Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra risultati Come funziona?

Indirizzo

Studio
Via Candia 21, Vercelli

Questo dottore non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

​Sono uno Psicologo.

Ho intrapreso gli studi universitari presso L'università di Pavia; nel 2021 ho conseguito la laurea specialistica ...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Psicologia Clinica

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio


Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio



Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio


Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio



Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio


Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio

La consulenza psicologica ha una finalità orientativa e valutativa e prevede un ciclo di incontri preliminari, in genere in tre o quattro sedute. L'obiettivo è quello di definire e comprendere il disagio portato in seduta dal paziente, quindi, di ricercare e definire le strategie di intervento più appropriate per promuovere i processi di cambiamento in modo da aumentare il livello di benessere del paziente.



Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio

Altre prestazioni


Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio



Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio


Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio



Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio



Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio



Via Candia 21, Vercelli

60 €

Studio

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
L
Profilo verificato
Visita prenotata su MioDottore.it
Presso: Studio colloquio psicologico

Molto professionale e gentile, è molto empatico e sa ascoltare

D
Presso: Online sostegno psicologico

Professionalità e competenza risultato eccellente

A
Presso: Online colloquio psicologico

Consiglio il dott. Fiorentino per la sua capacità di ascolto, mi son da subito sentita a mio agio e mai giudicata. Nonostante sia molto giovane mi ha colpito molto per la sua preparazione e professionalità.


C
Presso: Online colloquio psicologico

Ho molto apprezzato la sensibilità, l'attenzione e la cura dimostratami, lo consiglio assolutamente.


F
Presso: Online colloquio psicologico

Nonostante sia ancora all'inizio del mio percorso, sento di poter consigliare il dott. Fiorentino per la sua puntualità ed enorme empatia dimostrata nei miei confronti. Grazie.


E
Profilo verificato
Presso: Online colloquio psicologico

Professionale e gentile, mi ha ascoltata senza giudizio, aiutandomi a fare chiarezza non fornendomi delle risposte ma guidandomi nel riflettere sulla mia esperienza. Sono solo all’inizio del percorso ma mi sento già molto meglio.

Dott. Luca Fiorentino

La ringrazio per aver condiviso la sua esperienza. Un caro saluto, a presto


D
Presso: Online colloquio psicologico

Nonostante la mia reticenza sul colloquio online sto risolvendo il mio problema. Ho apprezzato la disponibilita e la puntualita.

Dott. Luca Fiorentino

Sono contento si stia trovando bene online, saluti


A
Presso: Online colloquio psicologico

Premetto che è la prima volta che faccio una seduta, mi sono trovato da subito mio agio, sono riuscito a parlare dei i miei problemi con molta tranquillità, che dire....lo consiglio!

Dott. Luca Fiorentino

La ringrazio per la recensione, sono contento che si sia trovato bene.


G
Presso: Altro Altro

Dottore molto disponibile e cortese che cerca di andare incontro agli impegni del paziente. Puntuale negli appuntamenti presi.

Dott. Luca Fiorentino

La ringrazio per le gentili parole, un caro saluto


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 4 domande da parte di pazienti di MioDottore

