Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (4)

Via Val di Cogne, 12, Roma
Cardiomed

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 12 anni
Contanti, Carta di credito, Carta di debito

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri fisioterapeuti nelle vicinanze
Via P. Fantozzi, 3, Velletri
Studio Dott. Gianmarco Lazzari

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 12 anni
Contanti, Carta di credito, Carta di debito

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri fisioterapeuti nelle vicinanze
Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online (descrizione) • 100 €


Presso questo indirizzo visito: adulti

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con il pagamento, ti preghiamo di contattare lo specialista.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.

Per favore, leggi con attenzione la policy di cancellazione e rimborso.


30 minuti prima della consulenza, riceverai SMS ed email contenenti il link per effettuare il videoconsulto. Clicca sul link e attendi lo specialista. Non è necessario scaricare alcun software e potrai collegarti al videoconsulto sia dal PC che dal cellulare.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Via Barletta 29, Roma
Centro Gestalt

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Misure di sicurezza adottate in questo studio

Mostra

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 12 anni
Contanti, Carta di credito, Carta di debito

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri fisioterapeuti nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Sono il Dr. Gianmarco Lazzari e svolgo la professione di fisioterapista come libero professionista a Roma in zona Prati e a Velletri (RM). Laureato p...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Mal di schiena
  • Lombalgia
  • Dorsalgia
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Fisioterapia
  • Terapia del dolore

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


100 €

Consulenza online

Per rispondere alle difficoltà causate dal COVID-19, il Dr. Gianmarco Lazzari offre la possibilità di effettuare consulenze online, in modo da proteggere la salute di tutti. Questo vuol dire che puoi accedere a cure di alto livello usando il computer o lo smartphone.

Che cosa è la consulenza online?
La consulenza online è un servizio di consulto fisioterapico che avviene tramite smartphone o computer usando una piattaforma online sicura. Questo ti permette di accedere alle cure mediche da casa tua in totale comfort e sicurezza.
Il mio modello di assistenza ha una forte enfasi sull'autogestione da parte del paziente della sua problematica; questo vuol dire che mi focalizzo nell'aiutare le persone a capire la propria problematica e le aiuto nello sviluppare strategie per essere in controllo della propria salute. Questo aiuterà le persone non solo a stare bene nel breve periodo, ma anche nel gestire la propria salute nel lungo periodo. Questo rende la consulenza online un efficace e conveniente modo di fornire assistenza alla salute.

Come funziona la consulenza online?
1) Ascolterò la tua storia
In maniera analoga a ciò che avviene in studio, ascolterò la tua storia circa il tuo dolore o la tua condizione. Mi preoccuperò di indagare come il dolore ti faccia sentire e come questo influenza ogni aspetto della tua vita. Mi soffermerò sull'ascoltare i tuoi obiettivi in modo da poterti aiutare a tornare a fare ciò che per te è importante. Analizzerò a fondo la tua situazione per assicurarmi che il tuo dolore o la tua condizione non siano causate da patologie gravi

2)Possiamo fare una valutazione fisica via video
Il vantaggio di utilizzare la videocamera del computer o dello smartphone ci consente di poter effettuare una valutazione fisica. Questo ti consentirà di mostrarmi dove hai dolore e/o cosa hai difficoltà nel fare, la tua postura, come ti muovi, le tue capacità di rilassare il corpo, la tua forza muscolare, la tua forma fisica e l'equilibrio. Questo è un processo interattivo in cui ti chiederò di effettuare alcuni test e compiti: la mia osservazione e il tuo feedback saranno fondamentali per inquadrare al meglio il tuo problema. Questo processo può essere reso ancora più facile se con te è presente un'altra persona che può indirizzare la videocamera, tuttavia ciò non è essenziale.

3)Ti presenterò un piano di trattamento specifico per i tuoi bisogni e ti seguirò per le successive 6 settimane
Dopo averti valutato ti spiegherò il tuo dolore o la tua condizione.
Imposteremo un piano di esercizi personalizzato alle tue capacità e ai tuoi obiettivi.
Ti potrò guidare nell'esecuzione degli esercizi, che mi assicurerò essere semplici, sicuri e propedeutici per i tuoi obiettivi.
Mi potrai mandare video mentre svolgi gli esercizi in modo che ti possa dare un feedback.
Una volta a settimana, per le successive 6 settimane dalla consulenza online faremo un controllo telefonico per monitorare l'andamento della tua situazione e per adattare gli esercizi all'evolversi del quadro clinico.

