Erika Librio, psicologo Abbiategrasso

Dott.ssa Erika Librio

Salva

Psicologo Altro

9 recensioni

Salva

Tempo medio di risposta:

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (2)

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Consulenza online • 60 €

Primo colloquio psicologico • 60 €

Colloquio psicologico • 60 €


Tieniti pronto 10 minuti prima della consulenza. Assicurati che la batteria del tuo dispositivo sia carica. Per i videoconsulti: controlla la tua connessione internet e il corretto funzionamento di camera e microfono. Tieni a portata di mano eventuali referti medici (es. il risultato degli esami).

Abbiategrasso
Erika Librio

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti con assicurazione sanitaria e pazienti senza assicurazione sanitaria


Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Ho conseguito il titolo di dottoressa in “Scienze e tecniche psicologiche” presso l’Università di Pavia. Ho terminato presso il medesimo ateneo il mi...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Disturbo d'ansia generalizzato
Mostra tutte le patologie

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


60 €

Consulenza Online

Altre prestazioni


60 €

Consulenza Online


Abbiategrasso

70 €

Erika Librio



60 €

Consulenza Online

Punteggio generale

Tutte le recensioni contano e non possono essere rimosse o modificate dagli specialisti a proprio piacimento. Scopri come funziona il processo di moderazione delle recensioni.
R
Presso: Consulenza Online colloquio psicologico

Cortesia e gentilezza la contraddistinguono ma soprattutto la preparazione e la professionalità che ripone nel suo lavoro, prenoterò presto un'altra visita.


L
Presso: Consulenza Online colloquio psicologico

Dottoressa attenta e scrupolosa. Ho trovato cortesia, professionalità e una grande capacità di creare empatia. Assolutamente consigliato un percorso con lei.


A
Presso: Consulenza Online consulenza online

Persona molto disponibile e preparata, sempre puntuale e professionale. Mi è stata di grande aiuto. Consigliatissima


P
Presso: Consulenza Online colloquio psicologico

Ho avuto modo di conoscere la dottoressa Erika Librio e di affidarmi a lei per un supporto psicologico. Mi sono subito sentita a mio agio, ho trovato in lei una grande professionalità e una forte empatia, correttezza, puntualità e disponibilità. Mi è stata davvero di grande aiuto. La consiglio vivamente.


E
Presso: Consulenza Online primo colloquio psicologico

cortesia , puntualità e professionalità ! Mi è stata di grande supporto. Sicuramente una chiacchera ogni tanto non me la farò mancare. La consiglio assolutamente !!!



M
Presso: Consulenza Online primo colloquio psicologico

Professionale; cortese; puntuale. Nulla contestare, pure essendo molto giovane,dimostra parecchie capacità nel settore.Consiglio vivamente.

Dott.ssa Erika Librio

Grazie per la fiducia accordatami.
Saluti
Dott.ssa Librio Erika


T
Presso: Consulenza Online consulenza online

Direi un ottima dottoressa, la visita mi piaciuta molto... Ho riscontrato professionalità, efficienza e cortesia... La consiglierei ad occhi chiusi!!!

Dott.ssa Erika Librio

Grazie mille per la fiducia.
Un saluto
Dott.ssa Librio Erika


L
Presso: Consulenza Online consulenza online

La dottoressa è stata molto disponibile ad ascoltarmi.
È molto professionale.
Prenoterò sicuramente un'altra visita.

Dott.ssa Erika Librio

Grazie molte per la fiducia.
A presto
Dott.ssa Librio Erika


A
Presso: Altro Altro

In questa dottoressa ho trovato molta professionalità e gentilezza nel trattare tutte le mie problematiche...la consiglierei a chiunque abbia bisogno di un sostegno psicologico!!