Buona serata.
ho bisogno di un consiglio , è da 3 anni che mi attacca il pensiero di essere lesbica , non ho mai avuto dubbi .
premetto che ho sempre avuto amori e mi sono sempre piaciuti uomini .
fino a quando questa estate trovai una ragazza molto carina , perché era un po’ mascolina , avendo paura che mi piacesse o che mi attraeva mi allontanavo sempre da lei .
quando un giorno mi sono avvicinata e ci ho fatto amicizia , e poi è andato tutto tranquillo , abbiamo fatto bagni insieme, ci siamo divertite e nulla di che , le mie paure erano passate e non avevo nessun sentimento o interesse nei suoi confronti .
Però l’altro giorno sono uscita con una mia amica che non vedevo da tempo e all’inizio tutto normale , ma poi dopo un po’ la guardavo pensando wow che bella ( anche lei molto mascolina ) e mi sentivo una strana sensazione .
poi da un momento ad un altro svanisce tutto e via .
premetto che io ho conosciuto anche ragazze lesbiche mascoline ect ma nulla di che .
invece quando arriva un ragazzo da me carino , noto dei sintomi come imbarazzo , il sorriso che mi esce , il cuore un po’ accelerato insomma sintomi normali .
però non ho capito questi 2 accaduti .
io penso di soffrire di D.O.C
anche perché ho saputo tempo fa cosa fosse la disforia di genere ( analizzando la mia vita non mi è mai capitato nulla del genere ) ma a volte a caso mi viene quella paura di avere la disforia di genere , mi inizio a sentire strana e inizia tipo questa sensazione bruttissima .
ma poi mi distraggo e passa tutto , vivo la mia vita normalmente felicissima di essere ragazza è assolutamente non ho nessun desiderio di identificarmi un altro sesso , anzi ! mi sentirei a disagio.
Ne ho parlato con un mio amico che sta studiando psicologia tranquillizzandomi è piuttosto di farmi domande sul mio orientamento sessuale ect di contattare uno psicologo per delle sedute perché questi problemi sono un po’ odiosi ed è meglio liberarsene .
Quindi scrivo a voi cosa devo fare ? e chi posso contattare?
mi devo definire lesbica bisex o altro ?

Cara utente, mi dispiace per il disagio che sta condividendo. Mi trova d'accordo con il consiglio che ha ricevuto di prendersi uno spazio con uno psicologo che l'aiuti a fare chiarezza. L'affettività è un tema molto complesso, non è semplice trovare informazioni corrette ed esaustive sul tema, per questo motivo è molto importante potersi confrontare con un professionista che si occupa di queste tematiche. Mi faccia sapere se posso esserle utile con altri chiarimenti.

Dott. Luca Fiorentino

Prima relazione della mia vita. Tutto rose e fiori. Fin quando non mi subentra un’ansia generata dall’uso di cannabis da parte del mio ragazzo. Eppure quando l’ho conosciuto fumava già. Nei primi mesi non mi turbava questo aspetto (fumava molto di più rispetto ad oggi). Ad oggi solo il pensiero che lui fumi mi provoca ansia e preoccupazione, divento davvero una belva, chiedo con insistenza quanto ha fumato se ha fumato, a volte pensavo che lui avesse fumato solo perché sapevo che stava con i suoi amici che sono fumatori. Potrei definirlo un atteggiamento “tossico”, anche una mancanza di fiducia.Lui lo considera uno sfizio, una cosa che a lui piace. Non accetterò mai che a lui possa piacere una roba del genere però non siamo tutti uguali. Ho parlato con lui di questo mio problema anche se ovviamente aveva già capito tutto dai miei comportamenti, ed ha smesso per un mese circa, io ero felice ma lui no. Tant’è vero che in uno sfogo lui mi confessa di sentirsi limitato e riprende. Questa cosa in me ha suscitato un malessere, l’ho vista come da parte sua un contentino e che lo faceva solo per me (ed infatti fu così). Io non riesco ad accettare questo mio comportamento, perché sono consapevole che non posso obbligarlo però non voglio nemmeno più stare male

Gentile utente, mi dispiace per lo stress che sta vivendo in questo periodo. Per poterla aiutare occorre comprendere meglio la situazione, indagare per quale motivo prova ansia e quali sono i suoi progetti futuri. Per fare ciò occorre rivolgersi ad un professionista che potrà aiutarla a comprendere la sofferenza fornendole il supporto necessario per trovare maggior benessere. Resto a disposizioni per ulteriori chiarimenti. Un caro saluto

Dott. Luca Fiorentino

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

​Sono uno Psicologo.

Ho intrapreso gli studi universitari presso L'università di Pavia; nel 2021 ho conseguito la laurea specialistica ...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Psicologia Clinica