4)La consulenza online in fisioterapia funziona?
Si! C'è un numero crescente di evidenze scientifiche che sottolineano come i fisioterapisti possano distribuire trattamenti efficaci anche via consulenza online per problematiche legate al dolore. Le ricerche mostrano come le consulenza online abbia gli stessi benefici rispetto ai metodi convenzionali. In aggiunta, data la situazione legata alla pandemia COVID-19, è un metodo sicuro per chiunque.

Altre prestazioni


Via Val di Cogne, 12, Roma

70 €

Cardiomed

La prima visita fisioterapica è un momento fondamentale per ottenere una diagnosi funzionale, per poter capire se una specifica condizione è indicata per la terapia manuale e se può essere trattata fisioterapicamente oppure deve essere inviata ad una valutazione medica specialistica o radiologica.
Lo scopo della diagnosi funzionale è quello di guidare il fisioterapista nel definire la prognosi e le strategie di intervento più appropriate per i pazienti, nonché nel condividere informazioni con loro.
La durata della prima visita è di circa 75 minuti.

Sebbene il paziente arrivi solitamente nello studio fisioterapico con una diagnosi e una prescrizione medica, il fisioterapista, prima di proporre l’eventuale terapia, è tenuto normativamente, professionalmente ed eticamente ad effettuare una propria valutazione.

La prima parte della visita è composta dall'anamnesi attraverso cui il fisioterapista potrà conoscere il paziente, contestualizzare ed identificare il suo problema, identificare i fattori causali e predisponenti che potrebbero influire sul percorso riabilitativo, ricostruire la storia clinica del paziente (Anamnesi remota) e appunto verificare se sia o meno indicato il trattamento riabilitativo del fisioterapista.
Sulla base delle risposte e di un ragionamento clinico ipotetico-deduttivo, vengono poste in essere delle ipotesi diagnostiche funzionali che devono poi essere approfondite e confermate tramite l’esecuzione dell’esame fisico.

L'esame fisico è composto dall'osservazione ed ispezione del paziente (postura, atteggiamenti antalgici ecc.), dall'esecuzione di movimenti attivi e passivi, dall'esame delle articolazioni, della forza muscolare ed alcuni test specifici per la sede del problema del paziente.
Quando la condizione clinica del paziente lo richiede, possono essere inoltre effettuati test speciali neurologici, di neurotensione e di stabilità.

Al termine della valutazione il fisioterapista propone, in accordo con il paziente, le sue esigenze e la sua specifica condizione clinica, un programma riabilitativo personalizzato suggerendo il numero indicativo di sedute e istruendo il paziente all’esecuzione di esercizi che sarà possibile effettuare eventualmente anche a casa.

Se indicato e solamente dopo il consenso da parte del paziente già in prima visita potrà essere effettuato un trattamento iniziale.

Le successive sedute di trattamento hanno un costo di 50€ l'una. Ogni seduta di trattamento prevede l'utilizzo di tecniche di Terapia Manuale altamente specifiche e l'utilizzo di esercizi terapeutici.



Via P. Fantozzi, 3, Velletri

da 60 €

Studio Dott. Gianmarco Lazzari

La prima visita fisioterapica è un momento fondamentale per ottenere una diagnosi funzionale, per poter capire se una specifica condizione è indicata per la terapia manuale e se può essere trattata fisioterapicamente oppure deve essere inviata ad una valutazione medica specialistica o radiologica.
Lo scopo della diagnosi funzionale è quello di guidare il fisioterapista nel definire la prognosi e le strategie di intervento più appropriate per i pazienti, nonché nel condividere informazioni con loro.
La durata della prima visita è di circa 90 minuti.

Sebbene il paziente arrivi solitamente nello studio fisioterapico con una diagnosi e una prescrizione medica, il fisioterapista, prima di proporre l’eventuale terapia, è tenuto normativamente, professionalmente ed eticamente ad effettuare una propria valutazione.