Dott.ssa Erika Librio

Grazie mille per la fiducia accordatami!
Saluti


Si è verificato un errore, riprova

Risposte ai pazienti

ha risposto a 3 domande da parte di pazienti di MioDottore

Ciao a tutti ho 20 anni. Vi vorrei raccontare la situatione che sto vivendo. Sto insiemme con il mio ragazzo da 1 anno e 2 mesi. Ieri mia madre mi ha chiesto di studiare con mio fratello minore e dicendomi di arrivare prima a casa del solitto. In questo periodo, mia madre é molto nervosa, ha lavorato tanto e non ha proprio nessuno, almenno penso con chi si puo sfoggare. Io sto insieme con un ragazzo tedeso e li voglio piú che bene, al fatto che il prossimo anno, abbiamo deciso di andare a convivere. Non solo per sfuggire alla situatione di casa mia, ma anche per lavoro e studio a 200 km da casa. Oggi il mio ragazzo ha risposto a mi madre, quando mia madre ha detto al mio ragazzo, che prendente che studio con mio fratello almeno 20 Minuti al giorno. Il mio ragazzo ha risposto a mia madre dicendoli, che mio fratello ha 14 anni e che dovrebbe sapere anche lui quando studiare o no. anche perché io ho glesami. Mia madre lo sa, che ho gli esami e per questo motivo che mio fratello va a un corso di repetizione. Mia madre ha votata anche al mio ragazzo parole, che lui gli ha mancato con questa frase di rispetto. Voi cosa pensate di questa situatione? Mio fratello non ha molta voglia di studiare, dadossi che sta alla playstation. Per favore aiutatemi. voglio cosi mia madre faccia pace con il mio ragazzo

Gentilissima utente,
in primo luogo voglio dirle che mi dispiace molto il disagio che le crea questa situazione. Si evince molto bene dalle sue parole come questa situazione la faccia soffrire. Immagino quanto sia difficile convivere con la sofferenza che le crea il rapporto con sua mamma e ancor di più sapere che i rapporti tra sua mamma e il suo fidanzato non sono ottimi. Le consiglio vivamente di parlare con sua mamma, di provare ad esprimere chiaramente tutto ciò che prova. Ciò che sente quando deve aiutare suo fratello quando invece avrebbe altre necessità. Spesso parlarsi, chiarirsi è la chiave per risolvere queste burrascose situazioni.
Se necessita di altri aiuti non esiti a contattarmi.
Un saluto
Dott.ssa Librio Erika

Dott.ssa Erika Librio

Salve sono un ragazzo di 18 anni, spiegoil mio problema, sono stato fidanzato per 2-3 anni dopo quella relazione ne sono uscito distrutto ma penso sia una cosa comune nell'adolescenza, il fatto è che sto creando da solo questo problema che da piccolo sta diventando grande, cioè di poter esser omosessuale, il tutto è nato da una semplice domanda del cavolo che si creò in un dialogo con i miei genitori in modo ironico tipo 'oh è quand'è che ti cerchi una nuova ragazza" è nei giorni a seguire mi son chiesto perché non mi trovo una nuova ragazza? Io sapevo è so che è perché nella mia precedente relazione ne sono uscito "distrutto" (perché mi ha tradito) ma mi son fatto 100 domande finché sono arrivato alla domanda: "ma se mi piacciono i maschi? " Niente da lì si creò questa domanda che mi tende a dimostrare ad i miei ed alle persone che mi stanno affianco che non lo sono come se le persone mi dicono: ah sei gay, mentre io so perfettamente che le ragazze mi attraggono è gli uomini no..( tra l'altro ho amiche lesbiche e conosco anche persone omosessuali, leggevo su internet che si diventa anche omofobi dopo che si ha questa paranoia ma sinceramente non mi trovo su questo.. )sono totalmente a conoscenza di questo ma nonostante ciò ho paura che gli altri pensino che lo sia, il tutto perché non riesco a fidarmi in una relazione dopo quello che mi è accaduto..spero di aver descritto il mio problema.. spero di poter trovare una soluzione da ciò, intanto gentilissimi..

Gentile utente,
esprimo il mio dispiacere rispetto al disagio che sta provando.
Da quanto si evince dalla sue parole, sembra che il dubbio sull'essere omosessuale o meno, sia scaturito a seguito di osservazioni da parte di altri. Scrive però che lei sa benissimo che le piacciono le donne e non gli uomini, pertanto mi sento di consigliarle di ascoltare se stesso. Le sue sensazioni, le sue emozioni, le sue necessità sono le uniche variabili a cui deve dare ascolto.
Certo è che ciò che lei etichetta come un "problema" è un normalissimo passaggio della sua età. L'età adolescenziale è una fase critica per l'identificazione della propria identità, sia essa sessuale, sociale, ecc...
Se avesse voglia di fare due chiacchiere non esiti a contattarmi.

Saluti
Dott.ssa Librio Erika

Dott.ssa Erika Librio

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Ho conseguito il titolo di dottoressa in “Scienze e tecniche psicologiche” presso l’Università di Pavia. Ho terminato presso il medesimo ateneo il mi...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Ansia
  • Stress
  • Disturbo d'ansia generalizzato
Mostra tutte le patologie

Pubblicazioni e articoli

Ricerche correlate