Comunicazioni importanti

  • Dott.ssa Giulia Campana
    Dott.ssa Giulia Campana
    Consulenza Online

    Il primo colloquio psicologico e il primo colloquio individuale saranno gratuiti e della durata di 30 minuti allo scopo di conoscersi e capire se sia possibile e opportuno iniziare un percorso insieme.

  • Indirizzi (2)


    Pazienti senza assicurazione sanitaria


    Colloquio psicologico • 55 €

    Colloquio psicologico clinico • 55 €

    Consulenza online • 55 € +16 Altro

    Consulenza psicologica • 55 €

    Psicoterapia • 55 €

    Colloquio psicologico di coppia • 55 €

    Mostra tutte le prestazioni

    02 9994..... Mostra numero

    Metodi di pagamento: Bonifico, Bonifico istantaneo

    1. Effettuare il pagamento sul codice IBAN n°: IT04K**********************
    2. Indicare come causale: Nome Cognome e Data della consulenza
    3. Effettuare il pagamento entro 1h dall'orario previsto della consulenza
    4. Inviare all'indirizzo mail ********************************* copia del bonifico effettuato

    I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

    In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

    Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

    * Parte delle informazioni è nascosta per garantire la protezione dei dati. Potrai accedere a queste informazioni dopo aver effettuato la prenotazione.


    Il link di Google Meet sarà inviato tramite mail.


    Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


    Studio Petrarca
    Via Francesco Petrarca 6, Milano


    Pazienti senza assicurazione sanitaria


    Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età
    Bonifico, Bonifico istantaneo, Contanti
    02 9994..... Mostra numero


    Esperienze

    Su di me

    Sono una psicologa e sto ultimando la mia formazione come psicoterapeuta, con approccio psicoanalitico relazionale, per la forte convinzione che la re...

    Mostra tutta la descrizione


    Formazione

    • Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
    • Istituto di Specializzazione in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale (Isipsè)
    • Studio Ripsi - Master: Dipendenze Patologiche

    Specializzazioni

    • Psicologia Clinica


    Competenze linguistiche

    • Italiano

    Prestazioni e prezzi

    I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

    Prestazioni suggerite


    55 €

    Consulenza Online



    55 €

    Consulenza Online



    55 €

    Consulenza Online



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    65 €

    Studio Petrarca

    Altre prestazioni


    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    80 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    50 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online



    55 €

    Consulenza Online



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online


    Via Francesco Petrarca 6, Milano

    60 €

    Studio Petrarca



    55 €

    Consulenza Online

    Punteggio generale

    Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
    C
    Profilo verificato
    Presso: Studio Petrarca colloquio psicologico individuale

    Dalla prima visita mi sono trovato bene e a mio agio. Ho potuto approfondire successivamente le situazioni che mi riguardano e distanza di due mesi sto molto meglio.
    Grazie !!

    L
    Presso: Studio Petrarca sostegno psicologico adolescenti

    Capace di mettere l’altro a proprio agio, accogliente e mai giudicante, ha suscitato subito fiducia. Con il suo approccio giovane ed empatico riesce creare il clima ideale una buona relazione anche con gli adolescenti più prevenuti. Consigliatissima.

    A
    Presso: Studio Petrarca colloquio psicologico individuale

    Una professionista empatica e preparata, riesce a mettere a proprio agio e parlare viene naturale. La consiglio!


    Si è verificato un errore, riprova

    Risposte ai pazienti

    ha risposto a 18 domande da parte di pazienti di MioDottore

    Gentili utenti, se mi sarà concesso, vorrei esporre una domanda, che fondamentalmente, è una stupidaggine. Ma altrettanto, vista la vostra professionalità, dovreste avere un po' le idee chiare sulla cosa! Vorrei quindi sapere, da parte vostra che cosa ne pensate! Quindi sentitevi liberi di rispondere, ed esprimere e la vostra, opinione, basandovi:
    - sia dal punto di vista come persona normale, di come ragionare nella vita quotidiana di tutti i giorni, al di fuori del settore lavorativo, quindi NON prendendo in considerazione la vostra professione!
    - sia al contrario, dal punto di vista lavorativo, quindi PRENDENDONE in considerazione e basandovi, SOLO e SOLTANTO, dal punto di vista della vostra professionalità, basandovi anche sugli studi che avete fatto e sulla vostra strada, o settore, che avete deciso di intraprendere, per poter arrivare a dove siete arrivati tutt' oggi!

