Indirizzi (2)

Studio privato
Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno


Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini a partire da 6 anni
055 093..... Mostra numero



Pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 60 €

Colloquio psicologico di coppia • 60 €

Colloquio psicologico individuale • 60 €


Presso questo indirizzo visito: adulti
055 093..... Mostra numero

Metodi di pagamento: Bonifico istantaneo, Bonifico, Carta di credito, Carta di debito, Carta prepagata

Il pagamento va effettuato subito dopo la prenotazione della consulenza online. Avrai 30 minuti di tempo per completare il pagamento, in caso contrario la tua prenotazione verrà cancellata.

I pagamenti per le consulenze sono inviati direttamente allo specialista, che è anche responsabile della policy di cancellazione e rimborso.

In caso di eventuali problemi con i pagamenti, si prega di contattare MioDottore.

Ricorda, MioDottore non ti addebita alcuna commissione aggiuntiva per la prenotazione dell'appuntamento e non processa i pagamenti per conto dello specialista.


Almeno 30 minuti prima della consulenza riceverai un SMS ed un'email con il link per iniziare il videoconsulto. Potrai collegarti sia da PC che da smartphone.


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).


Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



60 €

Consulenza online



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato

Altre prestazioni


Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato


60 €

Consulenza online



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato


60 €

Consulenza online



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato



Via degli Innocenti 2, Figline E Incisa Valdarno

60 €

Studio privato

Esperienze

Su di me

Sono la Dottoressa Federica Bianchi, psicologa e psicoterapeuta in formazione, infatti frequento la scuola di Psicoterapia cognitivo-comportamentale S...

Mostra tutta la descrizione


Formazione

  • Università
  • Università degli Studi di Firenze

Specializzazioni

  • Psicologia Clinica

Tirocini

  • Clinica di Riabilitazione Toscana (CRT) Ospedale La Gruccia (AR)
  • Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza - Asl Toscana Sud Est

Certificati


Competenze linguistiche

  • Italiano

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dai dottori a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
L
Profilo verificato
Presso: Studio privato colloquio psicologico clinico

La Dottoressa è estremamente sensibile, attenta e preparata. È stata fin da subito molto accogliente rispetto al mio problema e mi sono sentita a mio agio. La consiglio fortemente

Dott.ssa Federica Bianchi

Grazie davvero

L
Profilo verificato
Presso: Studio privato colloquio psicologico individuale

Mi Sono sentita come a parlare con un amica, tanta empatia e comprensione, appena finita ora ci Siamo dilungate un po Di più e non vedo l'ora di continuare questo percorso.

Dott.ssa Federica Bianchi

Grazie infinite

A
Profilo verificato
Presso: Consulenza online consulenza online

La Dott.ssa Bianchi è una professionista preparata, empatica, molto attenta, con un modo di fare accogliente ed assolutamente non giudicante. La consiglierei senza dubbio ad un amico in difficoltà.


M
Presso: Consulenza online consulenza online

puntuale, disponibile e preparata. ero un po scettico alla seduta online ma la dottoressa mi ha fatto ricredere. molto brava


C
Profilo verificato
Presso: Studio privato colloquio psicologico

Prima visita molto positiva. Ho apprezzato IL dilungamento della visita oltre orario, Dimostrando molto interesse a riguardo.


G
Presso: Studio privato sostegno psicologico

Mi sono sentita totalmente a mio agio. Mi é molto piaciuta questa cosa. Ho percepito anche preparazione e semplicitá Di comunicazione. Sicuramente Un ottima prima seduta.....vediamo il cammino


S
Presso: Studio privato Prima Visita

Dottoressa molto preparata nonostante la giovane età. Ho riscontrato molta empatia durante la seduta, ottima esperienza, consiglio a tutti!


R
Profilo verificato
Presso: Consulenza online Altro

Dottoressa molto preparata. Puntuale e precisa, dedicandomi anche più tempo del previsto.

