Marco Galeazzi, cardiologo Roma

Dott. Marco Galeazzi

Salva

Cardiologo Altro

Salva

Tempo medio di risposta:

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzo

Intramoenia Ospedale San Filippo Neri. Via Giovanni Martinotti 20, Roma
Attività intramoenia presso Ospedale San Filippo Neri (per prenotazioni e informazioni contattare l'ufficio intramoenia o direttamente il medico al cellulare personale (vd sotto). Non esercita in studio privato

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri cardiologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Esperienza nel trattamento della cardiopatia ischemica, delle aritmie cardiache, dell'ipertensione arteriosa. Esperienza lavorativa come ecocardiograf...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ipertensione
  • Aritmia
  • Insufficienza cardiaca
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Cardiologia

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Intramoenia Ospedale San Filippo Neri. Via Giovanni Martinotti 20, Roma

Attività intramoenia presso Ospedale San Filippo Neri (per prenotazioni e informazioni contattare l'ufficio intramoenia o direttamente il medico al cellulare personale (vd sotto). Non esercita in studio privato

Altre prestazioni


Intramoenia Ospedale San Filippo Neri. Via Giovanni Martinotti 20, Roma

Attività intramoenia presso Ospedale San Filippo Neri (per prenotazioni e informazioni contattare l'ufficio intramoenia o direttamente il medico al cellulare personale (vd sotto). Non esercita in studio privato



Intramoenia Ospedale San Filippo Neri. Via Giovanni Martinotti 20, Roma

Attività intramoenia presso Ospedale San Filippo Neri (per prenotazioni e informazioni contattare l'ufficio intramoenia o direttamente il medico al cellulare personale (vd sotto). Non esercita in studio privato



Intramoenia Ospedale San Filippo Neri. Via Giovanni Martinotti 20, Roma

Attività intramoenia presso Ospedale San Filippo Neri (per prenotazioni e informazioni contattare l'ufficio intramoenia o direttamente il medico al cellulare personale (vd sotto). Non esercita in studio privato



Intramoenia Ospedale San Filippo Neri. Via Giovanni Martinotti 20, Roma

Attività intramoenia presso Ospedale San Filippo Neri (per prenotazioni e informazioni contattare l'ufficio intramoenia o direttamente il medico al cellulare personale (vd sotto). Non esercita in studio privato



Intramoenia Ospedale San Filippo Neri. Via Giovanni Martinotti 20, Roma

Attività intramoenia presso Ospedale San Filippo Neri (per prenotazioni e informazioni contattare l'ufficio intramoenia o direttamente il medico al cellulare personale (vd sotto). Non esercita in studio privato

Recensioni in arrivo

Scrivi la prima recensione

Hai avuto una visita con Dott. Marco Galeazzi? Condividi quello che pensi. Grazie alla tua esperienza gli altri pazienti potranno scegliere lo specialista migliore per loro.

Aggiungi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su visita cardiologica

Ho 62 anni. Sesso maschile. Sono portatore da circa tre anni di extrasistolia sopraventricolare e ventricolare a ritmo bigemino o trigemino( queste ultime sono circa 16.000 in 24 ore). Test da sforzo negativo. Ecocardio nella norma. Due episodi di flutter atriale della durata di 30 min con risoluzione spontanea. Assumo Sequacor 2.5
Cosa fare ?

Innanzitutto bisogna capire se il test da sforzo è definito negativo per assenza di alterazioni ischemiche o anche perchè sopprime o riduce in modo significativo le aritmie durante la prova. In quest'ultimo caso le aritmie sono verosimilmente associate ad una buona prognosi. Tuttavia 16000 extrasistoli ventricolari nelle 24 ore sono tante e col tempo possono condurre ad una riduzione della contrattilità del cuore e ad un suo ingrandimento.
C'è poi il problema del flutter atriale. Occorre conoscere il suo personale profilo di rischio embolico che allo stato attuale dell'arte si calcola con un punteggio chiamato CHA2DS2-VASc che il cardiologo può facilmente calcolare (anche lei se cerca su internet una applicazione per il suo calcolo). In caso di punteggio uguale o superiore a 2 è indicata una terapia anticoagulante orale (NON aspirina o Plavix, ma veri anticoagulanti) per ridurre questo rischio. In caso di punteggio pari a 1 il bilancio costo-beneficio di tale terapia è ancora incerto.
Infine in caso di eventuali episodi di flutter atriale prolungato può essere valutata la possibilità di eseguire un intervento di ablazione di questa aritmia. Attenzione che spesso il flutter atriale e la fibrillazione atriale coesistono nello stesso paziente e questo aumenterebbe l'indicazione all'eventuale terapia anticoagulante.

Dott. Marco Galeazzi

Domande su visita cardiologica

come si può avere i nao -nuovi anticoagulanti orali chi me li può prescrivere

Ci sono importanti restrizioni stabilite in Italia dall'Agenzia del farmaco per stabilire la PRESCRIVIBILITA' e la RIMBORSABILITA' di questi farmaci. In altre parole a seconda delle caratteristiche del paziente candidato all'assunzione dei NAO al posto dei vecchi anticoagulanti orali (Coumadin o Sintrom), detti farmaci o non sono prescrivibili (in altre parole il paziente non li può assolutamente ricevere) o sono prescrivibili ma non rimborsabili (il paziente li può ricevere ma se li deve pagare personalmente) o sono prescrivibili e rimborsabili. Il medico titolare deve compilare un form on line messo a disposizione sul sito dell'Agenzia del farmaco (dopo essersi introdotto con le credenziali personali a suo tempo ricevute) in cui deve iscrivere il paziente e rispondere a due pagine di quesiti assumendosi la responsabilità della correttezza delle risposte. Al termine di tale compilazione sarà la stessa Agenzia del farmaco a "marcare" il paziente e stabilire se ha diritto o no ai NAO e se li deve o non pagare di tasca propria. Questa profilazione del paziente deve obbligatoriamente essere aggiornata ogni anno, altrimenti il paziente perde il diritto al farmaco.

Dott. Marco Galeazzi

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Esperienza nel trattamento della cardiopatia ischemica, delle aritmie cardiache, dell'ipertensione arteriosa. Esperienza lavorativa come ecocardiograf...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ipertensione
  • Aritmia
  • Insufficienza cardiaca
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Cardiologia

Pubblicazioni e articoli

Ricerche correlate