La prima parte della visita è composta dall'anamnesi attraverso cui il fisioterapista potrà conoscere il paziente, contestualizzare ed identificare il suo problema, identificare i fattori causali e predisponenti che potrebbero influire sul percorso riabilitativo, ricostruire la storia clinica del paziente (Anamnesi remota) e appunto verificare se sia o meno indicato il trattamento riabilitativo del fisioterapista.
Sulla base delle risposte e di un ragionamento clinico ipotetico-deduttivo, vengono poste in essere delle ipotesi diagnostiche funzionali che devono poi essere approfondite e confermate tramite l’esecuzione dell’esame fisico.

L'esame fisico è composto dall'osservazione ed ispezione del paziente (postura, atteggiamenti antalgici ecc.), dall'esecuzione di movimenti attivi e passivi, dall'esame delle articolazioni, della forza muscolare ed alcuni test specifici per la sede del problema del paziente.
Quando la condizione clinica del paziente lo richiede, possono essere inoltre effettuati test speciali neurologici, di neurotensione e di stabilità.

Al termine della valutazione il fisioterapista propone, in accordo con il paziente, le sue esigenze e la sua specifica condizione clinica, un programma riabilitativo personalizzato suggerendo il numero indicativo di sedute e istruendo il paziente all’esecuzione di esercizi che sarà possibile effettuare eventualmente anche a casa.

Se indicato e solamente dopo il consenso da parte del paziente già in prima visita potrà essere effettuato un trattamento iniziale.

Le successive sedute di trattamento hanno un costo di 50€ l'una. Ogni seduta di trattamento prevede l'utilizzo di tecniche di Terapia Manuale altamente specifiche e l'utilizzo di esercizi terapeutici.



Via Barletta 29, Roma

70 €

Centro Gestalt

La prima visita fisioterapica è un momento fondamentale per ottenere una diagnosi funzionale, per poter capire se una specifica condizione è indicata per la terapia manuale e se può essere trattata fisioterapicamente oppure deve essere inviata ad una valutazione medica specialistica o radiologica.
Lo scopo della diagnosi funzionale è quello di guidare il fisioterapista nel definire la prognosi e le strategie di intervento più appropriate per i pazienti, nonché nel condividere informazioni con loro.
La durata della prima visita è di circa 75 minuti.

Sebbene il paziente arrivi solitamente nello studio fisioterapico con una diagnosi e una prescrizione medica, il fisioterapista, prima di proporre l’eventuale terapia, è tenuto normativamente, professionalmente ed eticamente ad effettuare una propria valutazione.

La prima parte della visita è composta dall'anamnesi attraverso cui il fisioterapista potrà conoscere il paziente, contestualizzare ed identificare il suo problema, identificare i fattori causali e predisponenti che potrebbero influire sul percorso riabilitativo, ricostruire la storia clinica del paziente (Anamnesi remota) e appunto verificare se sia o meno indicato il trattamento riabilitativo del fisioterapista.
Sulla base delle risposte e di un ragionamento clinico ipotetico-deduttivo, vengono poste in essere delle ipotesi diagnostiche funzionali che devono poi essere approfondite e confermate tramite l’esecuzione dell’esame fisico.

L'esame fisico è composto dall'osservazione ed ispezione del paziente (postura, atteggiamenti antalgici ecc.), dall'esecuzione di movimenti attivi e passivi, dall'esame delle articolazioni, della forza muscolare ed alcuni test specifici per la sede del problema del paziente.
Quando la condizione clinica del paziente lo richiede, possono essere inoltre effettuati test speciali neurologici, di neurotensione e di stabilità.

Al termine della valutazione il fisioterapista propone, in accordo con il paziente, le sue esigenze e la sua specifica condizione clinica, un programma riabilitativo personalizzato suggerendo il numero indicativo di sedute e istruendo il paziente all’esecuzione di esercizi che sarà possibile effettuare eventualmente anche a casa.

Se indicato e solamente dopo il consenso da parte del paziente già in prima visita potrà essere effettuato un trattamento iniziale.

Le successive sedute di trattamento hanno un costo di 60€ l'una. Ogni seduta di trattamento prevede l'utilizzo di tecniche di Terapia Manuale altamente specifiche e l'utilizzo di esercizi terapeutici.



Via Barletta 29, Roma

70 €

Centro Gestalt

La prima visita fisioterapica è un momento fondamentale per ottenere una diagnosi funzionale, per poter capire se una specifica condizione è indicata per la terapia manuale e se può essere trattata fisioterapicamente oppure deve essere inviata ad una valutazione medica specialistica o radiologica.
Lo scopo della diagnosi funzionale è quello di guidare il fisioterapista nel definire la prognosi e le strategie di intervento più appropriate per i pazienti, nonché nel condividere informazioni con loro.
La durata della prima visita è di circa 90 minuti.