Dott.ssa Federica Bianchi

Grazie infinite, a presto


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 5 domande da parte di pazienti di MioDottore

Egregi buongiorno. Potreste essere gentili da darmi una "dritta" umanamente parlando per poter gestire dei meccanismi al lavoro che ogni volta che scattano mi recano forte fastidio?
Si tratta di quelle colleghe che qualunque cosa fai ti criticano e mi destabilizzano.
Faccio un paio di esempi.
Capoteam cinquantenne, andavamo a volte assieme al lavoro, ci trovavamo sovente a condividere stesse opinioni di vita vissuta, armonia e belle parole nei miei confronti, un giorno mi impunto per un lavoro che da contratto non spettava a me (ma che prima facevo senza problemi mentre i complimenti se li prendevano altri), da quel giorno solo parole negative e pubblicamente, sei pessimo, sei psicopatico, sei pesante, mi tolte il saluto per mesi , salutava le persone che parlavano con me, a detta loro, che si erano già salutati pochi minuti prima (per accentuare di non calcolarmi), cancellò il mio numero di telefono e mi faceva arrivare i documenti da altri colleghi piuttosto che portarmeli lei.
Ok, era manipolazione. Ne parlo con la direttrice che mi conferma che anche lei aveva notato comportamenti strani. Dopo mesi cerco un chiarimento per non degenerare ed essere costretto a parlarne con le risorse umane. Confronto dinanzi alla direttrice, elenco le cose subite e le chiedo se fosse normale solo per un no ricevuto, la situazione migliora nel tempo e si ristabilizza eccetto il fatto che si fa accompagnare a casa da un collega che abita in direzione opposta.. ok, problemi loro. Detto questo, il comportamento anomalo è che quando è su si giri e contenta, tutt'ora mi chiede scherzando di prenderla sotto braccio oppure scrive cuori sui documenti destinati a me, e io cerco di restare freddo.. quando non sta su di giri, pure se faccio una battuta che è una chiara battuta, risponde in malo modo del tipo non mi infastidire, vai da altre. Come se non esistessero vie di mezzo. Quando mi allontana, ovviamente io mi allontano anche perché non è mia intenzione infastidire nessuno e i rapporti tornano a freddarsi.
Altra collega, un tempo lavoravamo assieme, ci trattavamo amichevolmente, andavamo d'accordo ma sempre mantenendo lo status di colleghi (anche qui né mi piace né ho mai avuto interessi). Adesso chiacchieriamo io con un altra collega che lavora accanto a me mentre lei con altri due a cui a volte mi aggiungo anche io per non escludere nessuno. Mi riferiscono che a volte esprime frasi come se le facesse piacere quando la mia amicizia con una nuova collega finirà, a volte si è lamentata che non mi faccio più sentire come prima (ma prima lavoraramo fianco a fianco adesso non più), allora ho provato a riavvicinarmi anche a lei e va dicendo che sono uno stalker perché per n.6 volte in 2 mesi le ho inviato dei video Instagram divertenti. Se le portavo la colazione iniziava a fare il giro dell'ufficio andando dicendo che le avevo portato la colazione come volendo sventolarlo ai quattro venti.. Ovviamente a me spiace quando le persone mi attaccano, sembra che qualunque cosa fai devi subire lo screditamento andando a generare dinamiche spiacevoli solo ai miei danni e onestamente non so mai come comportarmi in queste occasioni.
Grazie

Caro utente, innanzitutto le voglio esternare il mio dispiacere per la situazione in cui si trova, non dev'essere facile stare a contatto con dinamiche spiacevoli per noi, in modo quotidiano... non possiamo avere controllo su cosa gli altri pensino, dicano e facciano, ma possiamo cercare di modulare le nostre reazioni così che diventino risposte consapevoli; possiamo cercare di conoscerci meglio, per trovare strategie più funzionali che ci aiutino a vivere meglio determinate situazioni.
Per questo, le consiglio, in caso questi eventi continuino a presentarsi nel tempo, a contattare un professionista che possa aiutarla in un percorso conoscitivo di sé e che la supporti nel trovare modalità di gestione utili per lei.

