Indirizzi (4)

Ambulatorio Medicina Generale
Via A. Pacinotti, 72, Catania


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti
Contanti
095 4..... Mostra numero

Visita medica generica in CONVENZIONE (descrizione) Prestazione gratuita

Informatore farmaceutico Prestazione gratuita

Studio Polispecialistico Privato
Via San Biagio, 63, Acireale

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


347 597..... Mostra numero

Visita reumatologica • 80 €


Studio Polispecialistico Privato
Largo Bordighera, 49 - 95127, Catania

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Visita reumatologica • 80 €

Poliambulatorio Ambromia
Via Francica Nava 54, Siracusa

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


349 762..... Mostra numero
377 460..... Mostra numero

Visita reumatologica • Da 80 €

Esperienze

Su di me

Medico di medicina generale



Formazione

  • Specializzazione. Università di Catania (2001)
  • Master Ecografia Internistica. Università Catania (2016)
  • Laurea in Medicina e Chirurgia. Università degli Studi Catania (1995)

Specializzazioni

  • Reumatologia

Foto


Competenze linguistiche

  • Inglese,
  • Italiano

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via A. Pacinotti, 72, Catania

Prestazione gratuita

Ambulatorio Medicina Generale

Prestazione riservata ai miei assistiti SSN



Via San Biagio, 63, Acireale

80 €

Studio Polispecialistico Privato


Largo Bordighera, 49 - 95127, Catania

80 €

Studio Polispecialistico Privato


Via Francica Nava 54, Siracusa

Da 80 €

Poliambulatorio Ambromia

Altre prestazioni


Via A. Pacinotti, 72, Catania

Prestazione gratuita

Ambulatorio Medicina Generale

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
F
Presso: Ambulatorio Medicina Generale Altro

Nulla di cui lamentarmi. Puntualità, cortesia, professionalità e attenzione sono di certo qualità che non mancano.

Presso: Ambulatorio Medicina Generale Visita medica generica in CONVENZIONE

Molto cortese e gentile sempre disponibile se lo chiami anche di domenica puntualità e serietà e cortese

M
Presso: Ambulatorio Medicina Generale Informatore farmaceutico

Ottimo nelle informazioni del prodotto e ottimo nel suo dottorato, riesce sempre a capire il problema del paziente


M
Presso: Studio Polispecialistico Privato Altro

Un medico molto cortese e disponibile, a me ha trasmesso tanta fiducia e tranquillità. Molto professionale e preparato, presta molta attenzione al paziente. Visita mirata all'individuazione del problema e diagnosi immediata. Molto soddisfatta.


A

Una persona eccezionalmente cortese. Il dottore Scavo è preparato alla sua professione perfettamente, è chiaro nella esposizione e soprattutto nella soluzione del tuo problema. Uno dei migliori medici mai conosciuti :)


A

Non sono rimasta per nulla soddisfatta della visita presso lo studio del Dottor Giuseppe Scavo. Sebbene dei miei conoscenti l'avessero definito un professionista serio e competente, io non sono riuscita nemmeno a capire ciò che il dottore mi stava dicendo e, inoltre, il mio problema non è stato risolto minimamente.


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 21 domande da parte di pazienti di MioDottore

Salve,ho effettuato tipizzazione genomica HLA B e C, risultano presenti HLA B *52 e HLA C*12. Hanno un legame con il B 27 e quindi spondiloartriti o altre patologie reumatiche? Grazie. Saluti.

Buongiorno, degli Ag HLA evidenziati l’HLA B52 ha il legame debole con il m. di Behcet