Sebbene il paziente arrivi solitamente nello studio fisioterapico con una diagnosi e una prescrizione medica, il fisioterapista, prima di proporre l’eventuale terapia, è tenuto normativamente, professionalmente ed eticamente ad effettuare una propria valutazione.

La prima parte della visita è composta dall'anamnesi attraverso cui il fisioterapista potrà conoscere il paziente, contestualizzare ed identificare il suo problema, identificare i fattori causali e predisponenti che potrebbero influire sul percorso riabilitativo, ricostruire la storia clinica del paziente (Anamnesi remota) e appunto verificare se sia o meno indicato il trattamento riabilitativo del fisioterapista.
Sulla base delle risposte e di un ragionamento clinico ipotetico-deduttivo, vengono poste in essere delle ipotesi diagnostiche funzionali che devono poi essere approfondite e confermate tramite l’esecuzione dell’esame fisico.

L'esame fisico è composto dall'osservazione ed ispezione del paziente (postura, atteggiamenti antalgici ecc.), dall'esecuzione di movimenti attivi e passivi, dall'esame delle articolazioni, della forza muscolare ed alcuni test specifici per la sede del problema del paziente.
Quando la condizione clinica del paziente lo richiede, possono essere inoltre effettuati test speciali neurologici, di neurotensione e di stabilità.

Al termine della valutazione il fisioterapista propone, in accordo con il paziente, le sue esigenze e la sua specifica condizione clinica, un programma riabilitativo personalizzato suggerendo il numero indicativo di sedute e istruendo il paziente all’esecuzione di esercizi che sarà possibile effettuare eventualmente anche a casa.

Se indicato e solamente dopo il consenso da parte del paziente già in prima visita potrà essere effettuato un trattamento iniziale.

Le successive sedute di trattamento hanno un costo di 60€ l'una. Ogni seduta di trattamento prevede l'utilizzo di tecniche di Terapia Manuale altamente specifiche e l'utilizzo di esercizi terapeutici.



Via Val di Cogne, 12, Roma

50 €

Cardiomed


Via P. Fantozzi, 3, Velletri

da 50 €

Studio Dott. Gianmarco Lazzari


Via Barletta 29, Roma

60 €

Centro Gestalt

Recensioni dei pazienti

5

Punteggio generale
22 recensioni

P
Presso: Centro Gestalt trattamento fisioterapico

Dopo aver consultato vari dottori per un problema alla schiena senza successo , il dottor Lazzari è stato in grado di identificare la patologia e la relativa cura, dimostrando la sua competenza e professionalità .

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille Pino!


D
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Cardiomed prima visita fisioterapica

Professionista serio e preparato!
Mi ha fatto un’ottima impressione. Dettagliato e preciso nella spiegazione del mio problema.
Mi affiderò a lui per le terapie del caso.

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille per la fiducia Domenico!


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott. Gianmarco Lazzari prima visita fisioterapica

Ho trovato Professionalità e gentilezza . Ha risposto in maniera esaustiva alle mie esigenze
Ottima esperienza

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille F!


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Cardiomed prima visita fisioterapica

Cortesia, puntualità, disponibilità e professionalità. La visita è stata accurata al termine della quale il medico mi ha illustrato le problematiche rilevate e fornito indicazioni sulle terapie da intraprendere.

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille F!


F
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Cardiomed prima visita fisioterapica

Servizio puntale e molto approfondito rivolto soprattutto a spiegare le dinamiche delle patologie e motivare il paziente al superamento delle stesse.

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille signor Fabrizio. Citando un famoso medico con cui non posso che essere totalmente d'accordo: "La riabilitazione è mostrare al paziente cosa può fare per se stesso".


P
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott. Gianmarco Lazzari trattamento fisioterapico

Professionista serio e competente, molto attento alle problematiche poste ed efficace nella cura e nei suggerimenti dati.

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille Patrizia! Mi raccomando adesso con gli esercizi!


L
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott. Gianmarco Lazzari prima visita fisioterapica

Chiarezza competenza visione a 360 gradi della problematica medica con approccio moderno interdisciplinare

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille Lorenzo!