La saluto e le faccio un grande in bocca al lupo,
Dott.ssa Federica Bianchi

Dott.ssa Federica Bianchi

Buongiorno, sono una mamma di due bimbe piccole e sto insieme al loro papà da più di 5 anni. L’anno scorso mi era capitato di usare il suo telefono per cercare delle foto delle bimbe e ho trovato dei brevi video fatti a mia sorella di nascosto mentre si stava cambiando in camera sua (premessa: lei vive attualmente con noi). Rimasta sotto shock stavo per lasciarlo, ma affrontandolo sono usciti argomenti in cui lui si giustificava dal fatto che fosse in parte colpa mia. In breve, gli ho dato un’altra chance e cercando di migliorare il nostro rapporto, ho pensato fosse anche meglio così per via delle bimbe, della casa, delle nostre famiglie ecc.. Anche se dentro morivo dall’orgoglio ferito, mi promise non lo avrebbe mai più fatto, che si pentiva, sapeva dell’errore e che mi amava.
Ecco, l’altro giorno, usando il pc stavo cercando delle fatture sulla sua mail salvata e cercando anche altro mi sono imbattuta nuovamente nella stessa storia. Video fatti a febbraio sempre su mia sorella ma in bagno mentre stava per docciarsi.. credo si siano salvati tramite iCloud o roba del genere. Volevo morire. Lui era a lavoro, gli scrissi direttamente che era finita senza sentire spiegazioni o altro. Venne a casa e non negò nulla, nè cercò di dissuadermi in qualche modo. Lì capì dal suo atteggiamento che sapeva quel che faceva e quel che rischiava quando l’ha fatto, non aveva il coraggio di affrontarmi ma voleva che vedessi che era dispiaciuto. Non mi chiese nemmeno cosa avessi visto e io non ebbi il coraggio nemmeno di specificare nulla per paura ci fosse dell’altro ancora. Questi due episodi non sono stati nemmeno gli unici, più volte nell’arco di questi anni mi ha fatto sentire “non abbastanza”. Ho davvero cercato di dare il meglio, di migliorarmi, di soddisfarlo sempre (soprattutto sessualmente) e supportarlo anche finanzialmente nelle sue passioni nonostante fossi stressata per i soldi. Poi questo, mi sento pugnalata dopo i suoi discorsi in questi mesi di volermi sposare, di quanto sia fortunato ad avermi… Non posso nemmeno sfogarmi con mia sorella su questo, grazie a lui delle volte quando la guardo inizio a provare un senso di gelosia/invidia e di conseguenza me la prendo con lei anche per piccolezze. Non so come comportarmi ora. Lui ora sta dormendo sul divano. Non so cosa voglio ora, non saprei come risolvere questa situazione. Mi turba che abbiamo così tante cose in ballo ora. Provengo da genitori separati e mi stringe il cuore se penso che le mie bimbe dovranno sentirsi come mi sono sentita io.
Dovrei far funzionare la cosa anche se stessimo insieme solo per le bimbe? Dovrei tenere da parte il mio orgoglio per il bene della famiglia? Io lo amo ancora e per questo mi sta facendo soffrire da morire. Non riuscirei mai più a fidarmi, ma fino a che punto dovrei sopportare? Eravamo comunque felici, aperti l’un l’altra, c’era tanta comunicazione tra noi, mi sentivo amata. Mi chiedo perché questo suo lato nascosto? Sono io il problema? È una cosa normale avere queste perversioni? Ma poi tra tutte, perché mia sorella…

Grazie per l’attenzione.

Gentile utente, le esprimo tutto il mio dispiacere per la situazione in cui si sta trovando e la ringrazio per aver condiviso con noi.
Sicuramente è una situazione complessa, che necessita di tempo e spazio adeguati per poter essere adeguatamente affrontata; per questo le consiglio di intraprendere un percorso di supporto psicologico che la possa guidare nella scelta da prendere, che la aiuti a capire quali sono i suoi bisogni, le sue priorità, i suoi desideri. Una volta fatta chiarezza in merito, potrà capire piano piano come poter gestire la sua relazione.
Resto a disposizione qualora avesse bisogno di un colloquio clinico e la ringrazio nuovamente per la sua condivisione.

Un caro saluto,
dott.ssa Federica Bianchi

Dott.ssa Federica Bianchi

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.