Elena Parise, psicologo Pontedera

Dott.ssa Elena Parise

Salva

Psicologo, Psicoterapeuta, Terapeuta Altro

Salva

Tempo medio di risposta:

Non trascurare la tua salute

Scegli la consulenza online per iniziare o continuare una terapia, senza muoverti da casa. Se ne hai bisogno, puoi anche prenotare una visita in studio.

Mostra gli specialisti Come funziona?

Indirizzi (2)

Via delle Colline 84, Pontedera
Studio Dott.ssa Elena Parise

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze

Via delle Porte Nuove 10, Firenze
Centro di Cognitivismo Clinico Firenze

Questo specialista non offre prenotazioni online a questo indirizzo

Pazienti senza assicurazione sanitaria


Presso questo indirizzo visito: adulti, bambini di qualsiasi età

Non hai trovato sul profilo dello specialista le informazioni che cercavi?

Mostra altri psicologi nelle vicinanze

Esperienze

Su di me

Sono una Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale. Mi considero una professionista seria, attiva, a cui interessa esclusivamente il beness...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Stress
  • Ansia
  • Depressione
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Prestazioni e prezzi

I prezzi indicati sono quelli per pazienti senza assicurazione sanitaria

Prestazioni suggerite


Via delle Colline 84, Pontedera

da 50 €

Studio Dott.ssa Elena Parise


Via delle Porte Nuove 10, Firenze

70 €

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze

Altre prestazioni


Via delle Colline 84, Pontedera

da 50 €

Studio Dott.ssa Elena Parise


Via delle Porte Nuove 10, Firenze

70 €

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze



Via delle Porte Nuove 10, Firenze

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze



Via delle Colline 84, Pontedera

50 €

Studio Dott.ssa Elena Parise


Via delle Porte Nuove 10, Firenze

70 €

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze



Via delle Colline 84, Pontedera

60 €

Studio Dott.ssa Elena Parise


Via delle Porte Nuove 10, Firenze

60 €

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze



Via delle Colline 84, Pontedera

70 €

Studio Dott.ssa Elena Parise


Via delle Porte Nuove 10, Firenze

70 €

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze



Via delle Colline 84, Pontedera

da 150 €

Studio Dott.ssa Elena Parise


Via delle Porte Nuove 10, Firenze

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze



Via delle Colline 84, Pontedera

da 150 €

Studio Dott.ssa Elena Parise


Via delle Porte Nuove 10, Firenze

da 150 €

Centro di Cognitivismo Clinico Firenze

Recensioni in arrivo

Scrivi la prima recensione

Hai avuto una visita con Dott.ssa Elena Parise? Condividi quello che pensi. Grazie alla tua esperienza gli altri pazienti potranno scegliere lo specialista migliore per loro.

Aggiungi una recensione

Risposte ai pazienti

ha risposto a 19 domande da parte di pazienti di MioDottore

Domande su Fobia

Salve. Vorrei chiedere aiuto ad uno specialista su come affrontare i miei problemi di insicurezza e sociofobia ( abbastanza lievi, ma non vorrei che peggiorassero). Sono un ragazzo di 27 anni, ho deciso di affidarmi ad un professionista che mi aiuti in un percorso di miglioramento. Sono indeciso se affidarmi ad uno psicologo o ad uno psicoterapeuta, non riesco a comprendere quale risponda meglio alle mie esigenze. Il fattore economico è parecchio rilevante.

Buongiorno,
Mi trovo concordo con i colleghi che le han suggerito, tra le due figure, quella dello Psicoterapeuta.
Dal quadro fatto, sembra emergere una lieve sintomatologia di tipo ansioso e pertanto la figura più competente in termini di cura e cambiamento è lo psicoterapeuta in quanto più specializzato e con un bagaglio di strumenti ed esperienze più adatte.
Per quanto riguarda la preoccupazione per i costi è assolutamente comprensibile: non so dove vive, ma è sicuramente possibile trovare sia colleghi che le vengano incontro per la tariffa, sia strutture pubbliche con prezzi convenzionati (ad es. il ticket in ambulatorio presso asl).
Resto a disposizione per qualunque chiarimento,
Dott.ssa E. Parise
Pontedera (PI) - Firenze