Dr. Giuseppe Scavo

Buongiorno Gentili Reumatologi
mi interessa molto avere un Vs pregiato parere, una Vs opinione essenzialmente su un paio di questioni, come andrò ad esporre.
Sintetizzando l'episodio, io nell'ormai lontano giugno del 2016 subii un trauma al piede dx che mi ha rovinato la vita; mi fecero cadere un monitor di pc piatto al livello di striscio sul 4 e principalmente sul 5 metatarso, purtroppo era caldo e calzavo leggerissime espadrillas.... Le RX non mostrarono fratture quindi passò inosservata, feci diverse cure fisioterapiche tipo laser e tecar poi dopo 6 - 7 mesi ancora laser e ultrasuoni. Io nei primi mesi dal trauma, non solo al mio medico che era decisamente contrario ma pure ad ortopedici ed a 1 fisiatra chiesi di fare la RMN e in risposta mi furono dette frasi tipo "No, no..la risonanza? no..la risonanza no, no" sino a che 11 mesi dopo del trauma, un fisiatra la impose di sua iniziativa. Venne fuori (11 mesi dopo..) che c'era stata frattura intraspongiosa al 5 metatarso e zona di edema osseo. Poi questo edema nel tempo (dicono altre 2 RMN) si è quasi dissolto ma rimangono tracce, esiti.
Riporto il referto dell'ultima RMN giugno 2019:
"Indagine eseguita con tecnica SE e STIR con sezioni orientate sul piano assiale, coronale e saggitale.
L’esame odierno viene confrontato con precedente analoga indagine eseguita in altra sede in data 08/06/2018.
Al terzo prossimale della diafisi del V metatarso, sul versante esterno, permane sfumata banda di iperintensità di segnale della spongiosa, precedentemente segnalata, per circoscritta sofferenza edematosa.
Si confermano gli esiti di sottile frattura composta intraspongiosa del malleolo peroneale, con normale intensità di segnale.
Non si rilevano alterazioni a carico delle strutture capsulo – legamentose.
Appianamento della volta plantare.
Cavitazione geodica di circa 7 – 8 mm nel contesto del corpo del calcagno.
Non evidenza di raccolte flogistiche né di versamenti nelle guaine tendinee sia del comparto esterno, che di quello mediale.
Normale aspetto della fascia plantare e del tendine d’Achille."
La settimana scorsa ho effettuato una visita Fisiatrica in un Centro Riabilitativo convenzionato con la USL, e posso riferire questo:
Nell' essenziale il referto dice che in alcune situazioni ho dolori al piede (non da scalzo o con scarpe ma con ciabatte; da scalzo sensazione di "tirare" specie verso le dita piccole, e un pò fastidio all'appoggio, con ciabatte; con scarpe sensazione di sassolino sotto piede, attutito con plantare, che però han osbagliato a confezionare, è duro ed altro e dovrò rifare, purtroppo);
Ha eseguito RMN che evidenzia esiti di frattura intraspongiosa del V metatarso al piede ds con lieve edema.
Ah, mi ha detto a voce che non è da chirurgia e non c'è artrite.
EO: piattismo bilaterale e rigidità mm pedidei, non dolorabilità
Si consiglia
TECAR piede ds
Chinesiterapia per riequilibrio osseo muscolare fasciale tendineo piede ds e sn 20 mm;
con podologa eventuale studio del passo e baropodometrria per eventuale ulteriore plantare.
Ora le questioni che chiedo sono queste
1) Se si fosse fatta subito dopo il trauma la RMN visializzando quindi frattura intraspongiosa trabecolare del 5 metatarso, e poi mi fosse stata fatta fare la cura con quei farmaci dedicati detti BIFOSFONATI o NERIDRONATI, non si sarebbe forse dissolta anche la traccia di edema osseo e ora non sarei guarito?? ne ho parlato col mio medico e lui, forse per tranquillizzarmi, forse per "discolparsi" perchè era contrario alla RMN, lui mi ha detto che non sarebbe cambiato assolutamente nulla, che oggi starei uguale...dice lui. Ma lui è pure quello che 2 anni fa mi disse "Eh tranquillo, migliorerà, migliorerà il piede". Ho visto, come è migliorato.
2) Io le cure che ha predisposto il Fisiatra le faccio anche volentieri se effettivamente saranno utili e migliorrmi la situazione, ma chiedo..le Tecar, dopo 3 anni e mezzo dall'evento, possono sortire ancora esito favorevole come cura? mi piacerebbe saperlo. Voglio dire, non voglio maliziare, ma questo Medico è il Direttore Sanitario di questo Centro. Per carità, questo nulla toglie che il suo ruolo non abbia minimamente influito sulle cure indicate. Ma una volta un paio di anni fa, ebbi una visita fisiatrica in un Centro Termale, ed il Medico Fisiatra lavorava anche lì, e guarda un pò mi prescrisse un ciclo di fanghi termali al piede, con l'esito di cui non vale neppure la pena riferire...
In attesa di Vs riscontri, ringrazio salutandovi cordialmente

il problema attuale è una sind. algodistrofica. Può avere benefici da trattamenti ripetuti con clodronato. Saluti

Dr. Giuseppe Scavo

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Medico di medicina generale



Formazione

  • Specializzazione. Università di Catania (2001)
  • Master Ecografia Internistica. Università Catania (2016)
  • Laurea in Medicina e Chirurgia. Università degli Studi Catania (1995)

Specializzazioni

  • Reumatologia

Tirocini

  • U.O.C. REUMATOLOGIA ARCISPEDALE S.ANNA FERRARA

Certificati


Foto


Competenze linguistiche

  • Inglese,
  • Italiano

Premi e riconoscimenti

  • .

Pubblicazioni e articoli

Pubblicazioni (1)

Intervista con il dottore