Indirizzo

Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 ***
Via Dante Alighieri 11, Como

Questo dottore non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Visita gastroenterologica • Da 102 €

Colonscopia • Da 300 €

Gastroscopia • Da 250 € +1 Altro


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri gastroenterologi nelle vicinanze

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Dante Alighieri 11, Como

Da 102 €

Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 ***

Altre prestazioni


Via Dante Alighieri 11, Como

Da 300 €

Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 ***



Via Dante Alighieri 11, Como

Da 250 €

Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 ***



Via Dante Alighieri 11, Como

Da 100 €

Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 ***

Esperienze

Su di me

*** ATTENZIONE: per la conferma della prenotazione telefonare al numero all'interno dei contatti dell'Ospedale Valduce dal lunedì al venerdì dalle 8.0...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Gastroenterologia

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
P
Presso: Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 *** visita gastroenterologica

Buonasera a tutti,questa mattina sono stata visitata dalla dottoressa e mi sono trovata benissimo perché è una persona molto professionale,gentile e chiara nella spiegazione Mi sono sentita a mio agio.Per la mia diagnosi si è subito interessata tramite il reparto di competenza.Grazie mille per la sua attenzione.La consiglio per chi dovrebbe averne bisogno.

M
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it

La dottoressa Lenoci è un medico che mi sento di consigliare per la sua estrema puntualità, gentilezza e scrupolosità. La visita è stata effettuata con cura e la documentazione da me portata attentamente esaminata.

Dott.ssa Nicoletta Lenoci

grazie mille per il gentile riscontro!

L
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 *** Visita Gastroenterologica

Buon giorno a tutti, sono stato visitato dalla dottoressa e mi sono trovato benissimo. La dottoressa è davvero molto brava, preparata e professionale. Molto accurata e precisa nel consultare tutti gli esami e poi spiegarmi il tutto. È stata gentilissima nel contatto umano, mi ha spiegato molto bene il mio problema, in cosa consiste e come poter affrontare da adesso in avanti tutte le varie problematiche e come poter rimediare.

10+ per la dottoressa.

Dott.ssa Nicoletta Lenoci

Gentile utente,
la ringrazio moltissimo per il suo giudizio molto positivo.
cordiali saluti
nicoletta lenoci


Profilo verificato
Presso: Ospedale Valduce - *** per la conferma della prenotazione telefonare al numero nei contatti dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 *** Visita Gastroenterologica

Professionale, gentile ed accogliente sicuramente un ottimo professionista. Molto buono anche la prenotazione on line e i tempi di attesa.

Dott.ssa Nicoletta Lenoci

Gentile Signora Riva,
la ringrazio molto per il suo gentile riscontro.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 9 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su Diarrea

Salve, sono un soggetto DMD di 23 anni e prendo il Cardicor da 1,25 mg, 1/2 dopo pranzo e 1/2 dopo cena per delle frequenti aritmie.
La domanda è questa: da quando prendo il Cardicor ho frequenti stipsi o alternativamente diarree e non mi hanno mai lasciato in pace con conseguenze devastanti ed imbarazzanti. Può il suddetto medicinale provocare frequentemente qesto? E se sì, cosa posso fare per porre fine a questo problemone? Grazie anticipatamente!!

Gentile utente, i sintomi che lei riferisce non rientrano negli effetti collaterali del Cardicor, ma appaiono più probabilmente riconducibili ad un disturbo da somatizzazione chiamato sindrome dell'intestino irritabile che tipicamente determina evacuazioni dopo i pasti ed alternanza tra stipsi e diarrea; si tratta di una condizione strettamente legato allo "stato emotivo", ma di nessuna gravità.
cordiali saluti,

Dott.ssa Nicoletta Lenoci

Domande su visita gastroenterologica

il bambino è nato il 04.04.2013 a Tricase non ha mai sofferto di malattie dell’apparato gastro-intestinale.
Però nel febbraio del 2018 ha febbre alta fino a 40° seguita da vomito e diarrea.
Il vomito passa dopo appena 1 giorno mentre la diarrea si accentua e iniziano scariche frequenti ogni 15’ al giorno con strascichi di sangue: questo per un’intera settimana. Ricoverato a Gallipoli assume il FLAGIL.
Il primario pediatra consiglia una colonscopia dopo aver effettuati numerosi esami, di seguito allegati, ma visto che il bambino è debilitato, in quanto nello stesso ospedale veniva infettato da bronchite, poi passata, consiglia di attendere un po' di tempo prima di procedere con l’esame.

A giugno del 2018 con una scorreggia il bambino riempie le mutande di muco con sangue rosso vivo: spaventati allertiamo il pediatra il quale si mette in contatto con l’ospedale Maggiore di Parma dove viene effettuato un ricovero programmato: vengono effettuate la colonscopia e la gastroscopia.
Il bambino viene dimesso e come cura viene data l’ASACOL da 400mg. a rilascio modificato due volte al giorno: mattina e sera.
Cura che dura circa tre mesi ma il bambino non migliora, anzi, peggiora: sempre muco abbondante anche quando urina e a volte strascichi di sangue. Inoltre l’appetito si riduce e sonnolenza; io padre, decido di sospendere l’ASACOL e avverto di questa mia decisione il pediatra che acconsente e il primario dell’ospedale maggiore di Parma venuto in visita ad Alezio il quale mi dice di fare come voglio, sottolineando che se fosse stato suo figlio avrebbe continuato con la cura. A distanza di circa 10 gg. Il bambino recupera appetito e il muco diminuisce notevolmente; però domenica sera 07 ottobre il bambino defeca e le feci sono normali ma quando puliamo l’ano con la carta igienica presenza di una chiazza di sangue rosso vivo.

E' difficile fare ipotesi diagnostiche senza sapere i risultati degli accertamenti endoscopici.
Consiglierei , se non già effettuata, la ricerca dei parassiti fecali e la coprocoltura.
Il trattamento con mesalazina fa pensare ad una diagnosi di malattia infiammatoria intestinale.
Concordo con il consiglio di rivolgersi ad un centro pediatrico di riferimento.

Dott.ssa Nicoletta Lenoci

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.