Dott.ssa Elena Parise

Domande su Ansia

Salve, sono colei che è alla ricerca di un terapeuta più giusto possibile. Io ho fatto un sunto degli approcci avuti, non che li ho fatti uno dietro l altro. Tantissimi anni fa feci analisi a lungo e la dott un giorno al tel mi disse che potevamo evitare altre sedute e finire li...ma diventando amiche. Io scettica e lusingata accettai ma capendo che in piano non era lo stesso. Lei sapeva tutto di me, io poco. Provai...ma piu volte lei rientrava nel meccanismo terapeuta/paziente ed io non lo accettavo. Le dissi che da amica non poteva agire come agiva...discutemmo piu volte e un bel giorno mi vidi cancellata dal whatsapp ed altri social e chiesi spiegazioni. Mi disse che non voleva piu rapporti con me e non dovevo importunarla. Io traumatizzata ne uscii..dove stava il confronto e l elaborazione di cui tanto mi parlava nelle sedute. Mai avrei pensato che agisse cosi. L avrei voluta denunciare per il suo agito scorretto. Poi per un bel po non feci nulla. Poi ritentai con uno sempre del gener analitico formatosi nelle comunita psichiatriche ecc e che gestiva i bambini. Piu di un anno..ma mi parlava dei suoi blog, di riprendere un hobby, metteva in mezzo la religione poi ebbe un comportamento da chi non accetta di essere messo in discussione e si ruppe per me il rapporto. Non mi servi a nulla. Iniziavano attacchetti di panico ma non sentivo input da elaborare. Poi dopo mesi andai da una dottoressa in cognitivo comportamentale...feci 2 sedute. La sentii aggressiva...Gia avevo dei problemi economici per andare da lei...siccome sono un po in sovrappeso...dopo 20 min di incontro, mi disse che se ero interessata nel suo studio c era una nutrizionista. Poi altri agiti aggressivi e ho detto no. Spendere per una che neppure mi conosce e mi parla di un altro medico del suo studio..beh per me non è mia impulsivita ma non professionalita. Non è una laurea che rende bravi. Poi vivevo la malattia...l ospedale il dolore tutto di piu e dopo 7 mesi tentai con una psicodrammatista molto giovane...che un giorno dopo 4 mesi che andavo..distrutta col panico ecc...mi fece una questione economica che non era necessaria...e quando asseri una certa cosa, dicendo che tutti fanno cosi...citai il terapeuta uomo dei blog...mi disse si lo conosco e non è un valido terapeuta. Le dissi che era forte come affermazione e passare tutto il tempo a parlare di soldi senza motivo...pagando la seduta per una sua incapacita a gestire il discorso economico...mentre io stavo male, lo trovai pessimo. Tutto sono meno che una che chiude e apre senza capire..elaborare ecc. Onestamente ora ho seria difficolta a capire da chi andare. Mi manca chi pratica emdr..ma chi lo fa fa anche terapia di parola o solo emdr. Non ho ben chiaro come funzioni. Grazie

Buongiorno,
Sicuramente dal suo racconto emergono diverse esperienze poco utili al fine della sua iniziale richiesta di aiuto.
Non mi è possibile, non avendone gli strumenti, giudicare l'operato dei colleghi, ma la invito, qualora ne abbia sempre voglia di affidarsi nuovamente a qualcuno che possa realmente aiutarla.
Ha sempre seguito percorsi di un certo tipo, ma è giusto dirle che accanto a questi approcci ce ne sono molto altri, come la terapia cognitivo-comportamentale, la terapia cognitivo-costruttivista, improntate sia alla gestione dei sintomi (ad es. l'ansia) sia a creare con lei una relazione terapeutica positiva e nuova.
L'EMDR è al di sopra di ogni approccio in quanto è una tecnica che si avvale di un certo meccanismo e processo per l'elaborazione di ricordi traumatici e/o esperienze sfavorevoli. Pertanto può andare da un dinamico, un cognitivo o un sistemico e tutti e tre possono saper usare questa tecnica solo a seguito di corsi di formazione che rilasciano il titolo di Terapeuta EMDR. A ogni modo, sarà comunque il collega a cui si rivolgerà a decidere con lei se optare per l'uso di questa tecnica o no, o se farlo da subito o in una fase successiva della terapia.
Le auguro di trovare il collega che la possa aiutare al meglio!
Resto a disposizione per chiarimenti.
Cordiali Saluti,
Dott.ssa E. Parise
Pontedera (PI) - Firenze

Dott.ssa Elena Parise

Tutti i contenuti pubblicati su MioDottore.it, specialmente domande e risposte, sono di carattere informativo e in nessun caso devono essere considerati un sostituto di una visita specialistica.

Esperienze

Su di me

Sono una Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale. Mi considero una professionista seria, attiva, a cui interessa esclusivamente il beness...

Mostra tutta la descrizione

Patologie trattate

  • Stress
  • Ansia
  • Depressione
Mostra tutte le patologie

Specializzazioni

  • Psicoterapia

Ricerche correlate