L
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott. Gianmarco Lazzari prima visita fisioterapica

Mi è piaciuta molto la sua spiegazione, riguardo il mio problema principale alla spalla e sul trattamento che andremo a fare.

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie L! Reputo sia una parte fondamentale del trattamento spiegare al paziente le motivazioni alla base dell'insorgenza del problema e cosa può il paziente fare per se stesso


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott. Gianmarco Lazzari prima visita fisioterapica

Visita molto accurata e condotta con estrema competenza. Molto soddisfatta e fiduciosa . Tornerò per proseguire la terapia.

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille per la fiducia A!


A
Paziente verificato
Visita prenotata su MioDottore.it Presso: Studio Dott. Gianmarco Lazzari prima visita fisioterapica

Ampiamente soddisfatto dalla prima visita.Nonostante la giovane età il Dott. Lazzari ha dimostrato grande competenza e proprietà di linguaggio,disponibilità totale oltre una esaustiva anamnesi su problemi pregressi.

Dr. Gianmarco Lazzari

Grazie mille Alberto!


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 12 domande da parte di pazienti di MioDottore


  • Domande su Coxartrosi (artrosi dell'anca)

    Buongiorno, sono una donna di 43 anni, sportiva da sempre. A seguito bdi fastidio ai glutei ho eseguito rx bilaterale anche. Questo il referto. Non segni di lesioni ossee in atto. Segni di modesta coxartrosi bilaterale lievissimo ispessimento det tetto acetabolare. Ridotto in altezza lo spazio articolare Coco femorale si sinistra. Conservato lo spazio articolare di Destra. Ho consultato 2 ortopedici, entrambi mi dicono di non farmi un problema più grande di quello che è. Mi consigliano di continuare a praticare sport. La mia domanda è, posso con cautela continuate a correre 2 volte a settimana , 7/8 km e nuotare? Io ho paura di peggiorare, ma nello stesso tempo lavorando al computer x 7 ore al giorno ho necessità di muovermi. Cosa mi consigliate. Grazie anticipatamente, questo sta diventando la mia ossessione più grande

    Salve, i ritrovamenti evidenziati dalle Rx sono comuni anche in persone che non soffrono di alcun dolore; inoltre diversi studi scientifici hanno indagato la relazione tra osteoartrosi e la corsa ed è emerso come correre regolarmente da un’andatura moderata fino ad un livello da maratona è protettivo contro l’insorgenza di osteoartosi: solo il 3% dei corridori sviluppa oateoartrosi, rispetto al 10% di chi non corre.
    In aggiunta se si ha già l’osteoartrosi, questa non peggiora con la corsa.
    Gli esercizi e la corsa NON consumano le nostre articolazioni, anzi la buona notizia è che l’attività fisica è eccellente per contrastare l’osteoartrosi in quanto previene la degenerazione cartilaginea, regola il rimodellamento dell’osso subcondrale e ha effetti antinfiammatori.

    Dr. Gianmarco Lazzari

  • Ho 58 anni. 20 anni fa sono stata operata a ernia del disco L5 s1 , purtroppo non avendo osservato il periodo di s
    Riposo, sono ricaduta nello stesso problema e operata per la seconda volta dopo un mese. Il dottore che mi operato, mi ha detto di stare attenta perché non ci sarebbe stata una terza volta. Attualmente da più di un anno soffro dolori al collo e alla spalla ( credo forte infiammazione) ma ho paura a recarmi da un fisioterapista, proprio per il problema avuto alla schiena. Posso andare tranquillamente da un fisioterapista per questo problema al collo che mi da veramente tanta noia attualmente? Grazie mille per cortesi risposte Milla

    Buonasera, assolutamente si. Il consiglio che le posso dare è quello di rivolgersi a un fisioterapista OMT, ovvero specializzato nel trattamento di disordini muscolo-scheletrici.

    Dr. Gianmarco Lazzari

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono il Dr. Gianmarco Lazzari e svolgo la professione di fisioterapista come libero professionista a Roma in zona Prati e a Velletri (RM). Laureato p...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Mal di schiena
  • Lombalgia
  • Dorsalgia
Mostra tutte le patologie

Premi MioDottore


Specializzazioni

  • Fisioterapia
  • Terapia del dolore

Ricerche correlate