Esperienze

Su di me

Svolgo l'attività di psicologa e psicoterapeuta in libera professione a Bresso e a Milano occupandomi del disagio psichico di adolescenti, genitori, a...

Mostra tutta la descrizione


Recensioni

Nessuna recensione del dottore

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Prestazioni e prezzi

Psicoterapia di coppia

55 €


Via XXV Aprile, 8 , Bresso

55 €

Spazio Salute


Psicanalisi

55 €


Via XXV Aprile, 8 , Bresso

55 €

Spazio Salute


Psicoterapia della depressione

55 €


Via XXV Aprile, 8 , Bresso

55 €

Spazio Salute


Psicoterapia

55 €


Via XXV Aprile, 8 , Bresso

55 €

Spazio Salute


Psicoterapia per dipendenze

55 €


Via XXV Aprile, 8 , Bresso

55 €

Spazio Salute


Psicoterapia familiare

55 €


Via XXV Aprile, 8 , Bresso

55 €

Spazio Salute


Psicoterapia di gruppo

55 €


Via XXV Aprile, 8 , Bresso

55 €

Spazio Salute

Recensioni

Nessuna recensione del dottore

Questo dottore non ha ancora ricevuto recensioni da parte dei pazienti su MioDottore. Scrivi la prima recensione!

Scrivi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 1 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Insonnia

    Da anni soffro non di insonnia ma di sonno agitato e disturbato da sogni continui in genere connotati da situazioni che danno ansia, quindi al mattino mi sento spesso stanco e deconcentrato, ne risente il lavoro e la qualità della vita. Ho fatto varie visite e cure ma con scarsi esiti. Ritengo quindi importante il consiglio circa il clonazepam, magari abbinato a qualcos'altro. Unica cosa è che sembra abbia delle lievi apnee notturne quindi dovrei assumerne una bassa dose. Cosa ne pensa? Grazie.

    Buongiorno, di solito quando il sonno è così agitato potrebbe essere utile trattare, nel corso di una psicoterapia, le problematiche diurne che interferiscono con il raggiungimento di uno stato di relax tale da indurre il sonno. Sarebbe utile sapere anche se fa sogni particolari che la risvegliano o la disturbano, e lavorare su questi interpretandoli in senso analitico. I farmaci ipnoinducenti sono utili per alleviare il sintomo, ma non risolvono il problema che ne è alla base e che andrebbe indagato in sede terapeutica con un'esplorazione delle sue radici inconsce.

    Dott.ssa Jessica Caramia

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Svolgo l'attività di psicologa e psicoterapeuta in libera professione a Bresso e a Milano occupandomi del disagio psichico di adolescenti, genitori, a...

Mostra tutta la descrizione


Specializzazioni

  • Psicoterapia
  • Psicoanalisi
  • Psicologia Clinica

Pubblicazioni e articoli