    N.b. poi se la domanda vi ha incuriosito, e ne volete sapere il perché la ho esposta, saro felice di rispondervi!

    Secondo voi nella vita quotidiana:
    - Esiste SOLO un modo di ragionare? SOLO un modo di vedere il senso giusto delle cose? / Quindi "quello che dico io è giusto, e gli altri sbagliano! Quello che è giusto per me, deve essere giusto anche per glia altri!"

    Oppure

    - Vi sono più modi di ragionare? Piu modi di vedere il senso giusto delle cose? / Quindi "Ognuno ha il suo modo di ragionare! Ognuno ha i suoi punti di vista! Quello che è giusto per me, potrebbe essere sbagliato per altri, e viceversa, quello che è sbagliato per me, potrebbe essere giusto per altri! E... Magari, nella cerchia di queste "altre persone" se ne può trovare, anche quello che ne concorda col mio modo di ragionare!

    Quindi, che cosa mi dite?
    Come ripeto, esprimetevi liberamente, sia dal punto di vista "privato", che da punto di vista "professionale"!

    Buongiorno,
    la sua domanda in effetti mi ha incuriosita e mi sono chiesta, senza poter trovare una risposta, da dove sia sorta. Risponderò comunque tenendo insieme, essendo più che possibile farlo in questo caso, la mia opinione come persona e come professionista. Credo infatti che l'esperienza che ciascuno fa soggettivamente della propria vita, delle proprie relazioni e situazioni sia un aspetto centrale e per cui sarebbe davvero difficile immaginare in questo senso una uniformità condivisa a tappeto. A guidare la nostra lettura della realtà sono infatti le nostre credenze, i nostri valori, la nostra storia personale e anche le emozioni hannno un importante impatto. Direi quindi che, prescindendo da questioni che valicano il confine della legalità, sia più sensato dirsi che non esista UNA SOLA opzione giusta, ma che esista quello che per una certa persona, in un certo momento della sua vita, in relazione alle sue possibilità ha più senso. Un atteggiamento di apertura all'ascolto di eventuali punti di vista differenti in questo modo potrebbe essere un eventuale arricchimento della propria visione.
    Spero di esserle stata utile, resto a disposizione!

    Dott.ssa Giulia Campana

    Gentili dottori,

    Mi rivolgo a voi per condividere le mie attuali condizioni di salute e cercare un chiarimento su alcuni sintomi che mi preoccupano.

    Ho 29 anni e da alcuni anni soffro di ansia e lievi attacchi di panico. Tra luglio e agosto 2022 ho eseguito vari controlli medici, tra cui analisi del sangue, ECG e eco doppler alla tiroide, per escludere eventuali problemi fisici: i risultati di tali esami non hanno evidenziato alcun problema significativo, se non alcuni valori leggermente alterati, probabilmente a causa di una dieta poco salutare che ho successivamente corretto.

    Recentemente, ho notato un peggioramento dei miei sintomi. Lavoro totalmente da casa, trascorrendo lunghe ore davanti al PC o al telefono, e da qualche mese ho iniziato ad avvertire difficoltà nell'uscire di casa e nel frequentare i negozi. Anche se non ho problemi in senso stretto ad interagire con le persone, mi sembra che i cambi di ambiente mi causino disagio. Inoltre, mi sono reso conto che a volte mi infastidiscono le luci, e durante i pasti in compagnia, anche a casa mia con gli amici, provo un certo disagio che mi impedisce di godermi il cibo. Mangio in fretta, sperando che il pasto finisca presto, e questo comportamento mi preoccupa. Per questo motivo, ho anche smesso da un po' di frequentare locali quali ristoranti o pub.

