luglio tutti i controlli cardiologici ovvero ecg - holter e test alla pedana risultò tutto ok, cosa dovrei controllare? Premetto che nel mese di marzo mi venne fatta una risonanza ma nn risultarono problemi se non la scoliosi, come potrei procedere?
    Grazie in anticipo per le risposte

    Buon pomeriggio, deve prima di tutto escludere problematiche polmonari. Dopodiché, le consiglio una visita fisiatrica/ortopedica i quali dopo un’accurata anamnesi possono consigliarle eventuali esami strumentali o direttamente una terapia fisioterapica. Probabilmente si tratta di una sindrome cervicobrachialgia, con irritazione dei nervi della zona interessata, ma senza una valutazione non mi posso sbilanciare. L’importante è la giusta diagnosi, dopodiché il recupero sarà tutto in discesa.

    Dott.ssa Raffaella Persico

  • Domande su Epicondilite

    Salve, sono una donna di 40 anni, soffro di nevriti soprattutto nella parte sx del tronco. Esco da un periodo di 15gg di iniezioni di tricortin e flectadol ma i dolori che avevo tra spalla e braccio non sono andati via. Precedentemente, ho fatto una eco al gomito e mi è stata diagnosticata epicondilite con presenza di liquido. Ora io Le chiedo cosa potrei fare per allentare questo dolore cronico che ho tra braccio ed avambraccio e nella spalla. Sono molto stanca, credevo sarei stata meglio dopo le iniezioni ma questa volta non è accaduto. Ho dolore fisso, una specie di corrente lungo tutto il braccio fino alle dita e difficoltà a stare troppo seduta, perché il dolore peggiora. Dormo male per via della difficoltà a trovare una posizione che allenti la sensazione di pressione. Ho fatto eco spalla, eco al gomito e rx emitorace, ma io credo sarebbe stata più utile una risonanza. È diventato invalidante questo dolore cronico. ????

    Buon pomeriggio, e le punture chi gliele ha consigliate, qual era la diagnosi? Dalla sintomatologia che racconta sembrerebbe si tratti di una cervicobrachialgia, ma senza esami strumentali e senza una valutazione non si può fare diagnosi. Ad ogni modo le consiglio una visita specialistica da un neurochirurgo e delle terapie per ridurre la compressione e le eventuali contratture antalgiche della zona.

    Dott.ssa Raffaella Persico

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono una Fisioterapista e Osteopata libero professionista. Nel 2012 mi sono laureata con lode in Fisioterapia presso la facoltà di Medicina e Chirurgi...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Tendinite
  • Scoliosi
  • Epicondilite
Mostra tutte le patologie

Formazione

  • Seconda Università di Napoli, facoltà di Medicina e
  • Liceo Scientifico Gaetano Salvemini, Sorrento, Na

Specializzazioni

  • Fisioterapia
  • Osteopatia
  • Medicina Estetica
Visualizza altre informazioni

Tirocini

  • Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati, Avellino
  • Centro di Riabilitazione L’Incontro, Teano, Ce

Foto


Competenze linguistiche

Inglese, Francese