    Ieri sera c'è stato un episodio che ritengo importante per comprendere me stesso e questi sintomi: ero a cena a casa mia con degli amici, ci siamo seduti comodi a vedere Sanremo ma ad un certo punto, dopo aver cenato, ho sentito dapprima un forte calore (avevamo acceso i termosifoni ad una temperatura normale) e successivamente, mentre eravamo su Instagram insieme ad un amico, ho avuto un forte giramento di testa e una grande sensazione di disagio. Ho sentito l'impulso di correre in camera a sdraiarmi, cosa che ho fatto con loro presenti (sono stati molto supportivi). Abbiamo scongiurato, credo, l'ipotesi che potesse trattarsi di un calo di pressione perché ho provato a rialzarmi dopo poco con assoluto successo e senza provare vertigini o giramenti di testa ulteriori, ma rimanendo comunque un po' "confuso" successivamente per un'ora circa.

    Questo episodio mi fa pensare: potrebbero essere gli occhiali cambiati a Dicembre? O comunque qualcosa di inerente alla vista? Non è mio ruolo fare diagnosi ma il collegamento fra il fastidio dato da alcuni tipi di luce e i cambi di ambiente "repentini" è un collegamento che ho spesso fatto. Ho sottolineato il fatto che questo episodio sia successo mentre ero su Instagram perché ho immediatamente pensato che magari possa avermi dato fastidio il repentino passaggio cellulare-tv.

    Vorrei chiedervi se questi sintomi possono essere correlati all'ansia e agli attacchi di panico di cui soffro, oppure se potrebbero essere indicativi di altri problemi di salute che necessitano di ulteriori indagini diagnostiche. Vi sarei grato se poteste fornirmi un parere esperto in merito e eventualmente consigliarmi sui passi da seguire per affrontare al meglio la mia situazione.

    Ringraziandovi anticipatamente per la vostra attenzione e competenza, resto a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento possa essere necessario.

    Distinti saluti,

    L

    Buongiorno,
    comprendo come vivere con la situazione che descrive possa essere fonte di disagio e preoccupazione. Non essendo un medico non mi sento di esprimermi in una materia che non mi compete, ma appunto per questo al fine di escludere altre situazioni più fisiche/organiche le consiglierei comunque di procedere con degli accertamenti in tal senso (essendo gli ultimi del 2022), che, al limite non porteranno a nulla. Penso tuttavia che siano manifestazioni che potrebbero sicuramente essere legate ad uno stato di ansia da lei sperimentato e in questo senso avrebbe importanza darsi l'occasione di comprendere meglio quali situazioni la scatenino maggiormente e come poterci lavorare. Mi pare anche importante considerare che queste difficoltà la stiano portando ad isolarsi progressivamente dal suo ambiente sociale e sarebbe prezioso poter intervenire prontamente per evitare che questi ostacoli si facciano più importanti ancora.
    Qualora lo desiderasse, resto a disposizione per un eventuale percorso!

    Dott.ssa Giulia Campana

    Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

    Esperienze

    Su di me

    Sono una psicologa e sto ultimando la mia formazione come psicoterapeuta, con approccio psicoanalitico relazionale, per la forte convinzione che la re...

    Mostra tutta la descrizione


    Formazione

    • Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
    • Istituto di Specializzazione in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale (Isipsè)
    • Studio Ripsi - Master: Dipendenze Patologiche

    Specializzazioni

    • Psicologia Clinica

    Tirocini

    • Fondazione Lighea Onlus - pazienti psichiatrici adulti
    • Fondazione Elice Onlus - Adolescenti e DSA
    • Clinica Mangiagalli - Ospedale maggiore Policlinico - Psico-oncologia e Soccorso Violenza sessuale e domestica (SVSeD)

    Certificati



    Competenze linguistiche

    • Italiano

    Ricerche correlate